Corbetta (Milano): donna uccide il marito e si suicida

Una donna di 47 anni, Vita Di Bono, ha ucciso a coltellate il marito, Luigi Buccino, 53 anni, e poi si è suicidata. I due corpi sono stati trovati dal figlio 24enne della coppia


Una donna di 47 anni, Vita Di Bono, ha ucciso a coltellate il marito, Luigi Buccino, 53 anni, e poi si è suicidata. I due corpi sono stati trovati dal figlio 24enne della coppia, che è rientrato a casa nel primo pomeriggio di ieri.

La coppia viveva in una villetta in via Piave 50 a Corbetta, in provincia di Milano. Secondo le prime indagini dei carabinieri della Compagnia di Abbiategrasso, la donna avrebbe colpito l’uomo mentre dormiva, uccidendolo sul colpo. Poi si sarebbe rivolta la lama contro di sé, togliendosi la vita.

La coppia aveva due figli, il 24enne che ha scoperto la tragedia e una figlia maggiore che vive da sola.

Stando a quanto emerso, la donna aveva problemi di natura psichica e aveva ricevuto cure all’ospedale di Magenta. Non solo: secondo il racconto di alcuni vicini, la donna avrebbe anche tentato il suicidio in passato.

Alla base del gesto potrebbero esserci delle difficoltà nel rapporto di coppia. Sembra che marito e moglie non andassero più d’accordo, tanto da pensare a una separazione. Ma tutto è ancora da accertare.

La scintilla, ieri, potrebbe essere stata una lite, l’ennesima: la donna avrebbe colpito l’uomo all’improvviso mentre riposava, uccidendolo. E poi si sarebbe uccisa a sua volta.