La Camera ha approvato il decreto Milleproroghe

E’ stato approvato il decreto Milleproroghe con 322 voti favorevoli, 2 voti contrari e 31 astenuti

La Camera ha approvato il decreto Milleproroghe
La Camera ha approvato il decreto Milleproroghe. Il decreto Milleproroghe è stato approvato dalla Camera dei deputati con 322 voti favorevoli, 2 voti contrari e 31 astenuti (ad astenersi sono stati i deputati di Fratelli d’Italia). Il provvedimento dovrà passare al Senato ed essere approvato entro il 1° marzo.

Il decreto contiene una serie di proroghe riguardanti varie scadenze: cassa integrazione Covid, cartelle esattoriali, bonus vacanze, digital tax, trivelle, università, deposito nazionale delle scorie nucleari e terremoto del Centro Italia.

I reportage dall'Italia e dal Mondo
Cosa contiene il decreto Milleproroghe

Il decreto proroga al 31 marzo il termine di decadenza per l’invio delle domande di accesso alla CIG Covid e per la trasmissione dei dati per il pagamento del saldo (scaduti entro il 31 dicembre 2020).

Per le cartelle esattoriali, proroga al 28 febbraio alcuni adempimenti (la notifica delle stesse cartelle e la sospensione degli obblighi di accantonamento derivanti dai pignoramenti da parte dell’agente di riscossione su stipendi e pensioni).

Proroga al 31 dicembre 2021 l’utilizzo del bonus vacanze (per chi ne ha fatto richiesta entro il 31 dicembre del 2020).

Proroga al 16 marzo 2021 il termine per il versamento dell’imposta sui servizi digitali (la digital tax).

Proroga al 1° gennaio 2023 la cessazione del regime di tutela del prezzo per i clienti di piccole dimensioni per il mercato del gas.

Per l’università, prologa al 15 giugno 2021 l’ultima data utile per la sessione delle prove finale per il conseguimento della laurea relativa all’anno accademico 2019/2020.

Proroga lo svolgimento delle elezioni negli organi delle città metropolitane, per i presidenti di provincia e per i consigli provinciali.

Prologa al 30 settembre 2021 il termine per l’adozione del Piano per la transizione energetica sostenibile delle aree idonee (Pitesai).

Viene differito, dal 31 dicembre 2020 al 31 dicembre 2021, il termine entro il quale, nei territori dell’Italia centrale colpiti dagli eventi sismici a partire dal 24 agosto 2016, è possibile utilizzare le procedure derogatorie, previste per il deposito temporaneo delle macerie (provocate dai terremoti) e dei rifiuti (derivanti dagli interventi di ricostruzione).

Viene differito da 60 a 180 giorni il termine per la formulazione, da parte di regioni e enti locali, di osservazioni sulla proposta di Carta nazionale delle aree potenzialmente idonee alla localizzazione del Parco tecnologico annesso al deposito nazionale dei rifiuti radioattivi, a partire dalla data di pubblicazione della stessa.

Prorogati al 2021 alcuni termini in materia di programma pluriennale per potenziare gli investimenti per la messa in sicurezza di scuole, strade, edifici pubblici e patrimonio comunale e per l’abbattimento delle barriere architettoniche a beneficio della collettività, nonché per gli interventi di efficientamento energetico e sviluppo territoriale sostenibile.

Introduce misure fiscali che comprendono l’ampliamento e la proroga al 2021 delle agevolazioni IRPEF, IRES e IRAP.

Nell’ambito delle procedure di stabilizzazione del personale a tempo determinato delle pubblica amministrazione, prologa dal 31 dicembre 2020 al 31 dicembre 2021 il termine entro il quale deve essere maturato il requisito minimo dei 3 anni di contratto (anche non continuativi, negli ultimi otto anni) presso l’amministrazione che procede all’assunzione diretta o che bandisce procedure concorsuali riservate.

L'informazione è di parte. Ci sono giornali progressisti e giornali conservatori. La stessa notizia ti viene raccontata in modo diverso. Se cerchi un sito che ti spieghi le cose con semplicità, e soprattutto con imparzialità, allora questo è il posto giusto per te.

Cerchiamo le notizie del momento e te le spieghiamo meglio, senza giri di parole e senza influenzarti con le nostre opinioni.

FonteUfficiale.it è un sito di informazione generalista approvato da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News.