28 curiosità su Raoul Bova

Tutte le curiosità su Raoul Bova, il noto attore e sex simbol italiano

28 curiosità su Raoul Bova
Curiosità su Raoul Bova. Raoul Bova è un attore, regista ed ex nuotatore italiano. Lasciata la carriera di nuotatore si è dedicato al cinema e alla tv interpretando numerosi film e fiction di successo. Ha esordito al cinema nel 1992, e l’anno successivo è stato protagonista di “Piccolo grande amore“, Poi, nel 1996 è stato protagonista del poliziesco “Palermo Milano solo andata“. Ha recitato in numerosi film di successo tra cui “La finestra di fronte“, “Baarìa“, “Scusa ma ti chiamo amore“, “Immaturi“. In tv, è stato protagonista delle miniserie “La Piovra“, “Ultimo” e “Nassiriya – Per non dimenticare“. E’ anche uno dei sex simbol del cinema italiano.

Curiosità su Raoul Bova

E’ nato il 14 agosto del 1971 a Roma.

I reportage dall'Italia e dal Mondo

E’ del segno zodiacale del Leone e la sua altezza è di 181 cm.

A 4 anni ha rischiato di annegare, e quindi i genitori lo hanno iscritto a nuoto, sport di cui è stato campione nazionale.

Ha vinto il campionato italiano giovanile nei 100 metri dorso all’età di 15 anni.

Dopo essersi diplomato ha iniziato l’università all’ISEF, ma ha abbandonato poco dopo gli studi.

Ha prestato servizio militare a 21 anni nel corpo dei Bersaglieri. Ha fatto l’istruttore di nuoto durante il servizio militare prestato nei Bersaglieri, esercitando nella scuola sottufficiali dell’esercito.

Finito il servizio militare si è iscritto alla scuola di recitazione di Beatrice Bracco per intraprendere la carriera di attore.

Ha un tatuaggio sulla schiena: un occhio.

Il papà è un dipendente dell’Alitalia. Raoul Bova è stato protagonista di uno spot per la compagnia aerea italiana nel lontano 2009, dove ha recitato con l’ex moglie Chiara Giordano in un’atmosfera casalinga.

Nel 2018 ha perso il padre e un anno e mezzo dopo anche la madre: questi eventi (più un infortunio alla gamba) gli hanno dato dei problemi di salute, come raccontato in un’intervista a Tv Sorrisi e Canzoni: “bisogna essere se stessi, non fare le cose per compiacere gli altri. Oggi mi ha aiutato molto tornare a nuotare, dopo un periodo difficile in cui avevo perso mamma e papà a distanza di un anno e mezzo, e il lavoro non andava troppo bene perché stavo male: mi ero rotto una gamba e tra cure e fermo forzato ero ingrassato di 20 chili. Ora mi alleno tutti i giorni, vado a nuotare alle 5 del mattino e alle 7 sono sul set felice e pieno di energia“.

Nel 2017 è stato condannato a 1 anno e 6 mesi di reclusione per reati fiscali, relativamente a fatti accaduti tra il 2005 e il 2011. La sentenza è stata emessa dal giudice monocratico del Tribunale di Roma ed all’attore sono stati concessi la non menzione e la sospensione della pena.

La prima celebre storia d’amore è quella con l’attrice Romina Mondello con cui, ancora oggi, mantiene un ottimo rapporto.

Dal 2000 al 2013 è stato sposato con Chiara Giordano, veterinaria e figlia dell’avvocato matrimonialista Annamaria Bernardini de Pace.

Dal relazione tra Raoul Bova e Chiara Giordano sono nati Alessandro Leon (nel 2000) e Francesco (nel 2001).

Dal 2013 ha una relazione con l’attrice Rocio Munoz Morales. Ha proposito della storia ha raccontato: “la nostra storia è sempre stata vista a livello fisico, ma di lei non mi ha attratto solo un sedere. La cosa che mi dà più fastidio è essere considerato il classico uomo che lascia la moglie per una più bella, per una più giovane. Ok, Rocìo è giovane, ma in quel momento mi sono sentito attratto dalla persona che è. Ed è una gran bella persona“.

Ha sempre dichiarato di non aver mai tradito la moglie, e di essersi innamorato di Rocio quando il suo matrimonio era ormai in crisi da diverso tempo.

Dal relazione tra Raoul Bova e Rocio Munoz Morales sono nate Luna (nel 2015) e Alma (nel 2018).

Abita con la sua compagna, Rocio Munoz Moreles, in una splendida casa nel cuore di Roma.

