Qatargate, cosa ha detto Panzeri ai magistrati

Notizia dell’ultima ora: Qatargate, cosa ha detto Panzeri ai magistrati

Qatargate, cosa ha detto Panzeri ai magistrati
21 DICEMBRE 2022FONTEUFFICIALEBREAKING NEWS – Nell’inchiesta sulla corruzione a Strasburgo, il cosiddetto Qatargate, Antonio Panzeri ha raccontato ai magistrati belga la sua versione dei fatti, coinvolgendo anche altre persone e collaborando con i pm.

Il verbale del suo interrogatorio (risalente a circa una settimana fa e pubblicato dal Fatto Quotidiano) ha chiarito la posizione di Panzeri: “L’origine di tutto, fondamentalmente, è stata dopo il 2019 e l’accordo prevedeva che avremmo lavorato per evitare delle risoluzioni contro i Paesi e in cambio avremmo ricevuto 50mila euro – ha raccontato Panzeri – questo accordo è stato passato al Marocco e in un certo senso ha continuato, ed è stato continuato tramite l’ambasciatore attuale che è a Varsavia Atmun Abderrahim”.

Poi, però, l’ex sindacalista ha iniziato a fare i nomi: “Aggiungo che non ho prove, ma voi dovreste controllare il presidente attuale della delegazione del Maghreb”. Si parla, ovviamente, di Andrea Cozzolino. “È il parlamentare di cui Giorgi è l’assistente, questo parlamentare è responsabile di chiedere risoluzioni d’urgenza ma questo non passa da noi, questo passa direttamente quindi non conosco bene la base ma so che è successo”. Le risoluzioni d’urgenza permettono di accelerare i tempi per portare un testo al voto in Plenaria, a differenza della normale procedura che richiede mesi.

Panzeri tira fuori anche il nome dell’eurodeputato Tarabella: “Confermo, è andato in Qatar”. Quanto a Maria Arena (collega di Tarabella all’Eurcamera). aggiunge: “Su di lei non posso dire niente, il problema non è che sia una amica o meno, personalmente dal punto di vista finanziario non ho mai avuto a che fare con lei, so che è andata una volta in Qatar e che ha ricevuto un regalo, ma non so quale”.

Escluso, invece, il coinvolgimento del segretario del sindacato mondiale Luca Visentini e di Figà-Talamanca. Almeno da Panzeri.

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

L'informazione è di parte! Ci sono giornali progressisti e giornali conservatori. La stessa notizia ti viene raccontata in modo diverso. Se cerchi un sito che ti spieghi le cose con semplicità, e soprattutto con imparzialità, allora questo è il posto giusto per te. Cerchiamo notizie e fatti social del momento e li rimettiamo in circolo, senza giri di parole e senza influenzarti con le nostre opinioni.

FONTEUFFICIALE.it riassume le notizie pubblicate dalle agenzie di stampa e da altri media autorevoli (come Ansa, Agi, AdnKronos, Corriere della Sera, ecc..), quindi non è direttamente responsabile di inesattezze. Se, però, ritieni che un nostro articolo debba essere modificato o eliminato puoi farne richiesta [ scrivendo qui ].

Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News.