Quanto costerà la guerra in Ucraina agli italiani?

Secondo la Cgia, gli effetti della guerra in Ucraina produrranno un calo del Pil di 24 miliardi di euro

Quanto costerà la guerra in Ucraina agli italiani?
Quanto costerà la guerra in Ucraina agli italiani? Secondo la Cgia (l’associazione Artigiani e Piccole Imprese), gli effetti della guerra in Ucraina produrranno un calo del Pil di 24 miliardi di euro (che corrisponde a una perdita di potere d’acquisto medio per ciascuna famiglia italiana pari a 929 euro).

La cifra è il risultato del confronto tra le ultime previsioni di crescita del Pil realizzate prima dell’avvio del conflitto (gennaio 2022) con le successive realizzate dopo l’invasione russa (aprile), dove emerge che il calo della ricchezza prodotta in Italia sarà dell’1,4%.

I reportage dall'Italia e dal Mondo

L’inflazione 2022 è prevista attorno al 6%. Per la Cgia si tratta di “una tassa e della peggiore specie che colpisce, in particolar modo, chi ha un reddito fisso. Secondo l’Istat, infatti, con un caro vita in crescita del 6%, questo si traduce in un incremento effettivo dell’8,3% per le famiglie più povere e del 4,9% per quelle benestanti. […] La ragione di questa asimmetria è riconducibile al fatto che nel carrello della spesa dei meno abbienti, i beni e i servizi ove i prezzi sono aumentati, come gli alimentari, pesano in proporzione maggiore delle altre tipologie di consumatori. […] Sono stime parziali e suscettibili ai cambiamenti. Nella malaugurata ipotesi che, ad esempio, la situazione militare subisse una decisa escalation, è evidente che queste previsioni andrebbero riviste completamente“.

Le famiglie penalizzate regione per regione:
  • Trentino Alto Adige (-1.685 euro)
  • Valle d’Aosta (-1.473 euro)
  • Lazio (-1.279 euro)
  • Veneto (-1.065 euro)
  • Toscana (-1.059 euro)
  • Basilicata (-1.043 euro)
  • Piemonte (-1.039 euro)
  • Emilia Romagna (-1.035 euro)

Per le regioni del Sud, invece, l’impatto della crisi sarà meno “violento“, con costi energetici molto più contenuti.

L'informazione è di parte. Ci sono giornali progressisti e giornali conservatori. La stessa notizia ti viene raccontata in modo diverso. Se cerchi un sito che ti spieghi le cose con semplicità, e soprattutto con imparzialità, allora questo è il posto giusto per te.

Cerchiamo le notizie del momento e te le spieghiamo meglio, senza giri di parole e senza influenzarti con le nostre opinioni.

FonteUfficiale.it è un sito di informazione generalista approvato da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News.