I FATTI DI OGGI 23 LUGLIO 2024 – (Live)

I FATTI DI OGGI

Le notizie più importanti di oggi riassunte in forma sintetica:

← Indietro | Avanti →

  • In evidenza

    Eruzione dell’Etna:

    I voli all’aeroporto di Catania sono stati sospesi a causa della cenere vulcanica dell’eruzione dell’Etna. L’aeroporto riaprirà solo dopo che l’eruzione sarà terminata e la cenere sarà rimossa.


    Amazon Italia:

    La Guardia di Finanza di Milano ha sequestrato 121 milioni di euro ad Amazon Italia Transport srl, accusata di frode fiscale. L’inchiesta riguarda un presunto sistema di “serbatoi di manodopera” utilizzato dalla multinazionale per ottenere tariffe competitive attraverso pratiche irregolari di appalto e sfruttamento del lavoro.


    Borse di studio universitarie:

    Dal prossimo anno accademico, le borse di studio universitarie saranno più ricche grazie a uno stanziamento record di 850 milioni di euro, destinato a sostenere gli studenti meritevoli e con minori possibilità economiche.


    Insegnante di italiano per studenti stranieri:

    A partire dall’anno scolastico 2025/2026, sarà introdotto un insegnante di italiano per studenti stranieri, come previsto dal decreto legge n.71 del 31 maggio 2024, noto come Dl Scuola e Sport.


    Libero Mail down:

    Da ieri, lunedì 22 luglio, i servizi di posta elettronica di Libero Mail e Virgilio Mail stanno riscontrando disservizi. Quando si tenta di effettuare l’accesso alle proprie caselle di posta, viene visualizzata una pagina di errore 504.


    Allerta terrorismo in USA:

    Gli Stati Uniti hanno alzato l’allerta terrorismo in Europa a causa di una combinazione di fattori che potrebbero influenzare la sicurezza e la difesa dei militari statunitensi e delle loro famiglie di stanza nel continente.


    Allerta terrorismo in Russia:

    Il servizio di sicurezza russo (FSB) ha rivelato la scoperta di un canale di fornitura di esplosivi e detonatori elettrici provenienti dall’Europa, destinati a potenziali atti terroristici in Russia.


    Iran e l’arma nucleare:

    Il Segretario di Stato americano Antony Blinken ha avvertito che l’Iran è a una o due settimane dalla capacità di produrre materiale fissile per un’arma nucleare. Questa dichiarazione arriva dopo l’elezione del nuovo presidente iraniano, Masoud Pezeshkian, che ha espresso l’intenzione di rilanciare il dialogo internazionale e l’accordo nucleare del 2015.


    Esercitazioni navali nel Pacifico:

    La Marina Militare Italiana (per la prima volta) ha inviato il suo Carrier Strike Group (CSG) nella regione Indo-Pacifica per partecipare a una serie di esercitazioni navali nel Pacifico.


    Colonie israeliane:

    La Corte internazionale di giustizia ha dichiarato illegali le colonie israeliane nei Territori palestinesi, affermando che violano il diritto internazionale. Questa sentenza conclude un’importante indagine sulle conseguenze dell’occupazione israeliana in Cisgiordania e Gerusalemme Est.


    Vaccini anti-Covid:

    La Commissione Europea è stata condannata dalla Corte di giustizia europea per aver violato la trasparenza sui contratti per l’acquisto dei vaccini anti-Covid. La Corte ha stabilito che la Commissione non ha dimostrato adeguatamente la necessità di tutelare gli interessi commerciali delle aziende farmaceutiche e non ha fornito sufficienti giustificazioni per negare l’accesso a determinate clausole contrattuali.


    Poligono militare di Teulada :

    Il processo contro cinque ex capi di stato maggiore accusati di disastro ambientale legato alle esercitazioni nel poligono militare di Teulada si è concluso con quattro assoluzioni e un proscioglimento. Le accuse riguardavano gli effetti negativi delle esercitazioni militari sull’ambiente, ma i generali sono stati dichiarati non colpevoli.

  • Guerra in Ucraina

    Ucraina:

    Il presidente ucraino Zelensky ha aperto alla possibilità che la Russia partecipi al prossimo vertice di pace, segnando un cambio di passo rispetto alla sua posizione precedente. Tuttavia, la Russia ha reagito duramente, affermando che non prenderà parte al summit alle condizioni dettate dall’Ucraina e dai suoi “manipolatori occidentali”.

    E’ ufficialmente scaduto il mandato da presidente di Zelensky, ma rimarrà in carica. La costituzione del paese e la legge che regola lo stato di guerra consentono che l’incarico del presidente venga automaticamente prorogato.

    Le forze ucraine avrebbero effettuato il primo attacco contro la Russia impiegando missili Usa, dopo l’autorizzazione data da Washington: non c’è conferma ufficiale, ma sarebbero stati usati missili Himars. Mosca poco prima aveva avvertito gli Usa di non commettere “errori di calcolo che potrebbero avere conseguenze fatali”. Per ora tutto avverrebbe solo e soltanto in zone ben delimitate subito oltre al confine, un sistema territoriale di caserme, depositi militari e snodi ferroviari a ridosso dell’Ucraina.

    L’Ucraina si appresta a ricevere i caccia F-16 da Belgio, Danimarca e Olanda per contrastare l’invasione russa. Per garantire la sicurezza dei jet, alcuni potrebbero essere tenuti in basi fuori dal territorio ucraino. Questa decisione potrebbe, però, avvicinare il conflitto tra Nato e Federazione russa. Nel 2023 Vladimir Putin aveva avvisato che Mosca avrebbe considerato la possibilità di attaccare basi nel territorio dell’Alleanza atlantica nel caso in cui fossero state utilizzate per ospitare i velivoli da combattimento di Kiev. Un avvertimento ribadito anche nel marzo scorso.

    I funzionari europei sono impegnati in negoziati per mantenere attive le forniture di gas russo attraverso l’Ucraina, secondo quanto riportato da Bloomberg. Nonostante il conflitto in corso, esiste un accordo che consente il transito del gas russo di Gazprom attraverso il territorio ucraino, previo pagamento dei relativi diritti di transito. Questo accordo scadrà il 31 dicembre 2024, e l’Ucraina ha dichiarato la sua intenzione di interrompere il transito del gas proveniente da Gazprom. Secondo le fonti dell’agenzia, i rappresentanti dei governi e delle aziende europee stanno discutendo con le controparti ucraine su come garantire la fornitura di gas il prossimo anno.

    L’Ucraina, a corto di truppe, sta liberando criminali dalle carceri per combattere sul fronte. Da quando è stata adottata la legge in maggio, Kiev ha liberato più di 2.750 detenuti, tra cui spacciatori e assassini.

    Al prossimo vertice della NATO, che si terrà a Washington dal 9 all’11 luglio, sarà offerto a Kiev un nuovo quartier generale per gestire e coordinare gli aiuti militari a lungo termine.

    L’Ucraina ha iniziato la produzione in serie di droni con una gittata di oltre mille chilometri, capaci di colpire il territorio russo.


    Russia:

    Alcuni droni kamikaze lanciati dalla Russia contro l’Ucraina sono caduti in Bielorussia, intercettati dai sistemi di difesa o esplosi al suolo.

    Le forze armate russe hanno lanciato un attacco “massiccio” contro infrastrutture energetiche nell’ovest e nel sud dell’Ucraina. Gli attacchi hanno danneggiato diversi impianti di Ukrenergo, l’operatore energetico ucraino.

    La Russia potrebbe condurre nelle prossime settimane esercitazioni aerei e navali al largo dei Caraibi. Lo rivela una fonte americana citata da Cbs, secondo cui le manovre sono le prime condotte simultaneamente per cielo e per mare da Mosca nei Caraibi dal 2019. Secondo le fonti, le navi russe dovrebbero fare scalo a Cuba e forse in Venezuela e le esercitazioni dureranno tutta l’estate.

    Russia e Bielorussia hanno avviato la seconda fase delle esercitazioni delle forze nucleari tattiche. Il ministero della Difesa russo ha dichiarato che lo scopo dell’attività militare è quello di attestare la preparazione delle armi nucleari tattiche al fine di “garantire incondizionatamente la sovranità e l’integrità territoriale dello Stato dell’Unione” di Russia e Bielorussia.

    Dmytro Pletenchuk, portavoce delle Forze di Difesa del Sud e della Marina, ha dichiarato che la Russia ha iniziato a impiegare i suoi sottomarini per sorvegliare il Mar Nero. Questa decisione è stata presa in risposta a una serie di attacchi da parte delle navi ucraine contro quelle russe, che hanno compromesso l’operatività della flotta di Mosca. L’esercito ucraino ha riferito che circa il 30% della flotta russa nel Mar Nero è stato danneggiato a partire dal dicembre 2023.

    Un attacco missilistico ucraino a Sebastopoli, in Crimea, ha causato la morte di 5 persone, tra cui 3 bambini. L’attacco, che sembra aver avuto come obiettivo la base aerea di Belbek, ha anche ferito oltre 100 persone a causa dei detriti dei 5 missili lanciati.

    La Russia accusa gli Stati Uniti e l’Ucraina di essere responsabili del raid sulla Crimea avvenuto con missili americani Atacms, e minaccia conseguenze. Washington sostiene di fornire armi a Kiev per difendere il proprio territorio, inclusa la Crimea.

    Shoigu e Gerasimov sono accusati di “crimini di guerra” e “crimini contro l’umanità” per i danni provocati alla popolazione civile in Ucraina con i bombardamenti missilistici contro infrastrutture elettriche tra ottobre 2022 e marzo 2023.

    La Russia potrebbe abbattere i droni NATO sul Mar Nero. Il Ministro della Difesa russo ha sottolineato che l’aumento delle missioni di droni strategici statunitensi che sorvolano il Mar Nero aumentano il rischio di incidenti nello spazio aereo, che potrebbero coinvolgere aerei militari russi.

    Putin:

    Il presidente russo Putin sarebbe pronto a fermare la guerra in Ucraina con un cessate il fuoco negoziato che riconosca “le attuali linee del campo di battaglia”. “Putin può combattere per tutto il tempo necessario, ma è anche pronto per un cessate il fuoco, per congelare la guerra”.

    La Nato “deve capire con cosa sta giocando”. Lo ha detto il presidente russo Vladimir Putin in merito alla proposta del segretario generale Jens Stoltenberg sull’uso da parte di Kiev di missili forniti da Paesi occidentali per colpire la Russia.

    Gli armamenti di alta precisione forniti dall’Occidente all’Ucraina sono azionati da “istruttori sotto le spoglie di mercenari”. Ma la Russia farà “ciò che ritiene opportuno, indipendentemente da chi si trova sul territorio dell’Ucraina”.

    Putin: Mosca potrebbe riflettere sul diritto di reagire all’uso da parte di Kiev di missili occidentali contro il suo territorio fornendo a sua volta le stesse armi “alle regioni del mondo da dove verranno sferrati attacchi a siti sensibili di quei Paesi che forniscono armi all’Ucraina”, vale a dire della Nato. Precisa poi che non è intenzione della Russia attaccare l’Alleanza Atlantica. E’ una cosa diversa: “Vi siete inventati che la Russia vuole attaccare la Nato. Siete diventati completamente pazzi? Guardate al nostro potenziale e a quello della Nato, non siamo scemi, la Russia non ha alcuna ambizione imperiale”.

    Sulla possibilità dell’uso delle armi nucleari Putin ripete che “la Russia ha una dottrina nucleare la quale prevede che tutti i mezzi possano essere usati soltanto per rispondere ad azioni che minacciano la sovranità e l’integrità territoriale del Paese”. E aggiunge: “L’unico Paese ad aver usato l’arma nucleare sono gli Stati Uniti. Quindi facciamo in modo di evitare la minaccia dell’uso di questo tipo di arma”.

    Putin: il coinvolgimento della Nato è già un dato di fatto: gli istruttori occidentali sono già presenti sul territorio dell’Ucraina e “subiscono perdite”, ma l’Occidente preferisce tenere tutto sotto silenzio, prosegue. “Dal punto di vista della presenza di consiglieri e istruttori, qui non c’è novità: sono presenti sul territorio dell’Ucraina e, sfortunatamente per loro, subiscono perdite, lo so per certo”, ma “nei paesi europei e negli Stati Uniti preferiscono tenere tutto sotto silenzio”.

    Putin sull’Italia: “Vediamo che la posizione del governo italiano è più moderata rispetto alla politica di molti altri paesi europei e, prestando attenzione a questo, la valutiamo di conseguenza”. “In Italia la russofobia dei cavernicoli non sta prosperando e questo lo teniamo in considerazione. Speriamo vivamente che prima o poi, dopo la fine della guerra, saremo in grado di ripristinare le relazioni con l’Italia, e forse anche più velocemente che con qualsiasi altro paese europeo”.

