WIRED – OpenAI (ChatGPT) ha sospeso l’accout di ByteDance (TikTok)

OpenAI, la società di ricerca sull’intelligenza artificiale, ha sospeso l’account di ByteDance, la società madre di TikTok

OpenAI (ChatGPT) ha sospeso l'accout di ByteDance (TikTok)
18 DICEMBRE 2023FONTEUFFICIALEBREAKING NEWS – OpenAI, la società di ricerca sull’intelligenza artificiale fondata da Elon Musk, Sam Altman e altri, ha sospeso l’account di ByteDance, la società madre di TikTok. La decisione è stata presa dopo che un rapporto pubblicato da The Verge ha rivelato che ByteDance stava utilizzando la tecnologia di OpenAI per sviluppare il proprio modello linguistico di grandi dimensioni (LLM).

Secondo il rapporto, ByteDance ha utilizzato l’API di OpenAI per sviluppare il modello “Project Seed” in ogni singola fase della sua progettazione, incluso la formazione e la valutazione del modello. OpenAI ha stabilito nei suoi termini di servizio che l’output del suo modello non può essere utilizzato “per sviluppare modelli di intelligenza artificiale che competono”.

I documenti interni rivelano che i dipendenti di ByteDance erano consapevoli dell’uso illecito che la compagnia stava facendo della tecnologia di OpenAI. Alcune comunicazioni su Lark, la piattaforma interna della società cinese, riportano informazioni ben dettagliate su come “cancellare” le prove attraverso la “desensibilizzazione dei dati”.

Solo quando le autorità di regolamentazione cinesi hanno approvato Doubao, il chatbot di proprietà di ByteDance, la società ha invitato i suoi dipendenti a smettere di utilizzare l’API di OpenAI. Tuttavia, questo non è bastato per evitare che la compagnia finisse nel mirino di OpenAI.

“Sebbene l’utilizzo della nostra API da parte di ByteDance sia stato minimo, abbiamo sospeso il loro account mentre effettuiamo ulteriori accertamenti”, ha dichiarato il portavoce di OpenAI, Niko Felix. “Se scopriamo che il loro utilizzo non segue queste politiche, chiederemo loro di apportare le modifiche necessarie o di chiudere il loro account”.

ByteDance ha negato qualsiasi illecito e ha dichiarato di aver ricevuto da Microsoft la licenza di utilizzare l’API Gpt “per alimentare prodotti e funzionalità nei mercati non cinesi”. Tuttavia, questa dichiarazione stride con i documenti portati all’attenzione pubblica da The Verge.

L'informazione è di parte! Ci sono giornali progressisti e giornali conservatori. La stessa notizia ti viene raccontata in modo diverso. Se cerchi un sito che ti spieghi le cose con semplicità, e soprattutto con imparzialità, allora questo è il posto giusto per te. Cerchiamo notizie e fatti social del momento e li rimettiamo in circolo, senza giri di parole e senza influenzarti con le nostre opinioni.

FONTEUFFICIALE.it riassume le notizie pubblicate dalle agenzie di stampa e da altri media autorevoli (come Ansa, Agi, AdnKronos, Corriere della Sera, ecc..), quindi non è direttamente responsabile di inesattezze. Se, però, ritieni che un nostro articolo debba essere modificato o eliminato puoi farne richiesta [ scrivendo qui ].

Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News.
Potrebbero interessarti anche questi articoli: