Cavriago (Reggio Emilia): carica male piatti e pentole in lavastoviglie e la compagna lo prende a calci

Un uomo è stato aggredito dalla sua compagna dopo una discussione legata al caricamento della lavastoviglie. La donna, 38 anni, è stata denunciata per lesioni personali in seguito all’incidente

Cavriago (Reggio Emilia): carica male piatti e pentole in lavastoviglie e la compagna lo prende a calci
A Cavriago, nel Reggiano, un uomo è stato aggredito dalla sua compagna dopo una discussione legata al caricamento della lavastoviglie. La donna, 38 anni, è stata denunciata per lesioni personali in seguito all’incidente.

La coppia, già segnata da dissapori precedenti, ha visto l’escalation delle tensioni culminare il giovedì 21 marzo, quando l’uomo, 40 anni, stava sistemando i piatti e le pentole nel lavastoviglie. La compagna ha iniziato con un’accusa verbale riguardante il modo in cui l’uomo stava organizzando gli utensili nell’elettrodomestico, ma la situazione è rapidamente degenerata in violenza fisica.

La donna ha prima strappato la maglietta dell’uomo, per poi graffiarlo sul corpo e infine colpirlo con calci. I vicini, allarmati dalle urla della lite, hanno prontamente chiamato il numero di emergenza 112 per segnalare l’accaduto.

I carabinieri sono intervenuti per placare la situazione e l’uomo è stato trasportato all’ospedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia, dove ha ricevuto cure mediche e una prognosi di 15 giorni per le lesioni riportate. La vittima, il giorno successivo, ha formalizzato la denuncia nei confronti della compagna, ponendo così fine alla loro relazione.