    Vladimir Putin ha presentato per la prima volta i suoi obiettivi concreti per porre fine al conflitto in Ucraina. Mosca è pronta a cessare le ostilità e negoziare una pace se Kiev ritirerà le sue truppe dalle quattro regioni parzialmente occupate dalle truppe russe e rinuncerà ad entrare nella Nato. Tuttavia, l’Ucraina e i suoi alleati occidentali hanno subito rifiutato queste condizioni. Il presidente Volodymyr Zelensky ha espresso dubbi sulla sincerità di Putin, paragonandolo a Hitler. Putin ha parlato di un “trucco” per distogliere l’attenzione dalle cause della crisi ucraina. Le quattro regioni coinvolte sono Donetsk, Lugansk, Zaporizhzhia e Kherson, di cui solo Lugansk è controllata quasi per intero dai russi.


    Vaticano:

    È iniziata la missione di pace del cardinale Pietro Parolin in Ucraina, partendo da Leopoli con un incontro con le autorità ecclesiastiche e civili. Nominato da Papa Francesco come suo rappresentante, Parolin parteciperà alle celebrazioni del pellegrinaggio nazionale dei cattolici latini al Santuario della Beata Vergine Maria di Berdychiv.


    Ue:

    La Commissione Europea ha approvato il primo pagamento regolare di quasi 4,2 miliardi di euro nell’ambito dello Strumento UE per l’Ucraina. Attraverso questo strumento, l’Ucraina riceverà in totale 50 miliardi di euro in sovvenzioni e prestiti per il periodo 2024-2027, per sostenere la stabilità macrofinanziaria e il funzionamento della sua amministrazione pubblica.

    I servizi di sicurezza di tutta Europa sono in massima allerta per quella che viene considerata una nuova arma di guerra della Russia: incendi dolosi e sabotaggi nei Paesi Baltici, in Germania, nel Regno Unito.

    La Commissione Europea ha annunciato che reintrodurrà i dazi sulle importazioni di uova e avena dall’Ucraina. Questa decisione arriva dopo che, all’inizio dell’invasione russa, i dazi su questi e altri prodotti erano stati aboliti per sostenere l’economia ucraina.

    L’Unione Europea ha approvato le prime sanzioni sul commercio di gas naturale liquefatto (GNL) proveniente dalla Russia. Sono le prime sanzioni a colpire il commercio di GNL, che vari stati membri continuano ad acquistare dalla Russia.

    L’Unione Europea ha stipulato un’intesa di sicurezza con l’Ucraina, prevedendo un finanziamento annuo di 5 miliardi di euro fino al 2027. Questo accordo garantisce il sostegno dell’UE nella fornitura di equipaggiamento militare letale e non letale, oltre che nell’addestramento.


    Stati Uniti:

    Il presidente statunitense Joe Biden ha autorizzato l’Ucraina a usare le armi fornite dagli Stati Uniti per colpire obiettivi militari all’interno del territorio russo. La nuova decisione ha una limitazione: l’Ucraina potrà usare armi statunitensi solo per scopi di autodifesa nel territorio russo vicino alla regione ucraina di Kharkiv.

    Zelensky torna a ribadire che Kiev deve poter colpire obiettivi in Russia. Nell’incontro a Parigi con il presidente ucraino Zelensky, il presidente USA Joe Biden ha annunciato un nuovo pacchetto di aiuti militari, del valore di 225 milioni di dollari e che comprende intercettori di difesa aerea e munizioni di artiglieria. Questo è il sesto pacchetto annunciato dagli Usa da quando è stata firmata dal presidente Biden la legge di spesa aggiuntiva per la sicurezza nazionale”.

    Gli Stati Uniti consentiranno alla Brigata Azov di utilizzare le armi fornite da Washington a Kiev per combattere conto le forze russe, dopo l’eliminazione di un bando emesso nel 2014 a causa di preoccupazioni Usa sulla natura del gruppo militare ucraino. “Dopo un esame approfondito la 12ma Brigata Azov delle forze speciali ucraine ha superato il controllo Leahy”, ha affermato il Dipartimento di Stato americano. La nota fa riferimento alla “Legge Leahy”, che vieta agli Stati Uniti di fornire aiuti a unità militari straniere sospettate di violazioni dei diritti umani.

    I presidenti Joe Biden degli Stati Uniti e Volodymyr Zelensky dell’Ucraina hanno firmato un accordo di cooperazione in materia di sicurezza durante la riunione del G7. L’accordo, che durerà 10 anni, stabilisce che in caso di attacco contro l’Ucraina, le parti debbano consultarsi entro 24 ore per concordare le misure difensive da adottare. Non impegna gli Stati Uniti a inviare proprie truppe in Ucraina. L’accordo rappresenta un passo in avanti verso l’eventuale adesione dell’Ucraina alla NATO.

    Gli Stati Uniti hanno deciso di bloccare tutti gli ordini di missili e sistemi di difesa aerea Patriot da parte di terzi, destinando invece queste risorse all’Ucraina per migliorarne la protezione aerea contro gli attacchi russi.

    Il Pentagono esprime preoccupazione riguardo ai timori che il leader nordcoreano Kim Jong-un possa inviare personale militare in Ucraina per supportare le forze russe.


    Svezia:

    Il Parlamento svedese ha approvato un nuovo accordo con gli Stati Uniti che permette ai militari americani di muoversi liberamente nel paese. Il Patto di cooperazione per la difesa consente alle forze armate statunitensi di utilizzare 17 basi militari in Svezia, dove potranno tenere attrezzature, armi e munizioni.


    Francia :

    La Francia fornirà all’Ucraina caccia di quarta generazione ‘Mirage 2000’ e addestrerà piloti ucraini in territorio francese. “Vogliamo formare una brigata francese” in Ucraina, ha dichiarato il presidente francese Emmanuel Macron nel corso di una intervista alle tv francesi Tf1 e France 2.


    Italia:

    Il governo italiano sta valutando la possibilità di desecretare, almeno in parte, la lista delle armi inviate all’Ucraina. Lo ha dichiarato il ministro della Difesa, Guido Crosetto, rispondendo al question time a una domanda del M5s. “Sto pensando di fare come fanno alcune nazioni, che non hanno secretato il tutto ma parte”.


    Cina:

    Il capo del ministero della Difesa della Repubblica popolare cinese Dong Jun: la Cina non ha mai fornito armi né alla Russia né all’Ucraina dall’inizio del conflitto e controlla rigorosamente l’export. “Non abbiamo mai fornito armi a nessuna delle parti in conflitto. Abbiamo stabilito severi controlli sull’esportazione di beni e non abbiamo mai fatto nulla che potesse infiammare la situazione”. Il ministro ha aggiunto che la Cina ha sempre assunto una posizione responsabile sulla questione ucraina e ha sostenuto i negoziati di pace.


    Germania:

    Il governo tedesco autorizza l’esercito ucraino a utilizzare gli armamenti forniti dalla Germania per attaccare obiettivi militari in territorio russo. Il portavoce del governo ha dichiarato che “Germania e Ucraina hanno concordato che le armi che forniremo saranno utilizzate in conformità con il diritto internazionale”.

  • Guerra in Medioriente

    Gaza:

    Oltre 37.202 palestinesi sono stati uccisi nella Striscia di Gaza e 84.932 feriti a partire dal 7 ottobre, secondo il bollettino quotidiano del ministero della Salute di Gaza, controllato da Hamas. L’esercito israeliano ha continuato a bombardare case in diverse aree di Gaza, tra intensi attacchi a Rafah e nella parte centrale e settentrionale della Striscia.

    Un bilancio di 71 morti e 289 feriti è stato denunciato da fonti palestinesi a seguito di una serie di raid aerei israeliani nella regione di al-Mawasi, a ovest di Khan Younis. L’area di al-Mawasi ospita migliaia di sfollati, fuggiti dopo l’avvio dell’operazione israeliana nella Striscia di Gaza, designata dall’esercito israeliano come “zona umanitaria sicura”. I raid hanno preso di mira Mohammed Deif, comandante dell’ala militare di Hamas, e il capo della Brigata Khan Younis, Rafa’a Salameh, che si trovavano in un edificio basso tra la zona di al-Mawasi e Khan Younis, in un ambiente civile, ma non in una tendopoli per sfollati palestinesi. Secondo l’intelligence israeliana, Deif sarebbe rimasto gravemente ferito.

    Il segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres ha annunciato che inserirà Israele, Hamas e il Jihad Islamico nella lista dei paesi e delle organizzazioni che violano i diritti dei bambini nelle zone di guerra. La lista è un elenco che menziona i gruppi coinvolti in “uccisioni e mutilazioni di bambini, stupri e altre forme di violenza sessuale perpetrate contro bambini, attacchi a scuole, ospedali e persone che necessitano di protezione”.

    James Elder, portavoce dell’Unicef, ha raccontato a BBC News che l’esercito israeliano (IDF) ha impedito l’ingresso di un convoglio di aiuti umanitari della sua organizzazione nella parte settentrionale della Striscia di Gaza. Elder si trovava a bordo di uno dei camion del convoglio, diretto dalla parte meridionale della Striscia verso nord. Dopo otto ore di attesa ai punti di controllo, il convoglio è stato negato l’accesso, nonostante fosse in regola con i permessi e i documenti richiesti da Israele.


    Israele:

    L’esercito israeliano ha bombardato Khan Yunis, città nel sud della Striscia di Gaza, in un’area indicata come “zona umanitaria sicura”. Almeno 39 persone sono state uccise e un numero imprecisato ferite.

    Israele ha bombardato la città yemenita di Hodeida, controllata dai ribelli Houthi, dopo che un drone Houthi aveva colpito Tel Aviv il giorno precedente. Mentre i media israeliani attribuiscono l’attacco a un’operazione congiunta con Stati Uniti e Gran Bretagna, al Arabiya riporta che si tratta di un’azione israeliana.

    Il partito “Unità Nazionale” del ministro Benny Gantz ha presentato una proposta di legge per sciogliere il Parlamento israeliano e indire elezioni anticipate entro il mese di ottobre. Il partito non ha la maggioranza per sciogliere il parlamento, ma ciò indica la grande spaccatura nella coalizione.

    Il premier Benyamin Netanyhau ha confermato che “l’accordo proposto include un cessate il fuoco temporaneo per il rilascio degli ostaggi”. Poi, citato dai media, ha aggiunto che lo schema presentato da Biden “è parziale perché ci sono altri dettagli che non sono stati pubblicati”. “La guerra verrà fermata allo scopo di restituire i sequestrati e poi discuteremo”.

    L’esercito israeliano ha annunciato una “pausa tattica” ogni giorno dalle 8 alle 19 nella zona di Rafah, a sud della Striscia di Gaza, per consentire ai camion che trasportano aiuti umanitari di raggiungere la città più agevolmente. Questa sospensione dell’offensiva è stata concordata con l’ONU e le agenzie umanitarie internazionali, che hanno segnalato condizioni umanitarie gravissime a Rafah a causa dell’attacco israeliano. La pausa almeno sulla carta mira a consentire ai camion che trasportano aiuti, soprattutto cibo, di superare il confine a Kerem Shalom e di spostarsi senza rischi sull’autostrada Salah ad-Din, principale via di collegamento tra la parte nord e quella sud della Striscia di Gaza. Da maggio, molti camion sono rimasti bloccati alla frontiera.

    Benjamin Netanyahu ha deciso di sciogliere il gabinetto di guerra israeliano, l’organismo che prende le decisioni strategiche sulla guerra nella Striscia di Gaza. Il gabinetto di guerra comprendeva 6 membri, tra cui Netanyahu, Benny Gantz e Yoav Gallant.

    Il premier israeliano Benjamin Netanyahu ha dichiarato che “la fase più intensa della guerra a Rafah sta per terminare. Avremo poi la possibilità di spostare parte delle forze a nord e lo faremo”.


    Hezbollah :

    Hezbollah ha annunciato la morte di un suo alto comandante in un presunto attacco aereo israeliano nel sud del Libano: Taleb Abdullah, della città di Aadachit, nel sud del Libano, è stato ucciso “sulla strada di Gerusalemme”, ha reso noto la milizia alludendo ad un attacco israeliano.

    Il leader di Hezbollah, Hassan Nasrallah, ha dichiarato che una guerra che coinvolgesse il Libano avrebbe ripercussioni regionali e che il gruppo armato sciita libanese sarebbe pronto ad attaccare qualsiasi Paese della regione che supporti Israele nello sforzo bellico.


    Hamas :

    Hamas ha inviato la sua risposta formale alla proposta di rilascio degli ostaggi e di cessate il fuoco presentata da Israele 12 giorni fa, dichiarando di aver apportato “modifiche” all’offerta. Un passo che Israele ha equiparato a un rifiuto. Il piano di cessate il fuoco proposto (approvato dal Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite) prevede un cessate il fuoco di 6 settimane che alla fine diventerebbe permanente, accompagnato al graduale rilascio degli ostaggi e alla liberazione di detenuti palestinesi. Hamas ha chiesto la “fine totale” dei combattimenti a Gaza.


