Saldi invernali 2020: ecco dove e quando iniziano

Saldi invernali 2020: inizieranno il 4 e il 5 gennaio in quasi tutte le regioni. La data in cui termineranno sarà diversa da regione a regione

Saldi invernali 2020: ecco dove e quando iniziano
E’ partito il countdown dei Saldi invernali 2020: quando iniziano e quando terminano? In inverno e in estate i negozi organizzano saldi e promozioni. Gli sconti rappresentano una buona occasione per fare uno shopping conveniente. Quest’anno i saldi invernali inizieranno il 4 e il 5 gennaio in quasi tutte le regioni, tranne la Sicilia. La data in cui termineranno sarà diversa da regione a regione, ma sicuramente tra la fine di febbraio e l’inizio di marzo.

Date dei saldi invernali

Il calendario completo dei saldi invernali 2020, Regione per Regione, in base alle indicazioni pubblicate sui singoli siti istituzionali.
Le date potrebbero subìre variazioni, tuttavia la legge non consente la vendita di merce in saldo prima della data stabilita dai Comuni e dalle Regioni in base all’art. 15 comma 3 D. Lgs Bersani n. 114/1998.

I reportage dall'Italia e dal Mondo
  • Abruzzo: dal 4 gennaio al 4 marzo 2020
  • Basilicata: dal 5 gennaio al 1 marzo 2020
  • Calabria: dal 4 gennaio al 3 marzo 2020
  • Campania: dal 4 gennaio al 3 marzo 2020
  • Emilia-Romagna: dal 5 gennaio al 5 marzo 2020
  • Friuli Venezia Giulia: dal 4 gennaio al 31 marzo 2020
  • Lazio: dal 4 gennaio al 15 febbraio 2020
  • Liguria: dal 4 gennaio al 17 febbraio 2020
  • Lombardia: dal 5 gennaio al 5 marzo 2020
  • Marche: dal 4 gennaio al 1 marzo 2020
  • Molise: dal 5 gennaio al 5 marzo 2020
  • Piemonte: dal 4 gennaio al 29 febbraio 2020
  • Puglia: dal 5 gennaio al 28 febbraio 2020
  • Sardegna: dal 4 gennaio al 4 marzo 2020
  • Sicilia: dal 2 gennaio al 15 marzo 2020
  • Toscana: dal 4 gennaio al 4 marzo 2020
  • Trentino-Alto Adige: dal 4 gennaio al 15 febbraio 2020 (nei Comuni di Oltradige e Bassa Atesina, Merano e Burgraviato, Valle Isarco e Alta Valle Isarco, Val Pusteria e Val Venosta) e dal 15 febbraio e al 14 marzo 2020 (nei Comuni turistici di Tires, Castelrotto, Renon Ortisei, Santa Cristina, Selva Gardena, Renon, Marebbe, San Martino in Badia, La Valle, Badia, Corvara, Stelvio, Maso Corto, Resia, San Valentino alla Muta).
  • Umbria: dal 5 gennaio al 5 marzo 2020
  • Valle D’Aosta: dal 5 gennaio al 31 marzo 2020
  • Veneto: dal 4 gennaio al 28 febbraio 2020
Saldi online

Su siti e e-commerce più popolari come Amazon.it, Zara.com e Yoox.com ed altri sono già presenti le promozioni. Bisogna,però, seguire delle precauzioni: diffida dalle email degli sconosciuti; connessioni protette; fai ricerche sul venditore; attenzione ai dati personali richiesti; non fare transazioni finanziarie da computer pubblici.

Saldi: perché si chiamano così

La parola “saldo“, usata in commercio, indica la differenza (in positivo o negativo) tra entrate e uscite. I saldi sono i prodotti non venduti alla fine della stagione. I prodotti vengono venduti a prezzi ridotti e si fanno due volte all’anno: dopo le feste natalizie e ai primi di luglio. Esistono, però, anche il Black Friday e il Cyber Monday a novembre.

Saldi: la storia

Durante il periodo fascista sono state introdotte le prime leggi e due tipologie di vendite: “straordinarie” e “di liquidazione“. Per le “vendite straordinarie, i commercianti potevano scegliere liberamente il periodo dell’anno in cui farle.

Nel 1980 una legge ha messo un po’ di ordine:

  • Le Camere di commercio hanno il compito di definire i periodi dell’anno in cui fare i saldi.
  • I saldi non possono durare più di 4 settimane.
  • La pubblicità non può essere “ingannevole”.
  • Il commerciante, in caso di controlli, è obbligato a dimostrare di avere fatto gli sconti promessi rispetto ai prezzi originali.

Nel 1998 una nuova legge ha stabilito che le singole regioni possono decidere le date dei saldi.

Saldi: le regole che i negozi devono rispettare
  • Il prezzo originale di ogni prodotto in saldo deve essere indicato vicino al prezzo scontato.
  • I prodotti in saldo devono essere tenuti in zone separate rispetto a quelle non in saldo.
  • Gli sconti devono essere applicati solo sui prodotti a carattere stagionale (quelli “di moda”) perché hanno più probabilità di deprezzarsi se non vengono venduti durante la stagione.
Saldi: i consigli

Diverse organizzazioni diffondono consigli utili per usufruire degli sconti senza incappare in truffe.
Ecco i suggerimenti di Altroconsumo pubblicati durante gli ultimi saldi estivi (ma validi anche per quelli invernali).

L'informazione è di parte. Ci sono giornali progressisti e giornali conservatori. La stessa notizia ti viene raccontata in modo diverso. Se cerchi un sito che ti spieghi le cose con semplicità, e soprattutto con imparzialità, allora questo è il posto giusto per te.

Cerchiamo le notizie del momento e te le spieghiamo meglio, senza giri di parole e senza influenzarti con le nostre opinioni.

FonteUfficiale.it è un sito di informazione generalista approvato da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News.