Cos’è l’algoritmo anti-evasore?

Consentirà di utilizzare i dati in possesso dell’Agenzia delle Entrate in forma pseudo-anonima, creando liste di contribuenti con un profilo a rischio evasione o elusione fiscale

Cos'è l'algoritmo anti-evasore?
Cos’è l’algoritmo anti-evasore? Questo nuovo strumento digitale, previsto nell’ambito del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (Pnrr), consentirà di utilizzare i dati in possesso dell’Agenzia delle Entrate in forma pseudo-anonima, creando liste di contribuenti con un profilo a rischio evasione o elusione fiscale.

Manca, però, il via libera definitivo del Garante per la privacy. Nel documento di attuazione del Pnrr si legge che è stato trasmesso al Garante “lo schema di decreto ministeriale recante le procedure per la pseudo-anonimizzazione dei dati da parte dell’Agenzia delle entrate, ai fini dell’acquisizione del relativo parere“.

I reportage dall'Italia e dal Mondo
Come funziona

La progettazione dell’algoritmo fa parte del programma “A data driven approach to tax evasion risk analysis in Ital“, ideato dall’Agenzia delle Entrate e che nel 2021 ha ricevuto il via libera dell’Unione europea.

Si tratta di un progetto basato su “nuove metodologie e strumenti, con la massima attenzione alla privacy e alla protezione dei dati, per prevenire e contrastare in tempi sempre più rapidi frodi IVA, anche intracomunitarie, utilizzi indebiti di crediti d’imposta e altre agevolazioni“.

Si andranno a creare delle liste digitali, incrociando i dati già nella disponibilità dell’Agenzia delle Entrate, con cui analizzare il rischio di evasione o elusione fiscale dei contribuenti.

La lista di contribuenti giudicati ad alto rischio di evasione fiscale non conterranno direttamente i loro nomi e cognomi, ma una sorta di pseudonimi identificativi.

Inoltre, per rispettare le norme a tutela della privacy e altri diritti (come quelli in tema di contraddittorio) i risultati delle analisi dell’algoritmo non dovranno sfociare direttamente nell’emanazione di atti impositivi, ma faranno scattare delle richieste di lettere di chiarimento o di adempimento da parte dell’Agenzia.

L'informazione è di parte. Ci sono giornali progressisti e giornali conservatori. La stessa notizia ti viene raccontata in modo diverso. Se cerchi un sito che ti spieghi le cose con semplicità, e soprattutto con imparzialità, allora questo è il posto giusto per te.

Cerchiamo le notizie del momento e te le spieghiamo meglio, senza giri di parole e senza influenzarti con le nostre opinioni.

FonteUfficiale.it è un sito di informazione generalista approvato da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News.