    Houthi :

    Secondo le autorità locali dello Yemen, gli Houthi hanno arrestato 15 operatori di organizzazioni umanitarie. Fra questi9 dipendenti dell’ONU, 3 del National Democratic Institute, un’organizzazione finanziata dagli Stati Uniti, e 3 di un’organizzazione locale.

    Le forze armate yemenite annunciano di aver lanciato una nuova operazione militare diretta contro il cacciatorpediniere britannico Diamond nel Mar Rosso. L’attacco è stato realizzato con una serie di missili balistici. Inoltre, sarebbero state colpite con droni e missili navali e balistici anche la nave Norderney e la MSC Tavvishi nel Mar Arabico.

    Nel Mar Rosso una nave commerciale è affondata a causa di un attacco degli Houthi, IL gruppo ribelle che controlla la capitale dello Yemen e il nord del paese. Gli Houthi giustificano questi attacchi come ritorsione per l’invasione della Striscia di Gaza da parte di Israele.

    Gli Houthi in Yemen dichiarano di aver attaccato una nave commerciale e una portaerei statunitense. La nave portarinfuse Transworld Navigator, battente bandiera della Liberia, è stata colpita da missili balistici nel Mar Arabico.


    Sudafrica:

    “L’America sarà la prossima ad essere incriminata per crimini di guerra e contro l’umanità”, ha affermato il ministro sudafricano per le relazioni internazionali e la cooperazione Naledi Pandor che ha ricordato che i paesi che aiutano Israele sono passibili di procedimenti giudiziari da parte della CPI.


    Stati Uniti:

    La camera americana, a maggioranza repubblicana, approva un provvedimento che prevede sanzioni per la corte penale internazionale riguardo al mandato di arresto contro il premer israeliano Benyamin Netanyahu. La misura è stata approvata con 247 voti a favore e 155 contrari e 42 democratici che hanno votato con i repubblicani per far passare il provvedimento.

    Il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite ha approvato una risoluzione proposta dagli Stati Uniti per un nuovo cessate il fuoco nella Striscia di Gaza (sulla proposta di Israele per il cessate il fuoco). È la seconda volta che il Consiglio di Sicurezza dell’ONU adotta una risoluzione per chiedere un cessate il fuoco nella Striscia.

    I funzionari americani temono che le tensioni tra Israele e Hezbollah possano sfociare in una guerra su vasta scala, e sono preoccupati che il lancio di razzi più frequenti dal Libano possa “provocare conseguenze indesiderate che scatenerebbero un evento per il quale Israele si sentirebbe obbligato a rispondere.” Lo scrive Haaretz citando un rapporto di Cbs News e precisando che gli Stati Uniti temono che i recenti attacchi israeliani in Libano stiano “preparando il campo di battaglia per un assalto travolgente” da parte delle forze armate israeliane.


    Turchia:

    Il presidente turco Erdogan ha lanciato un appello al mondo islamico per reagire contro Israele. “Ho qualcosa da dire al mondo islamico: che cosa aspettate a prendere una decisione condivisa? Allah considererà voi, tutti noi, responsabili per questo”.

  • Conflitto Cina-Taiwan

    Taiwan:

    Un drone da combattimento cinese, noto come “scorpione a due code”, ha sorvolato le regioni meridionali e orientali di Taiwan, passando a sole 72 chilometri dalla contea di Hualien. Il ministero della Difesa Nazionale ha rilevato 23 aerei da guerra cinesi intorno all’isola, di cui 15 hanno attraversato la linea mediana dello stretto di Taiwan e altri tre sono entrati nella zona sud-occidentale della Zona di identificazione taiwanese.

    La Cina sta realizzando una nave d’assalto anfibio presumibilmente dotata di catapulte e dispositivi di arresto per supportare veicoli aerei da combattimento senza equipaggio (UCAV) e altri droni. La nave è stata chiamata Type 076. Le immagini satellitari mostrano che il “mostro anfibio” si colloca tra l’attuale nave da guerra anfibia più grande a disposizione di Pechino, la Type 075, e la più recente e più grande portaerei del Paese, la Fujian.

    Il Presidente Biden ha affermato di “non escludere” la possibilità di intervenire direttamente a Taiwan, nell’ipotesi di una futura invasione cinese. Alla domanda “quale sarebbe la sua risposta se l’esercito cinese dovesse attaccare l’isola autogovernata”. Risposta: “Dipenderebbe dalle circostanze, stiamo continuando a fornire capacità.. E ci siamo consultati con i nostri alleati nella regione”. Poi ha spiegato che non “esclude l’uso della forza militare statunitense” sul terreno. Ha anche detto che ci sono altre opzioni sul tavolo che non può rivelare. E ha aggiunto: “Mi critichereste a ragione se ve lo dicessi”.

  • Mondo

    In evidenza:

    Aumento della durata del giorno. Lo scioglimento dei ghiacci sta influenzando la rotazione della Terra e causando una ridistribuzione di massa sulla Terra che accelera l’aumento della durata del giorno in modo senza precedenti.

    Dazi. La Commissione europea ha deciso che dal mese prossimo ci sarà un aumento dei dazi sulle importazioni di auto elettriche dalla Cina che potrebbe arrivare fino al 25%. Lo scrive il Financial Times online, secondo il quale la comunicazione della decisione dovrebbe arrivare già oggi.

    Terre rare. In Norvegia si troverebbe il più grande deposito di terre rare in Europa, situato nel complesso di Fen, a pochi chilometri da Oslo. Rare Earth Norway (Ren), dopo 3 anni di esplorazioni, potrebbe aver individuato nell’area della contea di Telemark 8,8 milioni di tonnellate di ossidi di terre rare, una quantità 4 volte superiore a quella stimata nel giacimento svedese della Lkba a Kiruna. Il complesso di Fen conterrebbe terre rare di alta qualità: 1,5 milioni di tonnellate di ossidi di neodimio e praseodimio, metalli cruciali per la produzione di supermagneti, pale eoliche e auto elettriche.

    Nucleare in Iran. Il consiglio di sorveglianza nucleare delle Nazioni Unite ha censurato l’Iran per non aver cooperato pienamente con l’agenzia. Il provvedimento arriva una settimana dopo che un rapporto dell’Agenzia internazionale per l’energia atomica aveva affermato che l’Iran ha ulteriormente aumentato le sue scorte di uranio arricchito a livelli vicini a quelli per lo sviluppo di armi nucleari. 20 membri hanno votato a favore della risoluzione, mentre Russia e Cina si sono opposte. La risoluzione è stata presentata da Francia, Germania e Gran Bretagna.

    Povertà. Unicef: più di 1 bambino su 4 sotto i 5 anni nel mondo vive in “grave povertà alimentare”, ovvero oltre 180 milioni di bambini rischiano serie conseguenze a causa della mancanza di una dieta nutriente e diversificata. Catherine Russell, responsabile del Fondo delle Nazioni Unite per l’infanzia: i “bambini che consumano solo due gruppi di alimenti al giorno, ad esempio riso e un po’ di latte, hanno il 50% in più di probabilità di soffrire di forme gravi di malnutrizione”.

    Nucleare. Iran, Russia e Cina hanno rilasciato una dichiarazione congiunta a sostegno dell’accordo nucleare del 2015, sottolineando che “è giunto il momento che i Paesi occidentali mostrino volontà politica e prendano provvedimenti per ripristinare l’accordo”. “Il sostegno dei nostri Paesi all’accordo non è cambiato, anche dopo che gli Stati Uniti hanno illegalmente ritirato il patto nel 2018, e mentre le sanzioni unilaterali e la massima pressione sull’Iran sono diventate un punto di svolta per l’accordo”, si legge nella dichiarazione, citata dall’Irna.

    Petrolio. L’Opec+, il gruppo di Paesi produttori di petrolio più la Russia, ha deciso di estendere i tagli alla produzione di greggio fino al 2025 per tenere in alto i prezzi. L’organizzazione ha inoltre prolungato le restrizioni volontarie di alcuni Stati anche nel terzo trimestre 2024. E’ stato stabilito che i tagli di 1,6 milioni di barili, stabiliti ad aprile 2023, saranno estesi alla fine di dicembre 2025.

    Europa:

    Romania. In Romania, dopo che un orso ha aggredito e ucciso un escursionista, il Parlamento ha approvato l’abbattimento di quasi 500 orsi per l’anno 2024. L’obiettivo è controllare la “sovrappopolazione” delle specie protette. La Romania ospita la più grande popolazione di orsi bruni d’Europa al di fuori della Russia, con circa 8.000 esemplari. Negli ultimi vent’anni, 26 persone sono state uccise e 274 gravemente ferite dagli orsi. Dopo la morte dell’escursionista, il primo ministro Marcel Ciolacu ha convocato i parlamentari per una sessione di emergenza, durante la quale è stata approvata la legge che autorizza l’abbattimento di 481 orsi nel 2024.

    Polonia. L’azienda energetica polacca Orlen ha avvertito le aziende del gas di Ungheria, Austria e Slovacchia che potrebbe sequestrare i loro pagamenti a Gazprom per le importazioni di gas naturale.

    Islanda. Nuova eruzione vulcanica nella penisola islandese di Reykjanes, l’ottava in poco più di tre anni e la quinta in 6 mesi. Le autorità hanno deciso di dichiarare lo stato di emergenza. La nuova eruzione è scoppiata nel sud-ovest dell’Islanda.


    America:

    Stati Uniti. La Corte Suprema degli Stati Uniti ha stabilito che centinaia di persone sono state accusate impropriamente per l’assalto al Congresso del 6 gennaio 2021. Le autorità federali non potevano accusare i manifestanti del reato di intralcio di procedura ufficiale, che aveva coinvolto oltre 350 persone, incluso l’ex presidente Donald Trump.

    Stati Uniti. La Camera dei Rappresentanti USA ha approvato un emendamento che rende obbligatoria l’iscrizione dei maschi alle liste del Sistema di Servizio Selettivo (SSS), che include tutti i maschi residenti negli Stati Uniti in età da leva tra i 18 e i 26 anni.


    Russia:

    Dopo l’invasione dell’Ucraina, Mosca ha iniziato a creare una flotta di petroliere ombra per esportare petrolio aggirando le sanzioni occidentali. Ora sta adottando una strategia simile per il GNL.

    La Russia ha superato gli Stati Uniti come principale fornitore di gas per l’Europa nel mese di maggio, rappresentando il 15% delle forniture totali per Unione Europea, Regno Unito, Svizzera e nazioni dell’ex Jugoslavia

    I servizi di sicurezza interni russi (Fsb) hanno “stabilito” che l’intelligence militare ucraina è coinvolta nell’attacco terroristico al Crocus City Hall del marzo scorso. Lo ha detto il direttore del servizio, Alexander Bortnikov, citato dall’agenzia Interfax.

    Entrate da petrolio e gas aumentate del 73,5% nel periodo gennaio-maggio del 2024 rispetto ai primi 5 mesi del 2023, secondo i dati del Ministero delle Finanze russo. Tra gennaio e maggio 2024, le entrate hanno raggiunto 55,7 miliardi di dollari (4,95 trilioni di rubli russi). Le entrate non petrolifere e del gas sono aumentate del 34% nel periodo gennaio-maggio 2024 rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.


    Asia:

    India. Nel 2023, l’India ha ricevuto rimesse per un totale di 120 miliardi di dollari, registrando un incremento del 7,5% rispetto all’anno precedente.

    Cina. La Cina consuma ora più energia pro capite rispetto all’Europa, come riportato dall’Istituto per l’Energia nella sua “Statistical Review of World Energy”. Questo cambiamento è dovuto a una maggiore domanda del settore industriale cinese.

    Corea. E’ in corso il primo storico sciopero nella storia della Samsung Electronics in Sud Corea. Azienda e sindacato sono da tempo in trattativa per il rinnovo del contratto e l’aumento dei salari. Samsung è uno dei maggiori produttori di smartphone al mondo e anche una delle poche aziende a livello globale a produrre chip di memoria di fascia alta.


    Africa:

    Burkina Faso, Niger e Nigeria. “Ribelli” siriani ingaggiati per combattere e garantire la sicurezza nelle miniere d’oro e nelle fabbriche dei Paesi africani. E quanto dichiarato dai combattenti siriani, affiliati all’Esercito nazionale siriano (SNA), una coalizione di gruppi armati di opposizione che lavora a stretto contatto con la Turchia nel nord della Siria. Centinaia di combattenti sono stati dislocati in Burkina Faso, Niger e Nigeria. Sorvegliano aziende, fabbriche e miniere gestite dalla Turchia.

