I droni che creano la pioggia artificiale

A Dubai utilizzano dei droni che vengono inviati nelle nuvole per incoraggiare le gocce d’acqua più piccole a condensarsi in quelle più grandi

I droni che creano la pioggia artificiale
I droni che creano la pioggia artificiale. La temperatura del pianeta si sta innalzando sempre di più, con tutti i problemi che ne conseguono. Come riporta Hypebeats.com, i ricercatori del Max Planck Institute prevedono che entro il 2050 le temperature estive in alcune parti del Medio Oriente e del Nord Africa rimarranno superiori ai 30ºC durante la notte e saliranno a 46ºC nelle stagioni più calde.

Quindi, cercare di combattere il riscaldamento globale è la grande sfida della nostra generazione. Per questo motivo, alcuni scienzati hanno pensato ai droni che creano la pioggia artificiale.

I reportage dall'Italia e dal Mondo

La piovosità media negli Emirati Arabi Uniti è inferiore a 4 pollici (10 centimetri) all’anno. Al fine di ricostituire le falde acquifere indebolite, ridurre la dipendenza da costosi impianti di desalinizzazione per l’acqua e abbassare le temperature bollenti, gli Emirati Arabi Uniti hanno lavorato con i ricercatori dell’Università di Reading alla realizzazioni di droni senza equipaggio che scaricano elettricità. I droni vengono inviati nelle nuvole per incoraggiare le gocce d’acqua più piccole a condensarsi in quelle più grandi, che alla fine cadono sotto forma di pioggia.

Questa idea di “inseminazione delle nuvole” esiste dal 1923 ed è stata utilizzata dai paesi per alleviare l’inquinamento atmosferico e far crescere la neve sulle cime delle montagne.

Janos Pasztor, membro anziano del Carnegie Council e direttore esecutivo della Carnegie Climate Geoengineering Governance Initiative, ha, però, detto che “tale modifica del clima non ‘produce’ pioggia in quanto tale. Piuttosto, fa piovere da qualche parte, il che significa che non accadrà da qualche altra parte. Ciò significa che gli ecosistemi e le persone che vivono altrove, dove avrebbe piovuto, non riceveranno più questa pioggia“.

L'informazione è di parte. Ci sono giornali progressisti e giornali conservatori. La stessa notizia ti viene raccontata in modo diverso. Se cerchi un sito che ti spieghi le cose con semplicità, e soprattutto con imparzialità, allora questo è il posto giusto per te.

Cerchiamo le notizie del momento e te le spieghiamo meglio, senza giri di parole e senza influenzarti con le nostre opinioni.

FonteUfficiale.it è un sito di informazione generalista approvato da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News.