Il 13 novembre del 2015, durante l’attentato al Bataclan di Parigi, l’ex moglie e i suoi 2 figli si trovavano vicinissimi al luogo dell’attentato. L’attore ha raccontato a “L’Intervista” di Maurizio Costanzo i drammatici momenti e le telefonate intercorse tra loro quel giorno: “Mi sentivo impotente, quella notte ho chiamato chiunque per far sì che rientrassero a casa“.

I suoi figli hanno nascosto spesso il loro cognome: “A volte i miei figli nascondevano perfino di chiamarsi Bova per non essere riconosciuti“.

Nel 1991 ha iniziato la sua carriera televisiva come aiutante del programma “Scommettiamo che…?“,

Madonna avrebbe un vero debole per Raoul Bova: sarebbe stata proprio la famosa regina del pop a chiedere che venisse ingaggiato anche lui per uno spot della Max Factor che l’ha vista protagonista.

Nel 2021 è stato scelto per il ruolo di protagonista in “Don Matteo 13” (sostituirà Terence Hill).

Nel corso della sua carriera ha ricevuto diversi riconoscimenti. Tra questi, la nomination del 1996 ai David di Donatello come “miglior attore non protagonista” per il film “Palermo Milano solo andata“. 5 anni dopo è arrivata la seconda per il film “La nostra vita“. Nel 2011 ha ricevuto 2 nomination come miglior attore protagonista nel film “Nessuno mi può giudicare” e nel 2013 per “Buongiorno Papà” diretto da Edoardo Leo.

E’ stato nominato “Ambasciatore di buona volontà” dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura.

Nel 2018 il dietro le quinte dell’ultima puntata di “Ballando con le Stelle” fu set di uno scontro tra Raoul Bova e Selvaggia Lucarelli: “Prima di entrare in studio sono passata un attimo al trucco e c’erano Bova e Rocío. Sono uscita subito, Bova mi ha seguita in corridoio dicendo che era venuto a Ballando con l’intenzione di dirmi delle cose in diretta – racconta la Lucarelli al sito davidemaggio.it commentando la scelta dell’attore di non stringerle la mano all’uscita dallo studio- Non l’avevo mai incontrato nella vita, sono rimasta sorpresa. Ha iniziato a fare riferimento a un mio articolo ma non ricordavo nulla di quello che avevo scritto. Poi ho scoperto che era un pezzo del 2014 su Libero in cui commentavo la lettera che gli scrisse la ex suocera Anna Maria Bernardini de Pace. Gli ho detto che mi dispiaceva se era rimasto male, che però scrivo di tutto, è il mio lavoro. Ha iniziato a urlare che avevo scritto che non sa recitare, a insultarmi, io lo invitavo alla calma ma purtroppo era fuori controllo, intimidiva fisicamente e verbalmente me e il mio fidanzato che gli chiedeva di calmarsi. Sono intervenute delle persone tirandolo per la maglietta. Poi è arrivata anche Rocío, decisamente più calma ma lui ha continuato a minacciare di farmela pagare in diretta. Davvero un episodio sconcertante. Non mi era mai capitato. Evidentemente non è una persona particolarmente equilibrata“. Quali sono state le parole di Selvaggia Lucarelli che l’attore non era riuscito a digerire? “Hai recitato in ‘Scusa se se ti chiamo amore’ e ‘Scusa ma ti voglio sposare’ e mai uno ‘Scusate se non so recitare’. Non t’è venuto il sospetto d’essere un tantino cane neppure quando ti hanno fatto doppiare ‘Bolt, un eroe a quattro zampe’. Se ti fossi aperto un ristorante come tutti i tuoi colleghi, al massimo la tua ex suocera ti avrebbe mandato i Nas“.

Durante l’emergenza di Covid-19 ha dato il suo aiuto in modo attivo alla “Croce Rossa Italiana“. Infatti, è il volto dell’Onlus e della Croce Rossa, e ha messo a disposizione dei volontari CRI la sua masseria di Montalbano (Fasano).

Nonostante la sua grande popolarità, non è molto attivo su Instagram e i social in genere.

L'informazione è di parte. Ci sono giornali progressisti e giornali conservatori. La stessa notizia ti viene raccontata in modo diverso. Se cerchi un sito che ti spieghi le cose con semplicità, e soprattutto con imparzialità, allora questo è il posto giusto per te.

Cerchiamo le notizie del momento e te le spieghiamo meglio, senza giri di parole e senza influenzarti con le nostre opinioni.

FonteUfficiale.it è un sito di informazione generalista approvato da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News.