Premio Nobel: cos’è e com’è nato

Il premio Nobel è il più importante riconoscimento mondiale e viene assegnato a coloro che hanno compiuto notevoli studi e scoperte nel campo del sapere

Premio Nobel: cos'è e com'è nato
Premio Nobel: cos’è e com’è nato. Il premio Nobel è il più importante riconoscimento a mondiale e viene assegnato a coloro che hanno compiuto notevoli studi e scoperte nel campo del sapere, portando un’evoluzione nella conoscenza umana.

In cosa consiste il premio Nobel?

Il premio Nobel include una medaglia, un riconoscimento internazionale e una somma di denaro per il lavoro in corso nel campo del vincitore (attualmente la somma è di circa 1 milione di dollari USA).

I reportage dall'Italia e dal Mondo
Quando e dove avvengono le premiazioni

Le premiazioni avvengono nel municipio di Stoccolma il 10 dicembre (anniversario di morte di Alfred Nobel). I nomi vincitori dei premi Nobel vengono annunciati circa 2 mesi prima (a Ottobre).

Perché si chiama Nobel

Il premio prende il nome dal chimico svedese (nato nel 1833 e morto nel 1896) Alfred Bernhard Nobel. Nobel inventò la dinamite e poi la balistite (un esplosivo da lancio). Dai brevetti e da altre iniziative industriali ricavò un’immensa fortuna.

Nel 1888, a seguito della morte del fratello Ludwig, un giornale francese scambiò le identità dei 2 Nobel e pubblicò un articolo poco lusinghiero dedicato all’imprenditore, intitolato “Le marchand de la mort est mort” (il mercante della morte è morto). Alfred, che in quel momento si trovava a Parigi, ebbe la rara occasione di leggere il suo necrologio e ne fu profondamente turbato.

Così, il 27 novembre del 1895, si recò al Swedish Norwegian Club di Parigi per redarre un lungo testamento, nel quale elencava i beni che avrebbe lasciato alla sua famiglia (non aveva figli) e incaricava un suo fedele collaboratore di dare seguito alla sua ultima volontà: investire il resto del suo patrimonio e donare gli interessi sotto forma di premi a “coloro che, durante l’anno precedente, più abbiano contribuito al benessere dell’umanità“.

Fu Nobel a decidere di dividere i fondi in 5 premi corrispondenti a 5 diversi ambiti: fisica, chimica, medicina, letteratura e pace. Quest’ultimo sarebbe stato conferito “alla persona che abbia svolto il lavoro migliore per il mantenimento e la promozione della pace“.

Stabilì che i primi 4 premi fossero assegnati da istituti svedesi, ma quello per la pace da un comitato eletto dal parlamento norvegese. Si racconta che il testamento fu scritto così di getto che l’imprenditore chiese a 4 signori del Club mai visti prima di firmarlo in qualità di testimoni.

Nel 1968 la Banca di Svezia creò un ulteriore premio detto “a ricordo di Nobel” per le scienze economiche e assegnato insieme agli altri.

I vincitori più famosi
Pierre e Marie Curie

Nel 1903 furono insigniti del premio Nobel per la fisica per il loro lavoro di ricerca sui fenomeni radioattivi.

Guglielmo Marconi e Karl Ferdinand Braun

Nel 1909 vinsero il premio Nobel per la fisica per lo sviluppo della telegrafia senza fili.

Albert Einstein

Nel 1921 fu insignito del premio per la scoperta della legge relativa all’effetto fotoelettrico.

Enrico Fermi

Nel 1938 entrò nell’albo dei premi Nobel per la fisica grazie alla “scoperta di nuovi elementi della radioattività e delle reazioni nucleari mediante neutroni lenti“.

Charles Kuen Kao

Nel 2009 il premio Nobel per la fisica è andato all’ingegnere e fisico cinese, considerato il padre delle fibre ottiche.

Peter Higgs e François Englert

Nel 2013 furono premiati con il Nobel per la fisica per il contributo dato alla comprensione della massa e delle particelle subatomiche.

Linus Carl Pauling

Nel 1954 venne premiato per le ricerche nel campo dell’attrazione molecolare. Nel 1962 vinse anche il premio Nobel per la pace in virtù delle sue campagne contro i test nucleari.

John Nash e Reinhard Selten

nel 1994 furono premiati per la teoria dei giochi non cooperativi.

George Akerlof, Michael Spence e Joseph Stiglitz

Nel 2001 furono insigniti del premio per il loro studio dei mercati con informazione asimmetrica.

Luigi Pirandello

Nel 1934 fu premiato con il Nobel per la letteratura in virtù “del suo coraggio e l’ingegnosa ripresentazione dell’arte drammatica e teatrale“.

Dario Fo

Nel 1997 vince il Nobel perché “seguendo la tradizione dei giullari medioevali, dileggia il potere restituendo la dignità agli oppressi“.

Alexander Fleming, Ernst Boris Chain e Howard Walter Florey

Nel 1945 vinsero il Nobel per aver scoperto la penicillina.

Maurice Wilkins, James Watson e Francis Crick

Nel 1962 furono premiati per le scoperte legate alla struttura molecolare degli acidi nucleici e l’importanza nel trasferimento di informazione genetica.

Rita Levi Montalcini e Stanley Cohen

Nel 1986 furono premiati per l’individuazione di fattori di crescita cellulare.

L'informazione è di parte. Ci sono giornali progressisti e giornali conservatori. La stessa notizia ti viene raccontata in modo diverso. Se cerchi un sito che ti spieghi le cose con semplicità, e soprattutto con imparzialità, allora questo è il posto giusto per te.

Cerchiamo le notizie del momento e te le spieghiamo meglio, senza giri di parole e senza influenzarti con le nostre opinioni.

FonteUfficiale.it è un sito di informazione generalista approvato da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News.