Topo Gigio, il pupazzo animato creato da Maria Perego

Topo Gigio, il pupazzo animato creato da Maria Perego. Dallo Zecchino D’Oro del Mago Zurlì all’Ed Sullivan Show. Indimenticabili le battute “Ma cosa mi dici mai” e “Strapazzami di coccole”

Topo Gigio, il pupazzo animato creato da Maria Perego
Topo Gigio è un personaggio immaginario creato nel 1959 da Maria Perego. E’ apparso per la prima volta durante la trasmissione Alta fedeltà, doppiato da Domenico Modugno.

Personaggio di successo, è stato impiegato: in diverse trasmissioni, sia italiane come lo Zecchino d’Oro, sia straniere come l’Ed Sullivan Show (USA); in coppia a noti personaggi dello spettacolo e della cultura, come Dario Fo e John Wayne; come testimonial per campagne promozionali. Ha avuto anche delle trasposizioni a cartone animato e a fumetto.

I reportage dall'Italia e dal Mondo
Personaggio

Per ricreare la tipologia del bambino desideroso di tenerezza è caratterizzato da un forte romanticismo, pura innocenza e un gran senso dell’umorismo. Esteticamente, ha orecchie molto grandi, la faccia larga, i denti sporgenti, i capelli biondi, il colorito roseo e il corpo con sembianze umane, ma di dimensioni ridotte. È goloso di formaggio e ha timore dei gatti (memorabili le battute in cui definisce canzonacce quelle dove si citano i gatti come “Volevo un gatto nero”, “Quarantaquattro gatti” ecc.).

È molto sensibile al fascino delle donne dello spettacolo presenti nelle trasmissioni in cui appare (Raffaella Carrà, Maria Teresa Ruta, Elisabetta Gardini, Heather Parisi, Rita dalla Chiesa, Mara Venier, ecc.).

Al suo fianco Rosy Rosicchia (la fidanzata), Ino (il compagno di avventure) e nonno Teodoro (raramente in Tv, ma evocato ogni volta che enunciava un proverbio “come diceva mio nonno Teodoroooo….”). Non manca l’antagonista: nei cartoni animati è il gatto Megalo, nelle favole raccontate è il gatto Attila.

Carriera

1959

Ha fatto la sua comparsa per la prima volta in una trasmissione televisiva, Alta Fedeltà, e a doppiarlo è Domenico Modugno.

1960

È diventato il protagonista del programma per bambini Storie di Topo Gigio, trasmesso ogni mercoledì pomeriggio per mezz’ora.

1961

È stato il primo pupazzo animato ad apparire nel Carosello, come testimonial di una marca di biscotti.

È stato protagonista del film Le avventure di Topo Gigio diretto da Federico Caldura con sceneggiatura di Maria Perego.

E’ stato protagonista di una serie di fotoromanzi scritti da Alberto Ongaro e pubblicati sul Corriere dei Piccoli.

1961 – 1963

E’ stato protagonista di una serie a fumetti disegnata da Dino Battaglia su sceneggiatura di Maria Perego e pubblicata sul Corriere dei Piccoli.

1967

E’ stato protagonista di una produzione cinematografica nipponica diretta da Kon Ichikawa: Topo Gigio e la guerra del missile.

1974

Ha presentato Canzonissima con Raffaella Carrà.

Anni ’70

Ha inciso numerose canzoni tra cui Strapazzami di coccole, e Memo Remigi ha scritto per lui alcuni brani musicali come “Che tipo di topo” su testo di Maria Perego.

Ha partecipato a varie trasmissioni della Rai, tra cui lo Zecchino d’Oro al fianco di Cino Tortorella e L’inquilino del piano di sotto con Memo Remigi.

1987

E’ stato protagonista delle serie Topo Gigio e le favole e Topo Gigio Gira il Mondo in 80 giorni.

1988

E’ stato protagonista nell’anime Bentornato Topo Gigio.

Anni ’90

E’ uscito un giornalino a fumetti intitolato Topo Gigio, con numerose storie scritte da Sergio Crivellaro e disegnate da Luciano Gatto.

E’ stato ospite fisso nei programmi La Banda dello Zecchino e La festa della mamma.

2005

E’ stato protagonista in tutte le cinque puntate dello Zecchino d’Oro.

2006

Alla 49ª Edizione dello Zecchino d’Oro ha partecipato solo alla finale e negli speciali di Natale.

