E’ vero che il “modello svedese” anti-covid ha fallito?

Secondo uno studio pubblicato su Nature la Svezia si è fatta sfuggire di mano la situazione durante la pandemia di Covid-19

E' vero che il modello svedese anti-covid ha fallito?
E’ vero che il “modello svedese” anti-covid ha fallito? In un articolo pubblicato, lo scorso 22 marzo, su “Humanities & Social Sciences Communications” tramite Nature.com, gli autori dello studio hanno dichiarato che nonostante la Svezia sia ben equipaggiata nel campo della medicina preventiva, si è fatta sfuggire di mano la situazione durante la pandemia di Covid-19. La tesi sarebbe avvalorata dal fatto che nel 2020 il tasso di decessi relativi all’infezione sono stati 10 volte superiori a quelli della vicina Norvegia.

Secondo gli autori della ricerca non è stata seguita una metodologia scientifica adeguata dalle autorità in carica ritenendo valide delle teorie alternative che hanno portato ad attuare decisioni politiche arbitrarie.

I reportage dall'Italia e dal Mondo

Scrive Nature: “La strategia pandemica della Svezia sembrava orientata verso un’immunità di gregge ‘naturale’, evitando così il lockdown totale“. L’Agenzia di salute pubblica avrebbe catalogato i suggerimenti degli scienziati svedesi e delle autorità internazionali come “posizioni estreme“, con il risultato che i media e gli organi politici locali hanno finito per adottare una propria peculiare politica. “La popolazione svedese è stata tenuta all’oscuro di fatti basilari come la trasmissione aerea del Sars-CoV-2, che gli individui asintomatici possono essere contagiosi e il fatto che le maschere proteggono sia chi le porta che gli altri“.

Gli autori hanno, poi, detto che le autorità svedesi non hanno applicato le normative vigenti e che le raccomandazioni si affidavano più alla responsabilità personale degli individui che all’applicazione di sanzioni nei casi di trasgressione.

L’accusa più grande, però, riguarda il fatto che alcuni medici hanno somministrato morfina invece dell’ossigeno ai pazienti più anziani (nonostante ci fossero scorte disponibili), mettendo così fine alle loro vite.

Nature ha concluso dicendo che “la Svezia dovrebbe avviare un processo di autocritica sulla propria cultura politica e l’assenza di ricaduta di responsabilità tra i decision makers, in modo da evitare altri fallimenti in futuro, come avvenuto con il Covid-19“.

E’ andata davvero così male in Svezia rispetto ad altri paesi?

In un documento ufficiale intitolato “Morti per coronavirus (COVID-19) in tutto il mondo per un milione di abitanti al 7 aprile 2022, per paese“, pubblicato su Statista.com, si legge che in Italia, dove si sono applicati rigidi protocolli (tra cui lockdown, restrizioni, divieti, multe, ecc.), sono attualmente oltre 160 mila i decessi e che i morti totali per milione di abitanti sono 2,657.71. In Svezia, invece, si sono registrati 18mila decessi e il tasso di morti totali per milione di abitanti è di 1,785.53.

La Svezia non ha seguito le rigide restrizioni come hanno fatto altri paesi (tra cui l’Italia)? Sì.

E’ stato un fallimento? Beh, i numeri dicono altro.

Perché questi articoli...

A differenza di qualsiasi altro sito di notizie che tende a raccontare le cose da un punto di vista di parte, Fonte Ufficiale cerca di spiegare i fatti in modo neutrale. Questa è e sarà sempre la nostra linea editoriale.

Seguiamo molte testate giornalistiche e siti di informazione per avere molteplici punti di vista, comprendere meglio la situazione che ci circonda e riuscire a spiegare bene le cose a voi che leggete. Studiamo lo stile nella comunicazione, studiamo i contenuti, cerchiamo di capire quali sono le notizie più importanti, quali interessano di più e quali di meno.

Quando, però, troviamo quelli che possono essere considerati dei veri e propri "scoop giornalistici" li inseriamo in questa categoria. In questo caso le parole utilizzate potrebbero essere meno neutrali.

L'informazione è di parte. Ci sono giornali progressisti e giornali conservatori. La stessa notizia ti viene raccontata in modo diverso. Se cerchi un sito che ti spieghi le cose con semplicità, e soprattutto con imparzialità, allora questo è il posto giusto per te.

Cerchiamo le notizie del momento e te le spieghiamo meglio, senza giri di parole e senza influenzarti con le nostre opinioni.

FonteUfficiale.it è un sito di informazione generalista approvato da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News.