    Repubblica Democratica del Congo. 6 cittadini occidentali, di cui 3 statunitensi, sono sotto processo nella Repubblica Democratica del Congo (RDC) per aver preso parte, lo scorso 19 maggio, ad un fallito colpo di Stato, nel tentativo di rovesciare il governo del presidente Felix Tshisekedi. Tutti i cittadini occidentali coinvolti nel fallito colpo di Stato hanno origini congolesi.

  • Politica

    Evidenza:

    Concessioni balneari. La Corte di Giustizia dell’Unione Europea ha stabilito che alla scadenza delle concessioni balneari lo Stato italiano può acquisire le opere “inamovibili” (spogliatoi, piscine, bar) senza dovere nulla agli imprenditori che le avevano realizzate e quindi pagate.

    Referendum Autonomia differenziata. I leader del centrosinistra, di Cgil e Uil e esponenti delle Regioni e delle associazioni presenteranno domani in Cassazione il quesito per il referendum contro la legge sull’Autonomia differenziata. Intanto, la richiesta di referendum va avanti anche nelle Regioni.

    Hunter Biden. Hunter Biden, figlio del presidente degli Stati Uniti, è colpevole per tutti e tre i capi d’accusa nel processo a suo carico per l’acquisto di un’arma nonostante la dipendenza dalle droghe. Lo ha deciso la giuria del tribunale di Wilmington, in Delaware. E’ la prima volta che il figlio di un presidente in carica viene processato e che viene giudicato colpevole. Rischia fino a 25 anni di carcere.

    Flussi migratori. Meloni: “Stamattina mi sono recata dal Procuratore Nazionale Antimafia e Antiterrorismo Giovanni Melillo per consegnare un esposto sui flussi di ingresso in Italia di lavoratori stranieri avvenuti negli ultimi anni avvalendosi del c.d. “Decreti Flussi”. “Dopo la formazione del governo abbiamo dovuto definire rapidamente i flussi di ingresso regolare in Italia”, poi “abbiamo emanato il Dpcm che attua la programmazione per il triennio 2023-2025” e “costituito un tavolo tecnico per monitorarne l’applicazione. Ora da quel monitoraggio emergono dati allarmanti”. “Da alcune regioni, su tutte la Campania, abbiamo registrato un numero di domande di nulla osta al lavoro per extracomunitari, durante il click day, totalmente sproporzionato rispetto al numero dei potenziali datori di lavoro, siano essi singoli o imprese”. “Con il Gruppo tecnico di lavoro abbiamo fatto una ricognizione solo sui due decreti flussi varati da noi, ma è ragionevole ritenere che le stesse degenerazioni si trascinassero da anni e mi stupisce che nessuno se ne sia reso conto”. “Mentre il Governo” sul tema dell’immigrazione illegale, “individuerà le necessarie soluzioni per il futuro, auspico che si faccia piena luce su quanto è avvenuto negli scorsi anni”.


    Italia:

    Salario minimo di 9 euro. Il Comune di Napoli ha introdotto il salario minimo di 9 euro all’ora per i contratti pubblici, obbligando tutti i fornitori a garantire questa retribuzione ai propri dipendenti. Questa iniziativa, approvata dalla Giunta, mira a tutelare i lavoratori e migliorare le condizioni economiche nel settore pubblico.

    Liste d’attesa. Il Senato ha approvato il decreto sulle liste d’attesa con 87 voti favorevoli e 50 contrari, senza alcuna astensione. Questo voto, avvenuto per alzata di mano, segna un passo importante per affrontare le problematiche legate ai tempi di attesa nei servizi sanitari.

    Toti agli arresti domiciliari. Il governatore della Liguria, Giovanni Toti, è stato posto agli arresti domiciliari con l’accusa di finanziamento illecito legato a spot elettorali proiettati su un maxischermo. Secondo le indagini, i costi di questi spot sarebbero stati pagati sottobanco da Esselunga in cambio di favori burocratici per aprire nuovi supermercati nella regione.

    Pluralismo dell’informazione in Italia. Un report dell’Unione Europea ha rilevato che il pluralismo dell’informazione in Italia è a rischio a causa dell’occupazione della Rai da parte di Fratelli d’Italia. Il report sottolinea che la qualità e l’autorevolezza dei media di servizio pubblico stanno diminuendo, e che il pluralismo è fortemente compromesso.

    Ponte sullo Stretto. La Commissione Europea ha confermato un finanziamento di oltre 24,7 milioni di euro per il progetto del ponte sullo Stretto di Messina, che collegherà Calabria e Sicilia. Il progetto mira a completare la progettazione tecnica del ponte ferroviario-stradale, preparando la futura costruzione, ed è stato selezionato insieme ad altri 133 progetti infrastrutturali in Europa che riceveranno complessivamente 7 miliardi di euro.

    Milano Malpensa. L’aeroporto di Milano Malpensa è stato ufficialmente intitolato all’ex presidente del Consiglio Silvio Berlusconi. Da ora in poi si chiamerà “Aeroporto internazionale Milano Malpensa – Silvio Berlusconi”. Il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha fatto sapere che l’ENAC ha approvato formalmente l’ordinanza per la modifica della denominazione.

    Taser. Il ministro dell’Interno Matteo Piantedosi ha annunciato l’intenzione di estendere l’uso del taser anche alle polizie locali, oltre alle forze dell’ordine. Attualmente, ha spiegato il ministro, la dotazione di taser è di circa 5000 unità e prima di essere utilizzati dalle forze dell’ordine, c’è stata una sperimentazione durata anni.

    Autonomia differenziata. Il referendum abrogativo della legge sull’Autonomia differenziata è stato depositato presso la Cassazione. Il quesito referendario è stato presentato da rappresentanti di 34 sigle, fra partiti, sindacati e associazioni. Per abrogare la riforma, i votanti dovranno rispondere “Sì”.

    Maternità surrogata. La commissione Giustizia del Senato ha dato il via libera al disegno di legge che introduce il reato universale di maternità surrogata. Ora il testo è pronto per affrontare senza modifiche l’Aula del Senato.

    Carcere sicuro. Il Consiglio dei ministri ha approvato il decreto legge “Carcere sicuro”, che mira a rispondere alla situazione critica delle carceri italiane, segnate da sovraffollamento e un alto numero di suicidi.

    Intelligenza artificiale. La Camera dei Deputati ha avviato un’iniziativa per integrare l’intelligenza artificiale generativa nei suoi processi per migliorare l’efficienza e la trasparenza del lavoro legislativo.

    Rischio sismico. Il Consiglio dei ministri ha approvato un decreto legge per la prevenzione del rischio sismico nell’area dei Campi Flegrei e per interventi di protezione civile.

    Materie prime critiche. Il governo Meloni ha approvato un decreto legge per l’estrazione di “materie prime critiche” in Italia, elementi essenziali per batterie e dispositivi tecnologici. Questi materiali sono ritenuti cruciali per promuovere la transizione digitale e verde dell’industria nazionale, e il governo intende ora cercarli nel sottosuolo italiano.

    Cpr. Il ministro dell’Interno, Matteo Piantedosi, ha presentato un piano per l’apertura di nuovi Centri di permanenza per il rimpatrio (Cpr) in ogni regione italiana. Questo progetto mira a rafforzare il sistema di trattenimento degli stranieri in attesa di espulsione.

    Cpr. Il governo ha modificato le norme sulla cauzione per i migranti trattenuti nei Centri di permanenza per i rimpatri (Cpr). La misura, introdotta nel 2023, stabiliva un importo compreso tra 2.500 e 5.000 euro, ora sarà a discrezione del questore.

    Scuole paritarie. Il ministro dell’Istruzione, Giuseppe Valditara, ha annunciato la conclusione del piano straordinario di vigilanza, avviato dal Ministero a novembre scorso, che ha portato alla revoca dello status di “scuole paritarie” per 47 istituti di secondo grado in Campania, Lazio e Sicilia. Il piano ha coinvolto 70 scuole, rilevando che il 70% degli istituti paritari presenta irregolarità.

    Assegno di inclusione. Marina Calderone, ministro del Lavoro: L’assegno di inclusione “oggi ha raggiunto quasi 700mila nuclei familiari, quindi siamo praticamente al target annuale”. “L’assegno ha ancora la caratteristica di dare un sostegno a chi ha delle fragilità”, ma al contempo “lo fa in modo oculato, rispetto a quelli che erano invece altri strumenti, come il reddito di cittadinanza”. “Ogni pratica di concessione viene controllata prima con una sinergia tra ministero del Lavoro e Inps e tutti gli altri”.

    Immigrazione. Costerà fino a 1 miliardo di euro lo “smistamento” temporaneo di persone in Albania. Il protocollo è stato firmato 7 mesi fa con lo scopo di creare centri per migranti (soccorsi in mare) in un Paese extra Ue. Il governo pensa che il tutto sarà “un’azione di deterrenza” per i migranti, oltre che un modo per non sovraffollare i centri italiani. “Il complesso dei due centri sarà operativo dal primo agosto 2024”. “L’accordo potrebbe essere replicabile in molti Paesi, potrebbe diventare una parte della soluzione strutturale dell’Unione europea” ha detto la premier Meloni, che si è recata ieri sul posto.


    Francia:

    Rassemblement Nationalm, il partito di destra di Marine Le Pen e Jordan Bardella, ha vinto il primo turno delle elezioni legislative francesi con il 33,2% dei voti.

    Emmanuel Macron esclude l’ipotesi di dimissioni “qualunque sia” l’esito del voto nelle elezioni politiche anticipate del 30 giugno e del 7 luglio: è quanto afferma lo stesso presidente francese nell’intervista esclusiva a Le Figaro Magazine.


    Germania:

    In Germania, per ottenere la cittadinanza, gli stranieri dovranno esprimere fedeltà a Israele. Il governo guidato da Scholz ha deciso di introdurre questo requisito per contrastare l’antisemitismo e l’ascesa del partito di estrema destra Alternative für Deutschland (AfD).

    La Germania si trova di fronte a una crisi economica e politica imminente a causa di un grave deficit di bilancio stimato intorno ai 40 miliardi di euro. Questo gap finanziario, previsto per il bilancio del 2025, rischia di compromettere la stabilità del governo guidato da Olaf Scholz.

    La Germania reintroduce il servizio militare volontario per riempire i ranghi decimati delle sue forze armate. Il ministro della Difesa, Boris Pistorius, sostiene che un conflitto tra la Russia e i Paesi Nato è possibile nei prossimi 5-8 anni. Per questo, il piano tedesco prevede che i circa 400 mila 18enni tedeschi maschi ricevano un formulario a cui sono tenuti a rispondere, dichiarando se sono interessati a servire nell’esercito. Quelli disponibili saranno selezionati in base alle attitudini fisiche e mentali. Le ragazze, invece, riceveranno la “cartolina” ma sono libere di rispondere o no, poiché la costituzione non prevede il servizio obbligatorio per loro. Il piano mira a portare i numeri della Bundeshwehr dagli attuali 181 mila a 203 mila.


    Ungheria:

    Secondo il primo ministro ungherese Orban, una eventuale rielezione di Donald Trump alle prossime elezioni presidenziali americane comporterebbe un cambiamento radicale della posizione degli Stati Uniti sul conflitto in Ucraina. Orban ha esortato i vertici europei a sfruttare il possibile nuovo corso della politica americana per rivedere le loro posizioni e cambiare approccio sulla guerra, sostenendo il cessate il fuoco e lavorando per avviare trattative diplomatiche.

    L’Ungheria ha presentato ricorso alla Corte di giustizia dell’UE contro la legge europea per la libertà dei media. Secondo il governo ungherese, le istituzioni europee hanno superato le competenze attribuite, applicando la base giuridica per l’armonizzazione del mercato interno “in un modo che non soddisfa le condizioni stabilite dalla giurisprudenza”.

    Il primo ministro ungherese Viktor Orban ha annunciato su X di aver concluso i suoi colloqui a Mosca con il presidente russo Vladimir Putin. Scopo della sua visita era aprire canali di comunicazione diretta e avviare un dialogo sulla strada più breve verso la pace in Ucraina.

    Il partito del primo ministro ungherese Viktor Orbán creerà un nuovo gruppo europeo con i partiti di destra di Austria e Repubblica Ceca: si chiamerà Patrioti per l’Europa.

    Il primo ministro ungherese Viktor Orban ha definito la nuova leadership dell’Unione Europea, sotto la presidenza di Ursula von der Leyen, come una “coalizione per la guerra e la migrazione”. Secondo Orban, i conservatori, i socialdemocratici e i liberali, che insieme hanno la maggioranza nel Parlamento europeo, hanno formato un’alleanza che sostiene la guerra e l’immigrazione.

    Il Tribunale regionale di Budapest-Capitale avrebbe contattato la presidenza del Parlamento europeo per chiedere la revoca dell’immunità parlamentare di Ilaria Salis.

