Chiesti 20 anni per il 17enne accusato dell’omicidio di Michelle Causo

La Procura per i Minori ha chiesto una condanna a 20 anni di reclusione per il 17enne di origini cingalesi accusato dell’omicidio di Michelle Causo

Chiesti 20 anni per il 17enne accusato dell'omicidio di Michelle Causo

La Procura per i Minori ha chiesto una condanna a 20 anni di reclusione per il 17enne di origini cingalesi accusato dell’omicidio di Michelle Causo, la giovane uccisa a Roma nel quartiere Primavalle il 17 giugno 2023. Il ragazzo è accusato di omicidio aggravato e occultamento e vilipendio di cadavere. La sentenza è attesa per il 17 luglio.

I genitori di Michelle, Gianluca Causo e Daniela Bertoneri, hanno chiesto una “pena esemplare” di 25 o 26 anni di condanna, ovvero il massimo previsto dalla legge. Secondo loro, togliere 10 anni di pena sarebbe “ridicolo” e non manderebbe il giusto messaggio ai giovani. La difesa del 17enne ha tentato di confutare l’aggravante della premeditazione, ma la Procura ha sottolineato che gli elementi emersi, come i messaggi e le ricerche sul web su come uccidere una persona, sono evidenti.

L'informazione è di parte! Ci sono giornali progressisti e giornali conservatori. La stessa notizia ti viene raccontata in modo diverso. Se cerchi un sito che ti spieghi le cose con semplicità, e soprattutto con imparzialità, allora questo è il posto giusto per te. Cerchiamo notizie e fatti social del momento e li rimettiamo in circolo, senza giri di parole e senza influenzarti con le nostre opinioni.

FONTEUFFICIALE.it riassume le notizie pubblicate dalle agenzie di stampa e da altri media autorevoli (come Ansa, Agi, AdnKronos, Corriere della Sera, ecc..), quindi non è direttamente responsabile di inesattezze. Se, però, ritieni che un nostro articolo debba essere modificato o eliminato puoi farne richiesta [ scrivendo qui ].

Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News.
Potrebbero interessarti anche questi articoli: