Martinengo: moglie uccide il marito a coltellate

Una donna di 46 anni, Caryl Menghetti, è stata arrestata con l’accusa di aver ucciso a coltellate il marito, il 56enne Diego Rota

Martinengo: moglie uccide il marito a coltellate
Una donna di 46 anni, Caryl Menghetti, è stata arrestata con l’accusa di aver ucciso a coltellate il marito, il 56enne Diego Rota. Il delitto è avvenuto questa mattina all’alba nel comune della Bassa bergamasca.

Secondo la prima ricostruzione dei carabinieri di Bergamo e Treviglio, la donna avrebbe colpito il marito con un coltello da cucina mentre l’uomo era a letto in camera da letto. La coppia viveva con una figlia di 5 anni, che al momento dell’omicidio era a scuola.

La donna, che è stata portata in caserma, è stata sottoposta a interrogatorio. Dalle prime dichiarazioni, sembrerebbe che la donna soffrisse di problemi psichiatrici e che avesse già tentato di suicidarsi in passato.

Il movente dell’omicidio è ancora al vaglio degli investigatori. Tuttavia, secondo le prime ipotesi, la donna avrebbe agito in preda a un raptus di follia.