    L’Ungheria ha annunciato il suo veto sul 14esimo pacchetto di sanzioni Ue. Lo ha reso noto il ministro degli Esteri ungherese spiegando che l’Ungheria non voterà a favore del pacchetto perché “nella sua forma attuale è assolutamente contrario agli interessi economici dell’Ungheria” e “metterebbe a rischio la sicurezza dell’approvvigionamento energetico del Paese”.


    Spagna:

    La Corte Suprema spagnola ha rifiutato di concedere l’amnistia al leader pro-indipendenza Carles Puigdemont (in esilio dal fallito tentativo di secessione della Catalogna).


    Ue:

    Ue e difesa. La Commissione europea ha deciso di aumentare i fondi destinati alla ricerca nel campo della difesa, passando da 142 milioni a 1 miliardo di euro all’anno. Tra i progetti finanziati ci sono lo sviluppo di nuovi droni, sistemi per contrastare attacchi missilistici ipersonici e altre tecnologie militari avanzate, con l’obiettivo di rafforzare la difesa comune europea.

    Europa delle Nazioni Sovrane. Nato un nuovo gruppo parlamentare nazionalista e conservatore chiamato “Europa delle Nazioni Sovrane”. Il gruppo, lanciato da Alternativa per la Germania, si pone come alternativa al gruppo “Patrioti per l’Europa” del Premier ungherese Orban. Conterà 25 membri provenienti da partiti di diversi paesi europei.

    Dazi. La Commissione Ue, dopo l’annuncio a inizio giugno, ha imposto dazi provvisori compensativi sulle importazioni di auto elettriche cinesi. I dazi a 3 produttori cinesi inclusi nel campione saranno: Byd al 17,4%, Geely al 19,9%, Saic al 37,6%. Altri produttori che hanno collaborato all’indagine saranno soggetti a un dazio del 20,8% mentre sarà del 37,6% per le società che non hanno collaborato.

    Ursula von der Leyen. I leader europei non hanno raggiunto un accordo su un secondo mandato di Ursula von der Leyen come presidente della Commissione Europea. Nonostante il mancato accordo, sembra che si sia consolidato un consenso attorno ai nomi di von der Leyen, Metsola e Costa, oltre che a quello della premier dell’Estonia Kaja Kallas come Alto rappresentante dell’Unione per gli Affari esteri e la politica di sicurezza.

    La Commissione Europea ha avviato una procedura per deficit eccessivo nei confronti di Italia, Francia, Belgio, Ungheria, Malta, Polonia e Slovacchia. Dopo i passaggi previsti, proporrà raccomandazioni al Consiglio sul rientro del disavanzo nel pacchetto autunnale del semestre europeo.

    Vera Jourova, vicepresidente dell’esecutivo europeo con delega alla Trasparenza: La Commissione europea “sta monitorando” la situazione della libertà di stampa in Italia dove ha registrato “diverse tendenze negative”. “Purtroppo il Media Freedom Act non è ancora applicato. Se fosse applicato potrebbe essere utilizzato come barriera (a protezione dei giornalisti), sia per gli editori, sia per gli Stati”.

    La Commissione Europea ha ufficialmente comunicato che l’Ucraina, nonostante il conflitto con Mosca, ha soddisfatto i criteri necessari per avviare i negoziati formali per l’adesione all’Ue. Lo stesso vale per la Moldavia, anch’essa interessata da tensioni con la Russia e candidata all’ingresso nell’UE. La portavoce per l’allargamento della Commissione Europea, Ana Pisoner, ha confermato che l’Ucraina ha raggiunto i requisiti fondamentali per l’inizio dell’iter, tra cui la tutela dello Stato di diritto, l’adeguamento del sistema giudiziario, la lotta contro la corruzione e il rispetto dei diritti umani e delle minoranze. Ora spetta ai Paesi membri esprimersi all’unanimità sull’adesione di Ucraina e Moldavia. Molti Stati, come Turchia, Macedonia del Nord, Montenegro, Serbia e Albania, sono candidati da anni per l’ingresso nell’Unione Europea.

    Il Consiglio Europeo ha approvato la nomina di Ursula von der Leyen per un secondo mandato come presidente della Commissione Europea. Manca, però, il voto del Parlamento Europeo, che potrebbe creare problemi.


    Stati Uniti:

    Una giudice federale ha disposto l’archiviazione del processo penale contro l’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump per il caso dei documenti riservati conservati in modo improprio nella sua villa di Mar-a-Lago, in Florida. La giudice ha dichiarato che la nomina di Jack Smith come consulente speciale per le indagini era incostituzionale, quindi il processo non può proseguire.

    Alcuni importanti finanziatori del Partito Democratico americano hanno annunciato che sospenderanno le loro donazioni finché il presidente americano Biden non si sarà ritirato dalle elezioni, e avrà lasciato il posto a un candidato o una candidata più giovane.

    La Corte Suprema degli Stati Uniti ha stabilito che gli ex presidenti, inclusi Donald Trump, hanno diritto a un’immunità parziale per gli atti ufficiali svolti durante il loro mandato (quindi non possono essere processati per tali azioni).

    Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden firmerà un ordine esecutivo per vietare la presentazione delle domande di asilo ai migranti che attraversano illegalmente il confine meridionale del Paese. Secondo i media statunitensi, il presidente tenterà così di placare il malcontento degli elettori statunitensi riguardo alla gestione passiva della crisi migratoria da parte della sua amministrazione.

  • Attualità

    In evidenza:

    Ex Ilva. Lucia Morselli, ex amministratrice delegata di Acciaierie d’Italia (ex Ilva), è indagata dalla procura di Taranto insieme ad altre otto persone per associazione a delinquere finalizzata all’inquinamento e al disastro ambientale. Le accuse riguardano presunti crimini legati agli effetti delle attività industriali sull’ambiente.

    Ex Ilva. La Commissione europea ha dato il via libera al prestito ponte da 320 milioni di euro per l’ex Ilva. Il ministero delle Imprese e del Made in Italy ha ricevuto da Bruxelles la valutazione positiva sui termini del prestito, che prevede un tasso di interesse annuo dell’11,6%.

    Ex Ilva. Sono indagate 10 persone (amministratori, procuratori, dipendenti e collaboratori pro tempore di Acciaierie d’Italia, società attualmente in amministrazione straordinaria che gestisce lo stabilimento ex Ilva di Taranto) per il reato di truffa allo Stato.

    Ex Ilva. La Corte di Giustizia dell’Unione Europea ha stabilito che se l’acciaieria ex Ilva di Taranto rappresenta un grave pericolo per l’ambiente e la salute umana, la sua attività deve essere sospesa.

    Ultima Generazione. Ultima Generazione, il movimento degli attivisti per il clima, potrebbe chiudere a causa di una possibile riduzione dei fondi da parte del Climate Emergency Fund.

    Everest. Dallo scioglimento dei ghiacci sull’Everest stanno riaffiorando i cadaveri di centinaia di scalatori morti nel tentativo di raggiungere la vetta.

    Siccità. Negli ultimi mesi, le forze dell’ordine hanno scoperto diversi punti in cui la rete idrica siciliana è stata perforata per permettere il rifornimento di autobotti fantasma. Questa acqua viene venduta a prezzi altissimi.

    Base militare a Pisa. La nascita di una nuova base militare a Pisa, all’interno del parco naturale di San Rossore, sta suscitando preoccupazione e proteste da parte di associazioni e cittadini.

    Scioperi. E’ stato approvato l’articolo 11 del “Pacchetto Sicurezza”, un disegno di legge che prevede pene detentive da 6 mesi a 2 anni per chi blocca strade o ferrovie.

    Stromboli. Il vulcano Stromboli è stato posto in stato di allerta arancione dalla Protezione Civile. Questa decisione è stata presa dopo una riunione con i Centri di Competenza e il Dipartimento della Protezione Civile della Regione Siciliana, convocata a seguito di un’eruzione iniziata domenica.

    Inquinamento ambientale a Torino. A Torino è iniziato un processo storico contro ex amministratori comunali e regionali accusati di non aver adottato misure sufficienti per contrastare l’inquinamento atmosferico, un problema che secondo i consulenti tecnici della Procura della Repubblica ha causato oltre mille morti premature e numerosi ricoveri ospedalieri. Gli imputati, tra cui gli ex sindaci Chiara Appendino e Piero Fassino e l’ex governatore Sergio Chiamparino, sono accusati di aver superato i limiti di concentrazione degli inquinanti stabiliti dalla legge.

    Desertificazione . Secondo quanto emerge da una analisi Coldiretti su dati Ispra e Eswd, oltre 1/4 del territorio italiano (28%) è a rischio degrado e desertificazione con il calo della disponibilità di acqua che si alterna agli effetti devastanti del clima (come dimostrano i 908 eventi estremi che si sono abbattuti sull’Italia nei primi 5 mesi del 2024).


    Immigrazione:

    Sea-Watch ha criticato la visita in Libia della premier Meloni e del ministro Piantedosi, augurandogli “tutto il peggio” e “tutto il male dal profondo del nostro cuore”. Secondo l’organizzazione non governativa, l’incontro tra i politici italiani e il governo libico probabilmente mira ad aumentare il numero di morti nel Mediterraneo nell’ambito della “politica migratoria distopica” del governo italiano.

    Nei primi sei mesi del 2024, sono sbarcati in Italia 25.345 migranti, con una diminuzione del 60% rispetto allo stesso periodo del 2023, quando gli arrivi erano stati 62.364
    https://fonteufficiale.it/breaking-news/dimezzati-gli-arrivi-dei-migranti-nel-2024

    Dal 1º giugno 2023 al 31 maggio 2024, l’hotspot di Lampedusa, gestito dalla Croce Rossa, ha accolto 94.290 migranti, una popolazione immensa, come descritto dal presidente Rosario Valastro. Durante questo periodo, il mare mosso non ha fermato gli sbarchi. Nella notte del 12 giugno, due approdi sono stati effettuati: una barca di otto metri con 34 persone, dichiaratesi siriane ed egiziane, soccorsa dalla Capitaneria di porto, e quattro migranti che sono arrivati sulla terraferma a bordo di un natante di 7 metri, bloccati dai carabinieri a Cala Pisana. Tutti gli arrivi sono stati portati all’hotspot, che nel frattempo era stato svuotato.

    “L’amministrazione Biden sta pianificando di inviare alcuni migranti dall’America Latina per il loro reinsediamento in Grecia e in Italia allo scopo di scoraggiare gli attraversamenti al confine tra Stati Uniti e Messico”. Lo riferisce la Cbs News.


    Dati:

    Pedoni investiti. Nel 2024, dati aggiornati al 26 maggio, sono già 166 i decessi di pedoni investiti e uccisi sulle strade italiane. 96 di loro avevano più di 65 anni. Numeri in crescita: nei primi 5 mesi del 2023 le vittime fra i pedoni furono invece 159. Lombardia al primo posto tra le Regioni con il triste primato, seguita dal Lazio.

  • Economia

    In evidenza:

    Dazi merci cinesi. L’Ue ha deciso di imporre dazi sulle merci cinesi a basso costo, come quelle vendute da Shein, Temu e AliExpress, per contrastare l’invasione di prodotti a prezzi stracciati.

    Lufthansa-Ita Airways. Un accordo prevede che Lufthansa acquisisca il 41% di Ita Airways tramite un aumento di capitale di 325 milioni di euro, con la possibilità di salire al 100% entro il 2033, per un investimento complessivo di 829 milioni di euro.

    Tim. Il primo luglio segna un passaggio storico per Tim, con la nascita di Netco, la società della rete che Tim cede al fondo statunitense Kkr.

    Principato di Monaco. Il Gruppo di azione finanziaria internazionale (GAFI) ha inserito il Principato di Monaco nella sua “lista grigia”. Il Principato è stato identificato come vulnerabile al riciclaggio di denaro sporco.

    BCE. La BCE, per affrontare l’inquinamento industriale tra le società incluse nel suo portafoglio di asset, prevede di imporre obiettivi di riduzione delle emissioni per le aziende coinvolte nei suoi programmi di acquisto di obbligazioni.

    Zona euro. Nessuno dei 6 Stati dell’Ue (Bulgaria, Repubblica Ceca, Ungheria, Polonia, Romania e Svezia) impegnati ad adottare l’euro soddisfa tutti i criteri necessari per entrare nella zona euro.

    PIL. Istat: il PIL italiano dovrebbe crescere dell’1% nel 2024 e dell’1,1% nel 2025, registrando un lieve aumento rispetto all’anno precedente (+0,9% nel 2023). Queste previsioni emergono dalla statistica “Le prospettive per l’economia italiana nel 2024-2025”. Nel 2024, si prevede che la crescita del PIL sarà sostenuta principalmente dalla domanda interna netta e dalla domanda estera netta, entrambe contribuendo con lo 0,7 punto percentuale, mentre il contributo delle scorte rimarrà negativo (-0,4 punti percentuali). Nel 2025, invece, si prevede che la crescita sarà trainata principalmente dalla domanda interna, con un contributo stimato dello 0,9 punto percentuale. Nel documento di aprile, il Def (Documento di Economia e Finanza) ha stimato un aumento del PIL dell’1% per quest’anno e dell’1,2% per il prossimo.

