Di quanto aumenteranno le pensioni con la rivalutazione?

Il decreto Aiuti bis ha varato la rivalutazione del 2% per le pensioni da ottobre (compresa la tredicesima)

Di quanto aumenteranno le pensioni con la rivalutazione?
Di quanto aumenteranno le pensioni con la rivalutazione? Nel decreto Aiuti bis è previsto, oltre agli aiuti alle famiglie e alle imprese per contrastare l’inflazione, anche la rivalutazione delle pensioni.

Nello specifico, nel testo definitivo del decreto varato dal governo sono previsti circa 2 miliardi di euro per finanziare la rivalutazione del 2% per gli assegni inferiori a 2.692 euro (che rappresenta il limite di 35mila euro di reddito annuo lordo).

I reportage dall'Italia e dal Mondo

La misura è stata decisa insieme al taglio del cuneo contributivo a favore dei lavoratori (sempre fino a 35mila euro), anche in questo caso portato al 2%.

La rivalutazione della pensione sarà effettiva da ottobre (quindi avrà effetto sulle ultime 3 mensilità dell’anno, più la tredicesima).

Siccome la percentuale di rivalutazione è fissa mentre le pensioni sono differenti nel loro importo, il “bonus” sarà più alto per gli assegni più alti.

Secondo i calcoli della Uil:
  • Chi percepisce una pensione media di 952 euro avrà 19 euro in più nell’assegno di ottobre, novembre, dicembre e tredicesima.
  • Chi percepisce una pensione minima di 524 euro, avrà 10 euro in più nell’assegno mensile.
  • Chi percepisce una pensione di 2.622 euro (il livello più alto) avrà circa 51 euro in più nell’assegno mensile.
L'informazione è di parte. Ci sono giornali progressisti e giornali conservatori. La stessa notizia ti viene raccontata in modo diverso. Se cerchi un sito che ti spieghi le cose con semplicità, e soprattutto con imparzialità, allora questo è il posto giusto per te.

Cerchiamo le notizie del momento e te le spieghiamo meglio, senza giri di parole e senza influenzarti con le nostre opinioni.

FonteUfficiale.it è un sito di informazione generalista approvato da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News.