Chi è Silvio Testi, il marito di Lorella Cuccarini

Chi è Silvio Testi, il marito della showgirl Lorella Cuccarini

Chi è Silvio Testi, il marito di Lorella Cuccarini
Chi è Silvio Testi, il marito di Lorella Cuccarini. Silvio Testi e Lorella Cuccarini si conoscono dagli anni ’80 (a seguito di alcuni impegni professionali che li hanno visti collaborare). Il loro primo incontro risale al dietro le quinte di “Fantastico” (nel 1985), quando una giovane ed esordiente Lorella Cuccarini conobbe il produttore musicale.

In quel momento erano entrambi sentimentalmente impegnati. Solo successivamente, risolta ognuno la propria situazione privata, si ritrovarono: “Tra un Capodanno e un’estate, io mi sono lasciata col mio compagno, lui ha chiuso la sua relazione, e semplicemente è capitato ci guardassimo come per la prima volta“, ha raccontato Lorella Cuccarini in un’intervista al settimanale Oggi.

I reportage dall'Italia e dal Mondo

Fu un film a farli innamorare: “Uscivamo con amici, a cena, al cinema. Una sera lui propose “Sogni” di Akira Kurosawa e accettai solo io. E così… Di lì a poco mi chiese di sposarlo e non ebbi dubbi: sapevo che era lui“.

Silvio Testi e Lorella Cuccarini si sono sposati il 3 agosto del 1991. Dal loro amore sono nati 4 figli: Sara (nel 1994), Giovanni (nel 1996) e i 2 gemelli Chiara e Giorgio (nel 2000).

Scheda
  • Data di nascita: 31 marzo 1954
  • Segno zodiacale: Ariete
  • Professione: Produttore discografico e televisivo
Chi è Silvio Testi

Silvio Testi (all’anagrafe Silvio Capitta) è nato il 31 marzo del 1954 a Viterbo. La famiglia è originaria di Siniscola (in provincia di Nuoro).

Fin da ragazzo si appassiona al mondo della produzione discografica, affiancando questa attività allo studio della legge. Consegue la laurea in Giurisprudenza presso l’Università degli studi di Roma nel 1978. Il suo percorso accademico, però, non vedrà una continuità lavorativa, perché inizia presto a lavorare come produttore discografico presso una piccola etichetta romana che gli permette di sperimentare e fare esperienza.

E’, infatti, un produttore discografico e televisivo, proprietario della società di produzione italiana indipendente “Triangle Production” (nata nel 1987).

Nel 1978 entra nel mondo della televisione nazionale producendo la cantante Stefania Rotolo nel programma “Piccolo Slam“.

Nel 1979, a “Fantastico” (condotto da Beppe Grillo e Loretta Goggi), lancia e produce una bellissima ragazza bionda di Los Angeles che si esibisce in coreografie mai viste prima in Italia: Heather Parisi. Oltre a produrre la giovane Heather, realizza anche la sigla del programma, dimostrando di essere portato non solo come produttore ma anche come autore, tanto che verrà confermato nello staff dello show per 9 edizioni.

Dopo il successo di “Fantastico“, negli anni ’80 e ’90 si dedica alle produzioni musicali e coreografiche in Rai e Mediaset (in programmi come “Serata da Campioni” e “Di che vizio sei?”).

Nel 1989 si dedica alla riedizione di uno dei primi quiz della TV italiana, “Lascia o Raddoppia” di Mike Bongiorno.

Nel 1991 entra come autore, produttore musicale e coreografico nella squadra di “Buona Domenica” (Mediaset), che per tutti i fantastici 90s registrerà ascolti record.

Per non farsi mancare nulla, si dedica anche al musical, curando la produzione musicale e coreografica di “Grease” e “Holly Dolly“.

Curiosità su Silvio Testi

Silvio Testi e Lorella Cuccarini hanno vissuto un momento di crisi quando hanno perso le rispettive madri, ma i due hanno saputo affrontare la situazione da persone mature e ora sono più uniti che mai. Per via dei loro caratteri diversi e del loro modo di reagire, il loro rapporto aveva iniziato a vacillare. Infatti, mentre Lorella Cuccarini preferisce la compagnia e il dialogo in famiglia, Silvio Testi preferisce il silenzio e la solitudine per ricaricare le pile. Nonostante questo i due hanno resistito alla tempesta e ne sono usciti più forti di prima.

Nel 1994, insieme alla moglie, è stato l’organizzatore della maratona televisiva di solidarietà “Trenta ore per la vita“, programma nel quale si raccoglievano fondi da destinare a opere benefiche realizzato insieme a diverse organizzazioni no profit. Lo show benefico (andato in onda a reti unificate sui canali Mediaset) ha riscosso un successo tale da essere riproposto anche negli anni successivi (fino al 1999). Ancora oggi, “Trenta ore per la vita” è una delle più importanti ONLUS a livello nazionale.

La figlia Chiara è una grandissima appassionata di calcio e gioca nella squadra femminile della Roma.

Video

L'informazione è di parte. Ci sono giornali progressisti e giornali conservatori. La stessa notizia ti viene raccontata in modo diverso. Se cerchi un sito che ti spieghi le cose con semplicità, e soprattutto con imparzialità, allora questo è il posto giusto per te.

Cerchiamo le notizie del momento e te le spieghiamo meglio, senza giri di parole e senza influenzarti con le nostre opinioni.

FonteUfficiale.it è un sito di informazione generalista approvato da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News.