Perché si dice “marameo”?

L’espressione “marameo” è largamente diffusa e di uso comune. Perché si dice così e qual è il significato

Perché si dice marameo
Perché si dice marameo. L’espressione “marameo” viene usata nel linguaggio comune “per esprimere una presa in giro“. Ha il significato di “non me la fai!“, “non mi prendi!” e simili. In alcune regioni d’Italia, però, la parola assume anche il significato di “rubare“-

La parola si pronuncia imitando il verso del gatto e contemporaneamente poggiando il pollice della destra sulla punta del naso e chiudendo velocemente a pugno le dita tese (il posizionamento delle dita ricorda la cresta di un gallo).

I reportage dall'Italia e dal Mondo

L’origine di questo gesto risale ad almeno 500 anni fa ed è comune a Europa e America. Secondo alcuni deriverebbe da una forma di saluto, dapprima informale e poi diventata canzonatoria. Per altri è la rappresentazione simbolica di un fallo grottesco, oppure di una cresta di gallo.

L'informazione è di parte. Ci sono giornali progressisti e giornali conservatori. La stessa notizia ti viene raccontata in modo diverso. Se cerchi un sito che ti spieghi le cose con semplicità, e soprattutto con imparzialità, allora questo è il posto giusto per te.

Cerchiamo le notizie del momento e te le spieghiamo meglio, senza giri di parole e senza influenzarti con le nostre opinioni.

FonteUfficiale.it è un sito di informazione generalista approvato da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News.