    Inflazione. Secondo le previsioni dell’Istat nelle “Prospettive per l’economia italiana nel 2024-2025”, si prevede un graduale ritorno verso tassi di inflazione vicini agli obiettivi della BCE nei prossimi mesi. L’Istituto di Statistica spiega che questa dinamica comporterà una forte decelerazione del deflatore della spesa delle famiglie residenti nel 2024 (+1,6% rispetto al +5,2% del 2023), seguita da un moderato aumento nel 2025 (+2,0%).

    Cereali . I prezzi mondiali dei cereali (grano, mais) e dei semi oleosi (soia, colza) sono tornati a scendere, sotto l’effetto della flessione dei prezzi del petrolio e delle ottime condizioni dei raccolti negli Stati Uniti. I prezzi del grano tenero sono scesi dalla borsa di Chicago al mercato europeo, scambiando su Euronext a circa 255 euro a tonnellata sulla scadenza di settembre (la più vicina), 10 euro in meno rispetto a una settimana fa.

    Povertà. Save the Children: in Italia più di 100mila giovani tra i 15 e i 16 anni, quasi 1 su 10 (9,4%), vivono in condizioni di povertà e il 67,4% di loro teme che il futuro lavoro non gli permetterà di uscirne, mentre più di 1 su 4 pensa che non concluderà la scuola a fronte dell’8,9% dei coetanei


    Turismo

    Quasi la metà degli italiani ha deciso di rinunciare alle vacanze estive a causa dell’aumento dei prezzi nel settore turistico. Secondo Assoutenti, il 44,8% degli italiani non partirà quest’anno, rispetto al 41,1% del 2023.

    Secondo l’ISTAT, l’inflazione è rimasta stabile a giugno, con un incremento dello 0,8% su base annua e dello 0,1% rispetto a maggio. Una coppia con due figli dovrà spendere 103 euro in più quest’estate per alberghi e ristoranti, mentre una coppia con un figlio pagherà 93 euro in più rispetto alla scorsa stagione.

    L’Ufficio statistica del ministero della Cultura ha reso pubblici i dati sui visitatori dei musei italiani nel 2023. L’anno scorso i visitatori sono stati in tutto 57.730.502, in assoluto il dato più alto mai apparso nella banca dati. Il confronto col 2022 vede un aumento di 10.7 milioni di visitatori (+22,6%). Altro picco per gli incassi: 313,9 milioni di euro con una crescita, rispetto al 2022, di 79,3 milioni di euro con un +33,80%.

    Dopo un avvio del 2024 con il segno più (nei primi 5 mesi dell’anno le presenze nelle strutture ricettive sono cresciute del +3,8%) anche le previsioni estive sono positive: tra giugno e agosto, si prevedono 216 milioni di presenze e nelle strutture ricettive ufficiali, con un incremento del +1,5% rispetto alla scorsa estate.


    Produzione industriale

    La produzione industriale in Germania a maggio segna un -2,5%. Il dato è molto peggio delle attese (che indicavano un andamento pari a +0,2% e al precedente mese +0,1%. Il dato sull’anno è di un -6,67%, rispetto al precedente di -3,66%.

    Istat: la produzione industriale italiana registra il 15° calo consecutivo su base tendenziale. Ad aprile 2024, l’indice destagionalizzato della produzione è diminuito dell’1% rispetto a marzo e del 2,9% su base annua. La media del periodo febbraio-aprile registra un calo del livello della produzione dell’1,3% rispetto ai tre mesi precedenti. Le industrie tessili, abbigliamento e pelli e accessori hanno registrato il calo più ampio (-13,3%), seguite dalle fabbricazioni di mezzi di trasporto (-9,3%) e coke e prodotti petroliferi raffinati (-8,1%). Invece, la produzione di prodotti farmaceutici di base e preparati farmaceutici ha aumentato del 4,4%, le industrie alimentari, bevande e tabacco del 2,1% e la fabbricazione di computer e prodotti di elettronica del 1,4%. I beni di consumo sono rimasti stabili.

    Produzione automotive . Istat: ad aprile la produzione dell’industria automotive italiana nel suo insieme registra un calo del 20,3% rispetto ad aprile 2023, mentre nel primo quadrimestre del 2024 diminuisce del 12,4%. Secondo i dati preliminari di Anfia, la produzione domestica delle sole autovetture ad aprile 2024 ammonta a circa 30mila unita, in calo del 31,6% rispetto ad aprile 2023. Nel cumulato del quadrimestre, invece, sono state prodotte 142mila autovetture, in diminuzione del 23,6% su gennaio-aprile 2023.


    Soldi-Tasse:

    Rateizzazioni tasse. La riscossione delle tasse sta per subire importanti cambiamenti. La novità più rilevante riguarda la semplificazione delle rateizzazioni. Dal prossimo anno, i debiti fino a 120 mila euro potranno essere rateizzati in 84 rate mensili.

    Acconto Imu. La scadenza del pagamento dell’acconto Imu 2024, con un valore di circa 11 miliardi di euro, è oggi. Il saldo andrà versato entro il 17 dicembre. L’importo viene calcolato in base alle caratteristiche dell’immobile e all’aliquota scelta dal Comune in cui è ubicato.

    Mutui. Il tasso medio sui mutui di nuova emissione per l’acquisto di abitazioni è sceso al 3,61% in maggio rispetto al 3,67% di aprile e al 4,42% di dicembre 2023. Questo è stato confermato dal rapporto mensile dell’Abi. Inoltre, il tasso medio sulle nuove operazioni di finanziamento alle imprese è diminuito al 5,21% rispetto al 5,30% di aprile 2024 e al 5,45% di dicembre 2023. In generale, il tasso medio sul totale dei prestiti, compresi quelli sottoscritti negli anni, è rimasto stabile al 4,81%.

    Prezzo del gas. Nel quarto trimestre del 2023 i prezzi all’ingrosso del gas in Europa sono diminuiti del 67% rispetto allo stesso periodo del 2022, raggiungendo il picco di 55 euro/MWh a metà ottobre prima di scendere a novembre e dicembre per raggiungere i 30 euro/MWh. Lo certifica la relazione trimestrale sul mercato del gas pubblicata dalla Commissione europea.

    Social card. Torna la social card anti povertà, il cui importo sale a 500 euro. La somma spetta ai nuclei familiari residenti in Italia, iscritti all’anagrafe comunale, con un Isee non superiore a 15mila euro, non titolari di altre misure di sostegno al reddito, e potrà essere spesa per l’acquisto di beni alimentari di prima necessità e di carburanti (o abbonamenti ai servizi di trasporto pubblico locale).

    Bollette. Per il mese di maggio 2024, il prezzo di riferimento del gas per il cliente vulnerabile in regime di mercato tutelato è di 103,66 centesimi di euro per metro cubo, +3,1% su aprile, quando era 100,54 centesimi.

    Illegalità. Nel corso dell’11sima edizione di “Legalità, ci piace!”, la Giornata nazionale ideata da Confcommercio per promuovere la cultura della legalità, sono stati presentati i risultati di un’indagine Confcommercio-Format Research: nel 2023 l’illegalità è costata alle imprese 38,6 miliardi di euro, ha messo a rischio 268mila posti di lavoro regolari, e più di un imprenditore su tre teme il rischio di essere esposto a fenomeni criminali.

    Tagli ai Comuni. Un decreto del ministro impone la spending review a chi ha ricevuto più fondi Pnrr. Protestano tutti, destra e sinistra, dal ministro Fitto all’Anci, perché i Comuni che hanno avuto finanziamenti dal Pnrr hanno già dovuto intervenire con risorse proprie per fare fronte all’incremento dei costi dovuto all’inflazione.


    Lavoro-Pensioni:

    Quattordicesima. A luglio, i pensionati con redditi inferiori a due volte il trattamento minimo, pari a 15.563,86 euro all’anno, riceveranno la “somma aggiuntiva”, conosciuta come quattordicesima.

    Costo del lavoro. Il governo ha introdotto una maxi-deduzione del costo del lavoro per le aziende che assumono a tempo indeterminato. Il decreto attuativo prevede una maggiorazione del 120% del costo del lavoro ammesso in deduzione nel caso di incremento del numero di dipendenti con contratto a tempo indeterminato.

    Caporalato. L’Inps e l’Inail potranno indire concorsi per assumere nel 2024 fino a 514 nuovi ispettori da destinare alla lotta al caporalato e al lavoro sommerso.

    Cgil. La Confederazione Generale Italiana del Lavoro (Cgil) ha superato la soglia del mezzo milione di firme per i referendum popolari proposti “per un lavoro stabile, dignitoso, tutelato e sicuro”. In totale, sono state raccolte 582.244 firme per ciascuno dei quattro quesiti. Il segretario organizzativo, Luigi Giove, ha dichiarato che l’obiettivo necessario per deliberare l’abrogazione totale o parziale di una legge o di un atto avente valore di legge è stato raggiunto in soli cinque mesi dall’inizio della campagna referendaria, avviata il 25 aprile scorso.

    Docenti. Il ministro per l’Istruzione, Giuseppe Valditara, ha annunciato che i docenti riceveranno presto un aumento di quasi 300 euro al mese. Valditara ha precisato che il merito di aver sbloccato il contratto collettivo 2019-2021, dopo un grave ritardo dei governi precedenti, è di questo governo. Grazie all’accordo raggiunto con le organizzazioni sindacali, che ha reso disponibili 300 milioni di euro stanziati dalla legge di bilancio per il 2022, il contratto si è potuto concludere, raggiungendo importanti risultati sugli incrementi retributivi del personale scolastico.

    Pensioni-Pil. L’Italia è al top della classifica europea dei Paesi che spendono di più per le pensioni rispetto al Pil. E’ quanto segnala Eurostat in un documento reso noto sui dati relativi al 2021. In Italia il rapporto tra la spesa per le pensioni e il Pil ha toccato il 16,3%. Un quota maggiore è stata registrata solo in Grecia, dove il rapporto pensioni-Pil si è attestato al 16,4%.

    Precariato. Nella relazione annuale della Banca d’Italia emerge il problema degli “eterni precari”, quei lavoratori che passano da un impiego all’altro senza mai essere assunti: l’80% dei lavoratori con un contratto a tempo determinato non viene stabilizzato. Dopo i primi due anni, il 30% rimane occupato con un altro contratto a termine e il restante 50 perde proprio l’impiego.

    Metalmeccanici. Nell’ultimo Contratto Collettivo Nazionale dei Lavoratori Metalmeccanici, firmato nel 2021 dai sindacati con Federmeccanica e Assistal, è stata inclusa una clausola di salvaguardia. Questa clausola prevede un adeguamento automatico nel caso in cui l’inflazione effettiva superi quella concordata al momento della firma del contratto. Con l’indice Ipca esclusi gli energetici importati, che ha registrato un aumento del 6,9% nel 2023, è previsto un aumento salariale medio di 137,52 euro mensili per i lavoratori metalmeccanici. Questo adeguamento sarà già visibile nelle buste paga di giugno, come calcolato da Fim-Cisl, Fiom-Cgil e Uilm-Uil. Questi aumenti sono significativamente superiori ai 35 euro concordati all’atto della firma del contratto.

  • Cronaca

    In evidenza:

    Mattia Maestri, un bambino di 11 anni, è in stato vegetativo dal 2017 dopo aver mangiato un formaggio a latte crudo contaminato dall’Escherichia coli, contrattando la sindrome emolitico-uremica. Questa malattia provoca la formazione di coaguli di sangue che bloccano l’afflusso di sangue a organi vitali come cervello e reni.

    Un uomo di 70 anni ha deciso di fare causa al ministero della Salute e al ministero dell’Ambiente, sostenendo che il suo neurinoma dell’acustico, un tumore benigno all’orecchio, sia stato provocato dall’uso prolungato del cellulare. L’uomo si basa su diversi documenti medici e sanitari per dimostrare la “correlazione plausibile” tra il suo tumore e l’uso del telefono.

    Stupro di Caivano. Il tribunale per i minorenni di Napoli ha condannato due degli imputati nel processo sugli stupri di Caivano a 9 anni di carcere, e un terzo a 10 anni. Il processo si è svolto con rito abbreviato, mentre altri 4 imputati minorenni saranno processati a ottobre. Il caso riguarda gli stupri di gruppo ai danni di due cugine di 10 e 12 anni avvenuti a luglio del 2023 nel quartiere Parco Verde di Caivano.

    Molestie. Secondo il report dell’Istat “Le molestie: vittime e contesto” (2022-2023), sono circa 2 milioni e 322mila le persone tra i 15 e i 70 anni che hanno subito una forma di molestia sul lavoro nel corso della vita.

