Cosa prevede la fase 2 dell’emergenza energia?

Il piano d’emergenza del governo prevede interventi su riscaldamento, aria condizionata e illuminazione

Cosa prevede la fase 2 dell’emergenza energia?
Cosa prevede la fase 2 dell’emergenza energia? Sono 3 i livelli di allarme per la crisi del gas con il taglio delle forniture dalla Russia. Al momento, l’Italia è ferma al primo. Se, però, Mosca dovesse sospendere in via definitiva le forniture alla Ue, il governo italiano sarebbe costretto a far scattare la fase di emergenza.

Cosa prevede la fase 2

La fase 2 dell’emergenza energia, che potrebbe scattare in caso di tagli alle forniture del gas, prevederebbe interventi su riscaldamento, aria condizionata e illuminazione. Poi, ancora, coprifuoco per negozi (alle 19.00) e locali (alle 23.00). Inoltre, tagli alle industrie “energivore“. E, infine, ma da subito, partirebbe una campagna di sensibilizzazione per il risparmio. Una serie di misure estreme che dovrebbe scattare, però, soltanto in caso di emergenza.

I reportage dall'Italia e dal Mondo

Secondo i calcoli, con il razionamento residenziale (che preveda anche tagli al riscaldamento degli uffici pubblici) si potrebbe arrivare a risparmiare il 20% del gas che arriva dalla Russia.

Il piano prevede anche un maggiore utilizzo dell’energia derivata dal carbone e le estrazioni di gas dalle piattaforme con le trivellazioni.

Gli step della Fase 2
Il piano d’emergenza del governo prevede più step a seconda delle necessità e delle evenienze:
  • In inverno, nelle case, temperatura dei termosifoni ridotta di 2 gradi e paletti sugli orari;
  • In estate, nelle case, potrebbe arrivare un limite all’uso dell’aria condizionata fino a 27 gradi;
  • Coprifuoco sull’illuminazione in casi estremi;
  • Taglio all’illuminazione dei lampioni nelle città e nei musei (fino al 40%);
  • Chiusura anticipata degli uffici pubblici (alle 17,30);
  • Riduzione del riscaldamento a 19 gradi negli uffici pubblici;
  • Chiusura anticipata dei locali privati (alle 23.00);
  • Chiusura anticipata dei negozi (alle 19.00);
  • Riduzione del gas e delle elettricità alle imprese “interrompibili“. Interruzione delle forniture (per un periodo limitato di tempo) delle forniture alle industrie più energivore (dai cementifici alle acciaierie, dalla ceramica al vetro).
L'informazione è di parte. Ci sono giornali progressisti e giornali conservatori. La stessa notizia ti viene raccontata in modo diverso. Se cerchi un sito che ti spieghi le cose con semplicità, e soprattutto con imparzialità, allora questo è il posto giusto per te.

Cerchiamo le notizie del momento e te le spieghiamo meglio, senza giri di parole e senza influenzarti con le nostre opinioni.

FonteUfficiale.it è un sito di informazione generalista approvato da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News.