Reddito di cittadinanza: cosa si può comprare

Reddito di cittadinanza: cosa si può comprare, come si può spendere, dove usare la carta RdC, spese ammesse e acquisti vietati

Reddito di cittadinanza: cosa si può comprare
Reddito di cittadinanza: cosa si può comprare. Quali sono le spese ammesse e quali gli acquisiti vietati? I titolari della card RdC devono prestare attenzione agli acquisti effettuati con il Reddito di Cittadinanza.

Sono molti i dubbi su come spendere il Reddito di Cittadinanza e le regole per l’uso della Carta RdC non sono ancora note a tutti. Per chi ha ricevuto la Card Rdc è tempo di capire come spendere l’importo erogato, quali sono le spese ammesse e quali invece gli acquisti vietati.

I reportage dall'Italia e dal Mondo

Un decreto del Ministero del Lavoro e dell’Economia ha fatto chiarezza su come si può usare la carta RdC (la “Postepay” con la quale in nessun caso si potranno fare acquisti online oppure all’estero). Il decreto attuativo ha fornito un elenco preciso di cosa comprare con il Reddito di Cittadinanza.

L’importo del Reddito di Cittadinanza, pari ad un massimo di 780 euro, viene erogato mensilmente sulla card prepagata che è consegnata al beneficiario direttamente dalle Poste. Ogni mese è possibile prelevare un massimo di 100 euro per i nuclei familiari composti da un solo componente, elevati in base alla scala di equivalenza stabilita dal decreto legge n. 4/2019 (Se ad esempio il parametro della scala di equivalenza è paria 2,1, il massimo che si può prelevare è 210 euro al mese). Tutte le restanti spese dovranno essere pagate con la Card RdC.

Con la Carta RdC (Reddito di cittadinanza) è possibile:
  • Effettuare prelievi in contante presso gli sportelli automatici (ATM) postali e bancari in Italia per un massimo di 100 euro per chi è single, e fino a 250 euro per le famiglie più numerose. Il costo della commissione su ciascun prelievo effettuato con la Carta Reddito di Cittadinanza è pari a 1,00 su ATM Postamat e pari a 1,75 euro su TM bancari in Italia (circuito Mastercard);
  • Acquistare beni e servizi di base tramite POS presso gli esercizi commerciali in Italia convenzionati con il circuito Mastercard, per le spese ammesse dalla normativa. Ad esempio: cellulare; piccoli e grandi elettrodomestici; vino; vestiti; mobili; libri; giocattoli;
  • Pagare le bollette delle utenze di luce e gas presso gli Uffici Postali;
  • Pagare la rata dell’affitto e del mutuo;
  • Acquistare farmaci e medicinali;
  • Richiedere il bonus luce e gas;
  • Effettuare presso gli uffici di Poste italiane, un bonifico SEPA o un postagiro mensile in caso di locazione o di mutuo. Il costo della commissione è rispettivamente pari ad 1 euro e 0,50 euro;
  • Conoscere il saldo e la lista movimenti della Carta Rdc Poste italiane: presso gli ATM Postamat; tramite il servizio di lettura telefonica disponibile al numero verde 800.666.888 gratuito da telefono fisso e mobile; accedendo al sito redditodicittadinanza.gov.it.
Con la Carta RdC (Reddito di cittadinanza) NON è possibile:
  • Effettuare pagamenti su siti di e-commerce;
  • Utilizzare il beneficio per giochi che prevedono vincite in denaro o altre utilità;
  • Effettuare operazioni di pagamento e di prelievo al di fuori dell’Italia;
  • Acquistare, noleggiare o leasing di navi o imbarcazioni da diporto, nonché servizi portuali;
  • Acquistare materiale pornografico e beni e servizi per adulti;
  • Acquistare servizi finanziari e creditizi;
  • Acquistare servizi di trasferimento di denaro;
  • Acquistare servizi assicurativi;
  • Acquistare articoli di gioielleria;
  • Acquistare articoli di pellicceria;
  • Acquistare acquisti presso gallerie d’arte o affini;
  • Acquistare acquisti in club privati.

L’elenco degli acquisti e delle spese vietate comprende: armi, gioco d’azzardo, ma anche gioielli e articoli di pellicceria. Non si potrà usare la Card del Reddito di Cittadinanza per acquistare online abbonamenti a pay TV e servizi in streaming come Netflix o Spotify.

Decreto attuativo carta RdC 16 aprile 2019

L'informazione è di parte. Ci sono giornali progressisti e giornali conservatori. La stessa notizia ti viene raccontata in modo diverso. Se cerchi un sito che ti spieghi le cose con semplicità, e soprattutto con imparzialità, allora questo è il posto giusto per te.

Cerchiamo le notizie del momento e te le spieghiamo meglio, senza giri di parole e senza influenzarti con le nostre opinioni.

FonteUfficiale.it è un sito di informazione generalista approvato da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News.