    Francesco ‘Sandokan’ Schiavone. La Procura di Napoli ha deciso di interrompere il percorso di collaborazione avviato pochi mesi fa dall’ex capoclan dei Casalesi Francesco ‘Sandokan’ Schiavone.

    Bibbiano bis. Nel contesto dell’inchiesta “Bibbiano bis”, un verbale choc di una ex dirigente dei servizi sociali ha rivelato la pressione per aumentare il numero di affidi. Questa pressione derivava dal desiderio di fare di Casa Affido un fiore all’occhiello del Comune di Torino, con conseguente necessità di velocizzare l’iter di affido, bypassando alcuni passaggi. In un caso, due fratellini nigeriani sono stati allontanati dalla madre dopo un solo colloquio e affidati a una coppia di donne senza seguire le procedure standard. Un giudice ha criticato duramente il sistema, evidenziando che non è riuscito a tutelare adeguatamente i minori coinvolti. L’inchiesta ha portato alla luce casi in cui i minori sono stati indotti a credere di aver subito abusi per giustificare il loro allontanamento dalle famiglie d’origine, con accuse di abuso d’ufficio, frode processuale e truffa.

    Nessy Guerra. Nessy Guerra, una donna italiana di 25 anni, è stata arrestata in Egitto con l’accusa (falsa) di adulterio da parte del marito Tamer Hamouda. Rischia di perdere l’affido della figlia.

    Carceri:

    Secondo i dati forniti, attualmente ci sono 555 giovani reclusi negli istituti penali per minorenni in Italia, di cui il 47% sono minori stranieri non accompagnati.

    Dall’inizio dell’anno, più di 100 detenuti sono morti nelle carceri italiane, di cui 45 per suicidio, una media di un suicidio ogni quattro giorni.

    Omicidi:

    Omicidio di Francesca Deidda. I carabinieri hanno trovato un borsone vicino a un albero contenente resti umani in decomposizione, che potrebbero appartenere a Francesca Deidda, la 42enne sparita da San Sperate. Il marito di Francesca, Igor Sollai, è già in carcere per l’omicidio volontario aggravato e l’occultamento del cadavere.

    Omicidio di Michelle Causo. Un minorenne è stato condannato a 20 anni di carcere per aver ucciso Michelle Causo, una 17enne di Roma, e abbandonato il suo corpo su un carrello della spesa. Il tribunale per i Minorenni di Roma ha riconosciuto il ragazzo colpevole di omicidio aggravato, occultamento e vilipendio di cadavere, infliggendogli la pena massima prevista.

    Omicidio di Giulia Cecchettin. Il processo contro Filippo Turetta per l’omicidio di Giulia Cecchettin inizierà il 23 settembre 2024. Turetta, di 22 anni, è accusato di omicidio volontario aggravato, sequestro di persona, occultamento di cadavere e stalking. Ha confessato l’omicidio e ha deciso di rinunciare all’udienza preliminare, per essere processato con giudizio immediato. Il delitto era avvenuto nel novembre 2023 in Veneto ed era stato uno dei casi di cronaca più seguiti degli ultimi anni.

    Omicidio Serena Mollicone. La Corte d’Assise d’Appello di Roma ha assolto in via definitiva la famiglia Mottola e i due carabinieri imputati per l’omicidio di Serena Mollicone, la 18enne uccisa ad Arce nel 2001.

    Omicidio Elena Del Pozzo. Martina Patti, una donna di 25 anni, è stata condannata a 30 anni di reclusione per l’omicidio della figlia Elena Del Pozzo, di quasi 5 anni, uccisa con un’arma da taglio nel giugno 2022 e seppellita in un campo vicino casa, a Mascalucia.

    Omicidio Manuela Petrangeli. Intorno alle 14, Manuela Petrangeli, una fisioterapista di 51 anni, è stata uccisa in strada nel quartiere Portuense con un colpo di fucile sparato da un’auto di piccola cilindrata in via degli Orseolo. La vittima stava andando al lavoro alla casa di cura Villa Sandra, quando è stata raggiunta dall’ex compagno di 53 anni, che le si è accostato con la macchina e ha sparato. Questa mattina è previsto l’interrogatorio di convalida del fermo di Gianluca Molinaro, il 53 anni accusato di aver ucciso per strada la sua ex compagna e madre di suo figlio, Manuela Petrangeli, una fisioterapista di 51 anni. Inoltre, è stata disposta l’autopsia.

    Alex Cotoia. Collegno (Torino): la Corte di Cassazione ha annullato la condanna in appello di Alex Cotoia, il 22enne che nel 2020 uccise il padre e ha ordinato un nuovo processo d’appello. Alex era stato assolto in primo grado nel 2021: secondo i giudici aveva agito per legittima difesa, difendendo se stesso, il fratello e la madre dalla violenza del padre. A dicembre del 2023, la Corte di Assise di Appello di Torino ribaltò la sentenza e condannò Alex a 6 anni e due mesi di reclusione. Secondo i giudici di appello, la violenza con cui uccise il padre, eccedeva la legittima difesa. La Corte di Cassazione ha accolto il ricorso contro la sentenza di appello.

    Giacomo Bozzoli. Giacomo Bozzoli, 39enne di Brescia, è ricercato dopo la conferma in Cassazione dell’ergastolo per aver ucciso lo zio Mario e gettato il suo corpo nel forno della fonderia di famiglia nel 2015. La compagna e il figlio di Giacomo Bozzoli, fuggito lunedì dopo esser stato condannato in via definitiva all’ergastolo per l’omicidio dello zio Mario, sono rientrati in treno a Brescia dalla Spagna dove hanno trascorso 10 giorni, dal 20 al 30 giugno, alloggiando in un albergo.

    Clelia Ditano. Una ragazza di 25 anni, Clelia Ditano, è morta a Fasano, in provincia di Brindisi, dopo essere caduta all’interno di un vano ascensore. Uno sconosciuto ha pagato i funerali di Clelia Ditano, la ragazza di 26 anni precipitata dal quarto piano nel vano ascensore. Si chiama Steven Parpanesi, vive a Mesagne, e non conosceva la ragazza né la sua famiglia. Quando ha visto in un’intervista gli occhi carichi di disperazione del papà della ragazza ha deciso di unirsi al dolore di quella famiglia. “Ho perso mia sorella, me la ricorda. Non sono ricco, ho seguito il cuore”.

    Mario Cerciello Rega. La Corte di Assise di Appello di Roma ha condannato Elder Finnegan Lee a 15 anni e 2 mesi di carcere e Gabriele Natale Hjorth a 11 anni e 4 mesi, i due studenti americani accusati dell’omicidio del vicebrigadiere dei carabinieri Mario Cerciello Rega.

    Vincenza Saracino. Il corpo di Vincenza Saracino, una donna di 50 anni di Preganziol, è stato ritrovato nel tardo pomeriggio di mercoledì 3 luglio in un casolare abbandonato della stessa località.

    Vincenzo Lantieri. Per la morte di Vincenzo Lantieri, il bambino di 10 morto caduto nel pozzo a Palazzolo Acreide, sono indagati il proprietario del terreno e gli educatori (compresa la donna che ha provato a salvarlo). L’autopsia avrebbe confermato che Vincenzo Lantieri, il bambino di 10 anni caduto in un pozzo durante un campo estivo a Palazzolo Acreide nel Siracusano, sarebbe morto per annegamento.

    Alice Schembri. Per la morte di Alice Schembri, la 17enne che nel 2017 si tolse la vita dopo aver subito una violenza sessuale di gruppo, due accusati sono stati condannati a un periodo di lavoro di pubblica utilità in una struttura assistenziale.

    Omicidio Luisa Marconi e Giuseppe Ricci. Luca Ricci, un operaio di 50 anni, è stato arrestato e portato in carcere dopo aver confessato l’omicidio dei suoi genitori, Luisa Marconi e Giuseppe Ricci. I due pensionati sono stati ritrovati senza vita nella loro casa a Fano lunedì mattina. Secondo gli inquirenti, Luca Ricci (il figlio) avrebbe ucciso i genitori per vergogna, non avendo il coraggio di ammettere loro di non avere i soldi per permettergli di restare a casa loro.

    Vera Slepoj. La magistratura ha aperto un’indagine preliminare per omicidio colposo in seguito alla morte della psicologa e scrittrice Vera Slepoj, trovata senza vita il 21 giugno nella sua abitazione a Padova.

    Omicidio di Michelle Causo. La Procura per i Minori ha chiesto una condanna a 20 anni di reclusione per il 17enne di origini cingalesi accusato dell’omicidio di Michelle Causo, la giovane uccisa a Roma nel quartiere Primavalle il 17 giugno 2023.

    Omicidio Giulia Tramontano. La Corte di Assise di Milano ha incaricato gli psichiatri forensi Pietro Ciliberti e Gabriele Rocca di eseguire una perizia psichiatrica su Alessandro Impagnatiello, a processo per l’omicidio pluriaggravato della fidanzata Giulia Tramontano, incinta al settimo mese.

    Impagnatiello: “Disturbo della personalità di tipo paranoide e tratti narcisistici”


    Nord:

    L’ex vigile urbano di Sanremo, noto per le sue foto mentre timbrava il cartellino in mutande, ha ottenuto ha vinto anche in Cassazione. Il Comune dovrà risarcirlo con circa 130.000 euro.


    Centro:

    Una coppia di turisti trentini ha escogitato un piano rocambolesco per far rientrare i nipoti dalla Sardegna, nascondendoli nel bagagliaio della loro auto per eludere il pagamento dei biglietti.

    Un avvocato di 63 anni è stato picchiato in una pizzeria a Roma. “Eravamo in pizzeria per un pranzo in famiglia e a un certo punto è entrato questo ragazzo con un molosso senza guinzaglio e museruola. Mia moglie e i bambini hanno avuto paura, e io ho chiesto a quella persona almeno di legare il cane”. Dopo un breve scambio di insulti, l’avvocato è uscito per chiamare il 112. “Mentre telefonavo mi ha preso a pugni”


    Sud:

    Due persone hanno perso la vita a causa del crollo di un ballatoio nel complesso delle Vele di Scampia, alla periferia di Napoli. Le vittime sono un uomo di 29 anni e una donna di 35 anni, mentre i feriti sono almeno 13, tra cui 7 bambini.

    Un giovane ha rubato una panchina da un’area pubblica nel quartiere Zisa di Palermo, per poi fuggire in sella a uno scooter.

  • Tecnologia

    Samsung . In Corea del Sud, migliaia di lavoratori della Samsung hanno proclamato uno sciopero a tempo indeterminato per ottenere miglioramenti salariali. È la prima volta che gli operai di Samsung lanciano uno sciopero tanto lungo, e il secondo nella storia, dopo la mobilitazione di un giorno portata avanti lo scorso 29 maggio.

    Apple. Apple lancia la “Apple Intelligence” e si allea con OpenAI per portare ChatGpt sui suoi sistemi operativi. Il popolare chatbot sarà integrato sulle prossime versioni dei sistemi operativi per iPhone, iPad e Mac. Ad avere particolare risalto sarà il refresh di Siri, che diventerà più di un assistente vocale.

    X. X sta introducendo una nuova funzione per combattere il fenomeno dello spam sulla piattaforma. Nel codice dell’app è in fase di test un’opzione che consente di disabilitare i link nelle risposte ai post.

    X. Il social network X (ex Twitter) ha deciso di nascondere i like degli utenti per impostazione predefinita. Questo permette agli utenti di “mettere ‘Mi piace’ ai post senza essere attaccati per averlo fatto”. Questa scelta potrebbe risultare particolarmente vantaggiosa per politici e figure pubbliche che in passato sono state oggetto di critiche per aver apprezzato contenuti non del tutto “politically correct”.

    X. Il social network X (ex Twitter) ha ufficialmente autorizzato la pubblicazione di contenuti erotici e pornografici sulla sua piattaforma, che già da anni ne era piena. “Crediamo che gli utenti debbano essere in grado di creare, trasmettere e visualizzare contenuti sessuali, purché siano prodotti e distribuiti in modo consensuale”, si legge nella pagina “contenuti per adulti” del regolamento aggiornato. X afferma tuttavia che “impedisce che tali contenuti siano visualizzati da bambini o da utenti adulti che non desiderano esservi esposti”.

  • Religione

    Apparizioni mariane di Palcanica. Il Dicastero per la Dottrina della Fede ha ufficialmente approvato le Apparizioni mariane di Palcanica in Calabria, riconoscendo la presenza dell’azione dello Spirito Santo. Il vescovo di Locri-Gerace ha firmato un decreto che riconosce la devozione nata presso il Santuario della Madonna dello Scoglio.

