Chi sono i virologi italiani col punteggio H-Index più alto?

Leggendo i punteggi di Scopus si scopre che i virologi presenti nel talk show hanno un punteggio H-Index bassissimo

Chi sono i virologi italiani col punteggio H-Index più alto?
Chi sono i virologi italiani col punteggio H-Index più alto. Secondo i punteggi di Scopus (la più grande banca dati della ricerca scientifica nel mondo), i virologi presenti nel talk show hanno un punteggio molto basso rispetto ai colleghi “sconosciuti” al pubblico.

Scopus, oltre a contenere una sterminata quantità di articoli, citazioni e pubblicazioni, è famoso per il calcolo dell’H-Index (una sorta di coefficiente di attendibilità e autorevolezza degli scienziati, basato sul numero di ricerche pubblicate e citazioni collezionate da ciascun luminare).

I reportage dall'Italia e dal Mondo
La classifica
  • Alberto Mantovani, immunologo e direttore scientifico dell’Istituto Clinico Humanitas di Milano, è uno dei più importanti scienziati nel suo campo. Con 135mila e 27 citazioni per 1222 documenti raggiunge un H-Index di 172. (Anthony Fauci, il famoso immunologo americano, ha un punteggio di 178).
  • Giuseppe Remuzzi, direttore dell’Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri di Milano, ha un H-Index di 166.
  • Il coordinatore del Cts Franco Locatelli ha un H-Index di 103.
  • Luciano Gattinoni, professore emerito alla Statale di Milano, ha un H-Index di 89.
  • L’oncologo dell’Istituto Pascale di Napoli Paolo Ascierto ha un H-Index di 63.
  • Il direttore scientifico dello Spallanzani Giuseppe Ippolito ha un H-Index di 61.
  • Il Direttore Generale della Prevenzione presso il Ministero della Salute Giovanni Rezza ha un H-Index di 61.
  • Il virologo Giorgio Palù ha un H-Index di 60.
  • Il microbiologo Andrea Crisanti ha un H-Index di 60.
  • L’infettivologo Matteo Bassetti ha un H-Index di 57.
  • L’infettivologo Massimo Galli ha un H-Index di 56.
  • Ilaria Capua, professoressa dell’Università della Florida, ha un H-Index di 51.
  • Il consulente del ministro della Salute Roberto Speranza, Walter Ricciardi, ha un H-Index di 45.
  • L’immunologa Antonella Viola ha un H-Index di 36.
  • Pier Luigi Lopalco, scelto dal governatore della regione Puglia Michele Emiliano come assessore regionale alla Sanità, ha un H-Index di 35.
  • Roberto Burioni, virologo del San Raffaele di Milano, ha un H-Index di 27.
  • Maria Rita Gismondo, microbiologa dell’Ospedale Sacco di Milano, ha un H-Index di 25.
  • Silvio Brusaferro, presidente dell’Istituto Superiore di Sanità e portavoce del Comitato Tecnico Scientifico anti-Covid 19 del governo, ha un H-Index di 24.
  • Il ricercatore Fabrizio Pregliasco ha un H-Index di 16.
  • Giulio Tarro, ex primario del Cotugno di Napoli, ha un H-Index di 10.
  • Nino Cartabellotta, presidente della fondazione Gimbe, ha un H-Index di 7.

L'informazione è di parte. Ci sono giornali progressisti e giornali conservatori. La stessa notizia ti viene raccontata in modo diverso. Se cerchi un sito che ti spieghi le cose con semplicità, e soprattutto con imparzialità, allora questo è il posto giusto per te.

Cerchiamo le notizie del momento e te le spieghiamo meglio, senza giri di parole e senza influenzarti con le nostre opinioni.

FonteUfficiale.it è un sito di informazione generalista approvato da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News.