Cos’è la “lupara bianca”?

L’espressione “lupara bianca” è largamente diffusa e di uso comune. Perché si dice così e qual è il significato

Cos'è la lupara bianca
Cos’è la lupara bianca. L’espressione “lupara bianca” viene usata nel linguaggio comune per indicare “i casi di omicidi a stampo mafioso in seguito ai quali il cadavere viene fatto sparire per renderne più difficile (se non impossibile) il ritrovamento da parte di parenti e forze dell’ordine“. Quindi, è un modo di dire utilizzato in Italia dai giornalisti quando si vuole parlare di un omicidio di mafia che prevede l’occultamento del corpo di una persona assassinata.

Cos’è la lupara bianca

La lupara e l’arma da fuoco tipica con cui i mafiosi, in passato, eseguivano gli attentati.

I reportage dall'Italia e dal Mondo
Origini della lupara bianca

E un termine che viene utilizzato per indicare le modalità di eliminazione da parte di Cosa Nostra. E’, infatti, una tecnica di eliminazione fisica, utilizzata dai Corleonesi alla fine degli anni ’40 del XX Secolo.

La vittima veniva sequestrata, interrogata, torturata e infine data in pasto ai maiali o ai corvi della Rocca Busambra. Questa morte crudele (che non lasciava tracce) era riservata a spie, infami e traditori (cioè a quelli che non meritavano l’onore di una pallottola). La distruzione del corpo serviva per impedire ai parenti della vittima di avere una tomba su cui andare a piangere, ma anche per eliminare il corpo del reato (senza il quale non c’erano prove del reato in sé).

L’uccisione con sparizione del cadavere fu pure molto frequente anche durante e dopo la Resistenza.

Tecnica della lupara bianca
Il sistema della lupara bianca consiste:
  • Nel seppellire i corpi nella campagna, in luoghi poco frequentati, per renderne difficile il ritrovamento;
  • Nel gettare il cadavere in un pilastro di edifici in costruzione e coprendolo, poi, con una colata di calcestruzzo;
  • Nello sciogliere il corpo nell’acido sbarazzandosi successivamente dei resti;
  • Appesantire il cadavere per gettarlo sul fondo di paludi, acquitrini o in alto mare.
L'informazione è di parte. Ci sono giornali progressisti e giornali conservatori. La stessa notizia ti viene raccontata in modo diverso. Se cerchi un sito che ti spieghi le cose con semplicità, e soprattutto con imparzialità, allora questo è il posto giusto per te.

Cerchiamo le notizie del momento e te le spieghiamo meglio, senza giri di parole e senza influenzarti con le nostre opinioni.

FonteUfficiale.it è un sito di informazione generalista approvato da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News.