    Cardinale Ruini. Il Cardinale Camillo Ruini, ex presidente della Cei, è stato dimesso nel pomeriggio del 15 luglio dal Policlinico Gemelli e ha fatto rientro nella sua abitazione. Il ricovero era stato necessario a causa di una ischemia cardiaca, durante il quale è stato impiantato con successo un pacemaker per stabilizzare il ritmo cardiaco.

    Viganò scomunicato. Un comunicato del Dicastero per la Dottrina della Fede annuncia la scomunica “latae sententiae” per l’ex nunzio negli USA, l’arcivescovo Carlo Maria Viganò, che non riconosce la legittimità del Papa e dell’ultimo concilio.

    Scisma. Monsignor Carlo Maria Viganò, arcivescovo della Chiesa cattolica, ha dichiarato di essere stato accusato di scisma, ossia di aver causato divisioni all’interno della Chiesa cattolica.

    Madonna a Trevignano. Il Vaticano ha chiuso ufficialmente il caso delle presunte apparizioni della Madonna a Trevignano, confermando la decisione del Dicastero per la Dottrina della Fede che dichiarava la non soprannaturalità degli eventi.

    Omelia. Il Papa ha espresso la sua visione sull’omelia durante l’udienza generale. Secondo lui, l’omelia deve aiutare a trasferire la Parola di Dio dal Libro alla vita. Deve essere breve, con un’immagine, un pensiero e un sentimento. Il Pontefice ha precisato che non deve superare gli otto minuti, altrimenti si perde l’attenzione e la gente si addormenta. Ha anche criticato i preti che parlano troppo e non si capisce di cosa parlano.

  • Salute

    Cannabidiolo . Il Ministero della Salute ha pubblicato in Gazzetta Ufficiale un decreto che aggiorna le tabelle contenenti l’indicazione delle sostanze stupefacenti e psicotrope. In particolare, il decreto prevede l’inserimento del cannabidiolo (CBD) nella Tabella dei medicinali – sezione B, relativa alle composizioni per somministrazione ad uso orale ottenute da estratti di Cannabis.

    Aviaria. Il governo degli Stati Uniti ha stanziato 176 milioni di dollari per finanziare Moderna nello sviluppo di un vaccino contro l’influenza aviaria.

    Aviaria. Stati Uniti e Europa stanno lavorando alla produzione di vaccini contro l’influenza aviaria H5N1 che potrebbero essere utilizzati per proteggere pollame e lavoratori lattiero-caseari, veterinari e tecnici di laboratorio a rischio.

    Codice calore. Il Ministero della Salute ha adottato diverse misure per fronteggiare l’emergenza caldo. Il documento prevede, tra le altre cose, l’attivazione del “codice calore” nei Pronto soccorso, un percorso assistenziale preferenziale e differenziato per gestire meglio i casi legati alle ondate di calore.

    Covid. Il New York Times rilancia l’ipotesi che il virus Sars-Cov-2 sia stato creato in laboratorio. Afferma, inoltre, che quel laboratorio ha creato il virus nell’ambito di un progetto di ricerca a cui hanno collaborato organizzazioni americane finanziate dal governo degli Stati Uniti. Ad affermarlo è la biologa molecolare canadese Alina Chan, che lavora al Massachusetts Institute of Technology (Mit) e ad Harvard e ha scritto il libro “Viral: The Search for the Origin of Covid-19”.

    Tumore al polmone. L’uso di una terapia basata sul farmaco biologico osimertinib in una forma di tumore al polmone avanzato riduce dell’84% il rischio di progressione della malattia e di morte. E’ il risultato presentato in Sessione Plenaria al Congresso dell’American Society of Clinical Oncology (ASCO), in corso a Chicago.

    Personale infermieristico. Ci sarà una carenza di personale infermieristico nei mesi estivi soprattutto in Lombardia e Campania. In queste e nelle altre regioni più interessate dalla scarsità di infermieri la media sarà di 12-13 pazienti in gestione per ogni operatore sanitario.

  • Intrattenimento

    In evidenza:

    Paramount, la società madre di MTV, ha deciso di cancellare l’archivio di notizie di MTV e di mettere offline il sito web della rete.

    I lavoratori del cinema (quelli che stanno sul set o dietro le quinte accanto agli attori e ai registi) si mobilitano e scendono in piazza per manifestare la loro preoccupazione per il blocco delle produzioni, molte da mesi ferme per le incertezze sul tax credit, e per l’assenza di tutele che li proteggano da quello che denunciano essere uno dei più lunghi periodi di fermo occupazionale.

    Selvaggia Lucarelli ha rivelato di aver speso circa 100.000 euro negli ultimi due anni per difendersi dalle numerose querele che riceve a causa del suo lavoro.


    Cinema:

    Nicolas Vaporidis si è risposato nel weekend, a 12 anni di distanza dal suo primo matrimonio con Giorgia Surina. L’attore ha scelto le colline del Chianti per convolare a nozze con la fidanzata Ali Rinaldo.

    Musica:

    Celine Dion è protagonista di un nuovo documentario intitolato “I Am: Celine Dion”, distribuito da Amazon Prime Video. Il documentario offre uno sguardo crudo sulla vita e la malattia di Celine Dion.

    Kekko Silvestre, frontman dei Modà, ha annunciato lo stop dalla musica per motivi personali. Il cantante ha rivelato di aver bisogno di tempo per valutare se potrà riprendere la sua carriera, dopo il successo dell’ultimo album e il concerto sold out all’Arena di Verona.


    Tv:

    Pino Insegno torna in prima serata su Rai1 con un nuovo show, intitolato “Il Buono, il Brutto e il Cattivo”, dopo aver affrontato polemiche nei mesi scorsi riguardo al suo ritorno in televisione.

    Sorrisi.com, il sito di Tv Sorrisi e Canzoni, ha rivelato in esclusiva che Amadeus condurrà una nuova edizione de La Corrida sul canale Nove nella prossima stagione televisiva. Il programma, il “papà di tutti i talent show” inventato da Corrado, andrà in onda in prima serata a partire dal prossimo autunno.

    Giovanna Civitillo farà parte del cast fisso di “È sempre mezzogiorno!” con Antonella Clerici, anche nella prossima edizione. La conferma è arrivata propria dalla padrona di casa nell’ultima puntata di questa stagione.

    Warner Bros. Discovery ha acquistato i diritti per trasmettere sul canale tv Nove il quiz “Soliti Ignoti”. Il quiz si chiamerà “Identity” e sarà condotto da Amadeus. Sarà trasmesso a partire da settembre.

    Stefano De Martino ha ironizzato su un presunto legame di amicizia con Arianna Meloni, sorella della premier, affermando che se fosse stato amico suo, avrebbe già partecipato a Sanremo. L’ex ballerino ha chiarito di non conoscere nessuno in politica e di essere entrato in Rai grazie al pubblico.


    Influencer:

    Il gruppo editoriale Mondadori ha annunciato l’acquisto di Waimea, la società che gestisce i diritti della food blogger Benedetta Rossi.

    Reality:

    Grande Fratello. Sono ufficialmente aperti i casting per la nuova edizione del Grande Fratello. Il reality, che sarà sempre condotto da Alfonso Signorini, partirà dal prossimo settembre su Canale 5.

  • Sport

    In evidenza:

    Dazn. Dazn, la piattaforma che trasmette il calcio in Italia, ha nuovamente aumentato i prezzi dei suoi abbonamenti. L’abbonamento Standard, che permette di vedere Serie A, Europa League e Conference su due dispositivi, è passato da 40,99 euro a 44,99 euro al mese.

    Plusvalenze Juventus. L’ex presidente della Juventus Andrea Agnelli e altri ex dirigenti del club, come Pavel Nedved e Fabio Paratici, sono stati rinviati a giudizio dalla Procura di Roma nell’ambito dell’inchiesta sulle plusvalenze e la manovra stipendi. I principali capi d’accusa a loro carico sono aggiotaggio, ostacolo alla vigilanza e false fatturazioni.

    Coppa del Mondo per club. I sindacati dei calciatori professionisti d’Inghilterra (PFA) e Francia (UNFP) hanno citato la Fifa davanti a un tribunale di Bruxelles per contestare il calendario “fissato unilateralmente” dall’organismo mondiale, in particolare il nuovo format della Coppa del Mondo per club nel 2025. “Riteniamo che queste decisioni violino i diritti che i giocatori e i loro sindacati derivano dalla Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea e che violino anche il diritto europeo della concorrenza”, spiega l’UNFP in un comunicato stampa.

    FIGC . Nessun accordo è stato raggiunto tra le componenti della Figc per la ridistribuzione dei consiglieri, dopo l’approvazione alla Camera dell’emendamento Muleè.

    FIGC . L’Antitrust ha multato la FIGC per 4,2 milioni di euro, a causa di un abuso di posizione dominante nell’organizzazione delle competizioni giovanili.

    FIGC. Presidente e tre componenti della Covisoc hanno rassegnato, nelle mani del presidente della FIGC, Gabriele Gravina, le loro irrevocabili dimissioni. Hanno ritenuto di rassegnare le dimissioni “perché con l’approvazione del Decreto Legge in cui si istituisce la Commissione indipendente per la verifica dell’equilibrio economico e finanziario delle società sportive professionistiche, con la contestuale soppressione della CoViSoc, sono venute meno le condizioni per operare”.

    Spagna. Il tribunale commerciale di Madrid ha parzialmente accolto la causa intentata dalla European Super League Company S.L. (ESLC) contro Uefa e Fifa e ha dichiarato che entrambi gli organismi hanno “abusato della loro posizione dominante” e “impediscono la libera concorrenza nel mercato concedendosi il potere discrezionale di vietare la partecipazione a competizioni alternative e di imporre restrizioni ingiustificate e sproporzionate che violano gli articoli 101 e 102 del Trattato sul funzionamento dell’Unione Europea (TFUE)”.

    Sky . Sky “chiude la porta” sui diritti televisivi di Champions, Europa e Conference League: non saranno condivise con altri broadcaster. L’indiscrezione è del Sole 24 Ore. Nessuna delle partite che vedrà impegnate le squadre italiane la prossima stagione andrà quindi in chiaro, nemmeno su Tv8. E tantomeno sulle reti Mediaset.


    Hockey su prato:

    Matthew Dawson, giocatore australiano di hockey su prato, si è fatto amputare una falange del dito per poter partecipare alle Olimpiadi di Parigi. Dopo essersi fratturato l’anulare, i medici gli hanno spiegato che l’unica via per un rapido recupero era l’amputazione della parte lesa.


    Ciclismo:

    Al Tour de France 2024, che inizierà sabato 29 giugno a Firenze, parteciperanno Tadej Pogačar (vincitore del Giro d’Italia), Jonas Vingegaard (vincitore degli ultimi due Tour), Primož Roglič, Remco Evenepoel, Mathieu van der Poel e Wout van Aert.

    I genitori di Marco Pantani sostengono che la camorra sia responsabile della morte del ciclista, avvenuta nel 2004 in un hotel di Rimini. Ferdinando e Tonina Pantani affermano che il dominio di Marco al Giro d’Italia nel 1999 lo avrebbe reso un obiettivo per scommesse clandestine.


    Pallavolo:

    La Nazionale maschile di pallavolo si è qualificata per le Olimpiadi di Parigi 2024. Attuali campioni del mondo e vice campioni d’Europa, gli azzurri hanno garantito il loro posto ai Giochi Olimpici grazie alle eccellenti prestazioni nella Nations League. Dopo le ultime due partite disputate in Canada, è stata definita la situazione del ranking, confermando l’Italia al secondo posto dietro alla Polonia.


    Tennis:

    Matteo Berrettini ha raggiunto la finale del torneo ATP di Gstaad dopo aver sconfitto Stefanos Tsitsipas in semifinale con un’ottima prestazione. Il tennista italiano ha vinto il match con un punteggio di 7-6, 7-5.

    Jannik Sinner è ufficialmente il nuovo numero 1 al mondo del tennis mondiale. Nella classifica Atp l’italiano precede lo spagnolo Carlos Alcaraz che con la vittoria del Roland Garros supera Novak Djokovic. Al quarto posto Alexander Zverev che precede di poco il russo Daniil Medvedev. Più indietro, Andrey Rublev, Casper Ruud, Hubert Hurkacz, Alex de Minaur, Grigor Dimitrov. 8 gli azzurri tra i primi 100 al mondo: Lorenzo Musetti (30), Matteo Arnaldi (34), Luciano Darderi (41), Flavio Cobolli (50), Lorenzo Sonego (58), Luca Nardi (73), Matteo Berrettini (95).


    Boxe:

    Tyson. Il ritorno di Mike Tyson sul ring contro lo YouTuber Jake Paul, programmato per il 20 luglio, è stato rinviato dopo il problema di salute dell’ex campione dei pesi massimi. Tyson, 57 anni, ha avuto bisogno di cure mediche mentre si trovava a bordo di un volo da Miami a Los Angeles dopo aver lamentato nausea e vertigini.