Revenge porn, come funziona il modulo per la rimozione dei contenuti dal web

Il Garante della Privacy, ricevuta la segnalazione, ha 48 ore per ordinare la cancellazione dal web di foto e video a carattere sessuale diffusi senza il consenso

Revenge porn, come funziona il modulo per la rimozione dei contenuti dal web
Revenge porn, come funziona il modulo per la rimozione dei contenuti dal web. Il Garante della Privacy sta predisponendo un modulo online attraverso cui tutte le persone (dai 14 anni) vittime di revenge porn, o i loro genitori (nel caso il figlio non abbia ancora raggiunto l’età), potranno chiedere l’intervento dell’Authority entro le 48 ore per la rimozione dei contenuti intimi diffusi online senza il loro consenso.

Il Garante si sta adeguando a quanto previsto dal “decreto legge 139 del 2021” che tra le altre cose aveva ampliato i poteri dell’Autorità nei confronti del reato di revenge porn, fissando anche le nuove soglie anagrafiche.

I reportage dall'Italia e dal Mondo

Una delle novità principali è rappresentata dal fatto che con il nuovo modulo di segnalazioni, il Garante dovrà intervenire per far rimuovere video e foto dall’intero web e dai social su cui sono stati diffusi.

Al momento esiste un altro modulo scaricabile dal sito, che però permette all’Authority di intervenire solamente su contenuti intimi diffusi su Facebook e Instagram.

All’articolo 613-ter si legge: “Chiunque, dopo averli realizzati o sottratti, invia, consegna, cede, pubblica o diffonde immagini o video a contenuto sessualmente esplicito, destinati a rimanere privati, senza il consenso delle persone rappresentate, è punito con la reclusione da uno a sei anni e con la multa da euro 5.000 a euro 15.000“. Il comma 2 dello stesso articolo evidenzia, poi, che “la stessa pena si applica a chi, avendo ricevuto o comunque acquisito le immagini o i video di cui al primo comma, li invia, consegna, cede, pubblica o diffonde senza il consenso delle persone rappresentate al fine di recare loro nocumento“.

L'informazione è di parte. Ci sono giornali progressisti e giornali conservatori. La stessa notizia ti viene raccontata in modo diverso. Se cerchi un sito che ti spieghi le cose con semplicità, e soprattutto con imparzialità, allora questo è il posto giusto per te.

Cerchiamo le notizie del momento e te le spieghiamo meglio, senza giri di parole e senza influenzarti con le nostre opinioni.

FonteUfficiale.it è un sito di informazione generalista approvato da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News.