Alla 50ª Edizione dello Zecchino d’Oro non è stato presente e Cino Tortorella alla presentazione ha polemizzato con il direttore di Rai 1.

2008

E’ apparso in Tg2 Dossier, trasmissione di approfondimento di Rai 2, dove è stata ripercorsa la sua carriera.

2009

Il 9 marzo ha compiuto 50 anni e il 22 settembre è comparso nel programma Tutti pazzi per la tele.

E’ stato testimonial per la campagna del governo italiano di prevenzione contro l’influenza A lanciata su televisioni, giornali, radio e settimanali.

2010

Topo Gigio ha trovato la sua nuova voce, l’attore Leo Valli.

2017

Dopo 11 anni di assenza è ritornato allo Zecchino d’Oro 2017, al fianco di Carlo Conti, in occasione della puntata speciale dell’8 dicembre 2017 per festeggiare le 60 edizioni.

E’ apparso alla finale della 60ª Edizione dello Zecchino d’Oro condotta da Francesca Fialdini e Gigi e Ross.

Curiosità

  • Topo Gigio è apparso nelle trasmissioni televisive di tutto il mondo: Argentina, Bolivia, Brasile, Cile, Colombia, Ecuador, Germania, Giappone, Messico, Paesi Bassi, Paraguay, Perù, Portogallo, Spagna, Uruguay, Venezuela e in Jugoslavia.
  • Ha avuto grande successo nel The Ed Sullivan Show della CBS, con 92 presenze, divenendo ospite fisso. Come lui nessuno mai: I Beatles, che gli sono secondi, solo 26 volte.
  • Nel 1988, la Nippon Animation ha realizzato una serie animata per la televisione di 34 episodi intitolata Bentornato Topo Gigio, trasmessa in Italia nel 1992, in cui Topo Gigio viene rappresentato come il primo topo astronauta a viaggiare nella Via Lattea. La versione italiana della sigla è stata cantata da Cristina D’Avena insieme a Peppino Mazzullo (la voce di Topo Gigio).
  • In Uruguay, la squadra di calcio dell’Huracán Buceo di Montevideo (che militava in seconda divisione), prima dello scioglimento aveva adottato Topo Gigio come mascotte.
  • Anche se lontano dagli show televisivi, Topo Gigio ha continuato girare il mondo ed è diventato protagonista di un libro in Brasile.
  • La simpatia e la battuta unica “Ma cosa mi dici mai?” l’hanno reso un mito.
  • Ha incontrato tanti personaggi famosi tra cui Louis Armstrong e Michael Jackson. Martin Scorsese l’ha citato in “Vinyl“.
  • In Argetina è una star.
  • Maria Perego, l’autrice televisiva che ha creato il personaggio di Topo Gigio, è morta 95 anni. Stava lavorando al ritorno di Topo Gigio su Rai Yoyo quando è stato dato l’annuncio della sua scomparsa. Di lui diceva: “Topo Gigio è figlio di quella libertà di movimento, della sua capacità di sembrare vero ed essere quotidiano e realistico, di esprimere emozioni e sentimenti: ha l’innocenza, lo stupore, il senso di inadeguatezza dei bambini. Per questi tutti se ne innamorano“.

Video

Da Topo Gigio a Floradora: i pupazzi star della tv
Topo Gigio – Live Show – Strapazzami di Coccole
Topo Gigio & Raffaella Carrà – Strapazzami Di Coccole
Raffaella Carrà e Topo Gigio – Strapazzami di coccole
Topo Gigio e il Mago Zurlì – Zecchino d’Oro Memories
Topo Gigio & Le Favole – Topo Gigio Principe e La Rana
Topo Gigio – Pavesini
Topo Gigio – Miti e Leggende – Deucalione e Pirra
Topo Gigio – Giovanni senza paura
Topo Gigio – Silenzio! Parla Topo Gigio

Siti ufficiali

L'informazione è di parte. Ci sono giornali progressisti e giornali conservatori. La stessa notizia ti viene raccontata in modo diverso. Se cerchi un sito che ti spieghi le cose con semplicità, e soprattutto con imparzialità, allora questo è il posto giusto per te.

Cerchiamo le notizie del momento e te le spieghiamo meglio, senza giri di parole e senza influenzarti con le nostre opinioni.

FonteUfficiale.it è un sito di informazione generalista approvato da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News.