LASTAMPA – Chi non sceglierà il fornitore di energia sul mercato libero passerà automaticamente al mercato a tutele graduali

Dal 1° Luglio chi non avrà ancora scelto un fornitore di energia sul Mercato Libero, passerà al Mercato a Tutele Graduali, e risparmierà il 60%


Manca poco alla fine del mercato tutelato della luce, prevista per il 1° luglio 2024. A partire da quella data, i clienti che non avranno ancora scelto un fornitore del mercato libero saranno spostati automaticamente al “servizio a tutele graduali”.

Cosa cambia per chi resta nel tutelato

Secondo le prime stime, chi non si sposterà dal tutelato potrebbe ottenere un risparmio significativo sulla bolletta. Per una famiglia media con consumi fino a 2.750 kWh all’anno, la spesa annuale si aggirerebbe attorno ai 550 euro, in linea con i costi del 2020.

Il vantaggio è ancora più consistente rispetto al mercato libero. I clienti non vulnerabili che resteranno nel tutelato pagheranno in media fino al 20% in meno rispetto alle tariffe applicate ai clienti vulnerabili, e addirittura fino al 60% in meno rispetto ai prezzi medi del libero mercato odierno.

Il risultato è dovuto ai ribassi applicati dagli operatori per partecipare alle aste per l’assegnazione dei clienti del tutelato. In alcuni casi, il costo della componente di commercializzazione è stato addirittura azzerato o portato sotto zero. Inoltre, alcuni operatori offrono un ulteriore sconto di 100 euro annui.

Cosa fare?

I clienti che desiderano rimanere nel tutelato possono farlo entro il 30 giugno 2024. Tuttavia, è consigliabile valutare anche le offerte del mercato libero per trovare la soluzione più conveniente.

Per scegliere l’opzione più adatta alle proprie esigenze, è importante informarsi e confrontare le diverse offerte disponibili. Il sito web del Ministero dello Sviluppo Economico mette a disposizione un utile strumento di comparazione delle tariffe.

L'informazione è di parte! Ci sono giornali progressisti e giornali conservatori. La stessa notizia ti viene raccontata in modo diverso. Se cerchi un sito che ti spieghi le cose con semplicità, e soprattutto con imparzialità, allora questo è il posto giusto per te. Cerchiamo notizie e fatti social del momento e li rimettiamo in circolo, senza giri di parole e senza influenzarti con le nostre opinioni.

FONTEUFFICIALE.it riassume le notizie pubblicate dalle agenzie di stampa e da altri media autorevoli (come Ansa, Agi, AdnKronos, Corriere della Sera, ecc..), quindi non è direttamente responsabile di inesattezze. Se, però, ritieni che un nostro articolo debba essere modificato o eliminato puoi farne richiesta [ scrivendo qui ].

Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News.
Potrebbero interessarti anche questi articoli: