Chi è Antonino Cannavacciuolo, il noto chef e personaggio televisivo

Antonino Cannavacciuolo, è un famoso chef italiano e anche un noto personaggio televisivo

Chi è Antonino Cannavacciuolo, il noto chef e personaggio televisivo
Antonino Cannavacciuolo è un famoso chef italiano e anche un noto personaggio televisivo. Conclusi gli studi, ha iniziato a lavorare come chef in alcuni ristoranti, tra cui il Grand Hotel Quisisana di Capri, dove cucinava sotto l’ala di Gualtiero Marchesi. Il 1999 è stato l’anno della svolta della sua carriera, diventando chef patron del ristorante Hotel Villa Crespi di Orta San Giulio sul Lago d’Orta. Negli ultimi anni è diventato un volto noto della televisione italiana, prendendo parte a programmi di successo come “Masterchef Italia” e “Cucine da Incubo“.

Scheda
  • Data di nascita: 16 aprile 1975
  • Segno zodiacale: Ariete
  • Altezza: 191 cm
  • Professione: Chef
Account social
Vita privata

Antonino Cannavacciuolo è nato il 16 aprile del 1975 a Vico Equense, in provincia di Napoli (Campania). Ha studiato all’Istituto Alberghiero “F. De Gennaro” di Vico Equense, dove ha insegnato anche il padre. Dopo il diploma, nel 1994, ha iniziato a lavorare come cuoco in Penisola Sorrentina.

I reportage dall'Italia e dal Mondo

Successivamente ha avuto esperienze lavorative all’estero: tra cui in Alsazia, a Strasburgo. Ritornato in Italia, ha iniziato a lavorare all’Hotel Quisisana di Capri (nel periodo in cui Gualtiero Marchesi ne era il consulente).

Nel 1999 ha aperto con sua moglie “Villa Crespi“, grazie al quale ha ottenuto 2 stelle Michelin (nel 2003 e nel 2006).

Poi sono iniziate le esperiente in Tv: prima con la versione italiana di “Cucine da Incubo“, e poi con “MasterChef” (dalla quinta stagione) al fianco di Bruno Barbieri, Joe Bastianich e Carlo Cracco.

Nel 2015 ha aperto un ristorante a Novara dove propone una serie di eventi di formazione intorno al tema dell’imprenditorialità nella ristorazione.

Per Canale 9 ha presentato nel 2017, “O’ mare mio” e sempre nello stesso anno ha aperto un bristrot a Torino.

Nel 2018 ha partecipato come giudice per “Celebrity MasterChef” (la versione per Vip di MasterChef).

In seguito ha lanciato 2 negozi/laboratori di alta pasticceria, che si chiamano “Antonino – Il banco di Cannavacciuolo“. Il primo si trova a Vicolungo, in provincia di Novara, all’interno del centro commerciale The Style Outlets. Il secondo, invece, si trova nel borgo di Orta San Giulio.

Nel 2021 ha inaugurato anche i “Laqua Resorts“, delle residenze, situate in 3 posizioni e contesti diversi, in cui è possibile vivere appieno l’ospitalità e la cucina dello chef. Sono: “Laqua by the Lake” (a Pettenasco, Lago D’Orta); “Laqua by the Sea” (a Meta, Golfo di Sorrento); “Laqua Countryside” (a Ticciano, nell’entroterra Sorrentino).

Attualmente è alla conduzione di “FFF” (Family Food Fight) con Joe Bastianich e la madre, e di “Chef Academy“, girato a Villa Crespi.

Carriera
Antonino Cannavacciuolo ha 3 ristoranti:
  • Villa Crespi: si trova in Via Fava 18 a Orta San Giulio (Piemonte), un paesino affacciato sul Lago d’Orta.
  • Ristorante “Caffè e Bistrot” di Novara: si trova all’interno dell’ex bar del Teatro Coccia, sito in Piazza Martiri della Libertà n° 1.
  • Ristorante Bistrot di Torino: si trova in via Cosmo 6, a pochi passi dalla Chiesa Gran Madre di Torino.
I programmi Tv dove Antonino Cannavacciuolo ha preso parte:
  • Cucine da incubo (Fox Life, 2013-2015; Nove, 2016-in corso)
  • MasterChef Italia (Sky Uno, 2015-in corso)
  • ‘O mare mio (Nove, 2017-in corso)
  • Ci pensa Antonino (Nove, 2017)
  • Celebrity MasterChef Italia (Sky Uno, 2017-2018)
  • MasterChef All Stars Italia (Sky Uno, 2018)
  • I menù di Cannavacciuolo (Food Network, 2019)
  • Chef Academy (Sky Uno, 2019)
  • Family Food Fight (Sky Uno, 2020
Amori

Antonino Cannavacciolo è sposato dal 2005 con la manager Cinzia Primatesta. Hanno 2 figli: Elisa (nata nel 2008) e Andrea (nato nel 2013).

Antonino e Cinzia si sono conosciuti nel 1995 durante uno stage di lui presso il ristorante dei genitori di lei, “L’Approdo“. Si sono fidanzati dopo circa 2 anni.

Cinzia è vegetariana e non permette al marito di cucinare in casa (secondo Antonino lei mangia solo “insalata e tofu”).

Lui ha detto che lei è la sua musa, che ha particolare senso per gli affari, ed è stata lei a spingerlo a iniziare la sua carriera in tv.

Curiosità su Antonino Cannavacciuolo

Da giovane ha lavorato a “La Sonrisa”, l’attuale location di “Il boss delle cerimonia“, conosciuta anche come “il Castello”.

È molto attivo su Instagram, dove condivide meravigliosi piatti, scorci della sua intimità e delle sue avventure televisive.

Ha rivelato che i suoi piatti preferiti sono la pasta al ragù della nonna e la pizza.

Quando non cucina o non trascorre tempo in famiglia, ama pescare. Possiede un’importante collezione di canne da pesca di cui va molto fiero.

Era molto legato a sua nonna, e la sua presenza non lo abbandona mai, come ha confessato a Domenica In: “Mia nonna è scomparsa più di 25 anni fa, ma per me è sempre presente. Alzo lo sguardo verso di lei sempre, anche ora prima di entrare in studio. Lei era una persona che faceva bene a tutti“.

È sempre stato conosciuto per la sua stazza importante. “Sono stato vicino a un bivio. Pesavo tanto, sono arrivato a 155 chili, mi sentivo stanco, dormivo male. Tre anni fa ho detto basta e mi sono comprato un tapis roulant […] Oggi peso 126-127 chili, ogni tre, quattro mesi perdo un chilo“, ha fatto sapere in un’intervita a Oggi.

Cinzia ha detto: “Per me Antonino è speciale: è una persona molto autentica, molto vera, sia in quello che fa nella quotidianità che nella sua trasmissione. Non lo cambierei con nessun altro al mondo“.

Nel 2003 ha conquistato la sua prima stella Michelin e allo stesso tempo anche le Tre Forchette del Gambero Rosso.

La sua comunicazione è curata dalla chef Giusi Battaglia.

E’ stato uno degli chef che hanno cucinato al matrimonio tra Michelle Hunziker e Tomaso Trussardi (ha preparato riso Carnaroli all’olio con vongole, timo e limone).

Ha scritto 4 libri di ricette.

E’ tra i 100 top chef d’Europa.

Quanto costa mangiare nei ristoranti di Cannavacciuolo? Stando ai prezzi sui siti, i menù degustazione di Villa Crespi vanno dai 150 ai 200 €, mentre i piatti alla carta vanno dai 45 ai 60 €. I Bistrot hanno solo 2 degustazioni: una da 95 € e quello “ad occhi chiusi” di 115 €.

Secondo la classifica stilata da Pambianco, lo chef sarebbe tra i più ricchi d’Italia e avrebbe guadagnato più di 9.9 milioni nel 2017.

Video

L'informazione è di parte. Ci sono giornali progressisti e giornali conservatori. La stessa notizia ti viene raccontata in modo diverso. Se cerchi un sito che ti spieghi le cose con semplicità, e soprattutto con imparzialità, allora questo è il posto giusto per te.

Cerchiamo le notizie del momento e te le spieghiamo meglio, senza giri di parole e senza influenzarti con le nostre opinioni.

FonteUfficiale.it è un sito di informazione generalista approvato da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News.