ADNKRONOS – Ogni anno consumiamo 500 grammi di insetti “nascosti”

Secondo gli esperti della Società italiana di allergologia e immunologia pediatrica (Siaip), questi frammenti possono rappresentare un rischio per chi è allergico ai crostacei e agli acari della polvere

Ogni
Ogni italiano consuma in media 500 grammi di insetti all’anno, anche senza saperlo. Gli esperti della Società italiana di allergologia e immunologia pediatrica (Siaip) dicono che questi frammenti possono rappresentare un rischio per chi è allergico ai crostacei e agli acari della polvere.

In alcuni alimenti, come il cioccolato, possono essere presenti fino a 60 frammenti di insetti ogni 100 grammi. In altri, come la farina di cocciniglia, le etichette li indicano semplicemente come “coloranti” (E120).

Gli insetti sono considerati una promettente fonte alternativa di proteine, ma è importante essere consapevoli del rischio di allergie. Le proteine allergeniche negli insetti, infatti, sono simili a quelle dei crostacei e degli acari della polvere.

Per chi è allergico, il consiglio è di controllare sempre le etichette con attenzione e di evitare gli alimenti e i cosmetici che contengono ingredienti derivati dagli insetti.

L'informazione è di parte! Ci sono giornali progressisti e giornali conservatori. La stessa notizia ti viene raccontata in modo diverso. Se cerchi un sito che ti spieghi le cose con semplicità, e soprattutto con imparzialità, allora questo è il posto giusto per te. Cerchiamo notizie e fatti social del momento e li rimettiamo in circolo, senza giri di parole e senza influenzarti con le nostre opinioni.

FONTEUFFICIALE.it riassume le notizie pubblicate dalle agenzie di stampa e da altri media autorevoli (come Ansa, Agi, AdnKronos, Corriere della Sera, ecc..), quindi non è direttamente responsabile di inesattezze. Se, però, ritieni che un nostro articolo debba essere modificato o eliminato puoi farne richiesta [ scrivendo qui ].

Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News.
Potrebbero interessarti anche questi articoli: