Perché si dice “fuoco di paglia”?

L’espressione “fuoco di paglia” è largamente diffusa e di uso comune. Perché si dice così e qual è il significato

Perché si dice fuoco di paglia
Perché si dice fuoco di paglia. L’espressione “fuoco di paglia” viene usata nel linguaggio comune per indicare “una situazione intensa ma di poca durata“. Quindi, è un modo di dire utilizzato quando vogliamo fare riferimento a un qualcosa (sentimento, idea, progetto, ecc.) che inizialmente sembra particolarmente promettente, interessante, intenso, di notevole importanza, ma che, nel giro di breve tempo, finisce nel nulla.

L’espressione si utilizza per indicare l’esaurirsi in fretta di un’impulso emotivo avvertito nei confronti di qualcuno, che in partenza era molto forte e carico di energia, o in riferimento ad un proposito (o un’ispirazione) che si ritiene inizialmente di grande interesse e di voler realizzare con ardore, ma che alla fine si abbandona alla svelta perché non più stimolante.

I reportage dall'Italia e dal Mondo
Origine

L’espressione trae origine, appunto, dal fuoco prodotto dalla paglia che, inizialmente, è particolarmente intenso ma si spegne rapidamente se non alimentato con altra paglia.

L'informazione è di parte. Ci sono giornali progressisti e giornali conservatori. La stessa notizia ti viene raccontata in modo diverso. Se cerchi un sito che ti spieghi le cose con semplicità, e soprattutto con imparzialità, allora questo è il posto giusto per te.

Cerchiamo le notizie del momento e te le spieghiamo meglio, senza giri di parole e senza influenzarti con le nostre opinioni.

FonteUfficiale.it è un sito di informazione generalista approvato da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News.