Chi è il “franco tiratore”?

L’espressione “franco tiratore” è largamente diffusa e di uso comune. Perché si dice così e qual è il significato

Chi è franco tiratore
Chi è il franco tiratore. L’espressione “franco tiratore” viene usata nel linguaggio comune per indicare “gli esponenti di un partito che votano in maniera differente da quanto richiesto, causando un esito non previsto nei risultati“.

Questo modo di dire ha origine dal francese “franc-tireur“, da cui riprende il significato storico “Guerrigliero che opera, per lo più isolato o in piccoli gruppi, contro forze regolari, soprattutto nei centri abitati che il nemico cerca di occupare o sta evacuando“. Infatti, il termine “franco” (che significa “libero”) sta a indicare il combattente che opera senza seguire gli ordini generali impartiti dai rispettivi comandanti per determinate azioni militari, ma a cui viene concesso una notevole libertà di azione e iniziativa, soggetti al solo imperativo di ostacolare i movimenti del nemico.

I reportage dall'Italia e dal Mondo

Venne usato per la prima volta nella guerra franco-prussiana del 19simo secolo per indicare singole persone che si opponevano con le armi all’occupazione dei propri centri abitati da parte di un esercito straniero. Secondo gli storici ha origini ancora più antiche. Infatti, in Francia, nella regione dei Vosgi, fu istituito un corpo di milizie volontarie denominate “Franc-Tireurs“, che difese la nazione quando questa fu invasa nel 1792, nel 1815 e nel 1870. Nell’italiano scritto si trova dal 1870 all’interno di cronache giornalistiche sulla guerra franco-prussiana.

A partire dagli anni ’50, invece, questa espressione viene usata nella dialettica della politica italiana per indicare un rappresentante di un partito (o di uno schieramento) che, in votazioni a scrutinio segreto, vota di nascosto in modo diverso da quello concordato dal proprio partito (o schieramento).

Quindi, se prima, in ambito militare il franco tiratore poteva essere utilizzato come sinonimo di “eroe“, in politica viene usato come sinonimo di “traditore“.

L'informazione è di parte. Ci sono giornali progressisti e giornali conservatori. La stessa notizia ti viene raccontata in modo diverso. Se cerchi un sito che ti spieghi le cose con semplicità, e soprattutto con imparzialità, allora questo è il posto giusto per te.

Cerchiamo le notizie del momento e te le spieghiamo meglio, senza giri di parole e senza influenzarti con le nostre opinioni.

FonteUfficiale.it è un sito di informazione generalista approvato da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News.