Bonus retrofit: cos’è e come funziona

Bonus retrofit: cos’è, come funziona, come richiederlo, come fare domanda, requisiti, a chi spetta, importo

Bonus retrofit: cos'è e come funziona
Bonus retrofit: cos’è e come funziona. E’ stato firmato, dal Ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, Enrico Giovannini, insieme al Ministro dello Sviluppo Economico, Giancarlo Giorgetti, il Decreto Attuativo che stabilisce il funzionamento del “Bonus Retrofit” per la conversione di un veicolo endotermico in uno elettrico. Il budget per la misura è di 14 milioni di euro.

Di solito quando si parla di Bonus per auto si tratta sempre di incentivi per comprare auto nuove. Invece, in questo caso, si tratta di un bonus da spendere sulla propria auto. Il bonus, infatti, può essere utilizzato per migliorare la propria auto dal punto di vista ecologico. Nello specifico, un auto a diesel o a benzina può essere trasformata in un’auto elettrica.

I reportage dall'Italia e dal Mondo
Bonus retrofit: cos’è

Cos’è il Bonus retrofit: è un incentivo da 3500 euro che permette di sostituire il motore inquinante della propria auto con uno elettrico.

Bonus retrofit: come funziona

Come funziona il Bonus retrofit: i 3500 euro possono essere utilizzati per migliorare la propria auto dal punto di vista ecologico. Nello specifico, un auto a diesel o a benzina può essere trasformata in un’auto elettrica.

Tale contributo vale circa il 60% del costo della conversione da motore endotermico a elettrico, a cui si aggiunge un altro 60% per sostenere le spese relative all’imposta di bollo per l’iscrizione al Pubblico Registro Automobilistico (Pra) e l’imposta provinciale di trascrizione.

Per quanto riguarda le categorie di veicoli che rientrano all’interno del bonus, le specifiche ministeriali indicano che “i veicoli interessati vanno dai minivan per il trasporto di persone, ai veicoli con più di 8 posti, ai furgoni per il trasporto delle merci (categorie M1, M1G, M2, M2G, M3, M3G, N1 e N1G) immatricolati originariamente con motore a combustione interna che vengono trasformati in veicoli con trazione elettrica“.

Bonus retrofit: a chi spetta

A chi spetta il Bonus retrofit: i 3500 euro andranno agli automobilisti che sceglieranno di installare sulla propria auto un sistema di “riqualificazione elettrica“.

Può accedere al contributo anche chi ha già provveduto a sostituire il motore termico con un motore elettrico a partire dal 10 novembre 2021, data di entrata in vigore della legge n. 156 del 9 novembre 2021 che prevede la misura.

Bonus retrofit: come richiederlo

Come richiedere il Bonus retrofit: sarà attivata una specifica piattaforma informatica, gestita da Consap S.p.a.. Non è chiaro, però, quando partiranno le richieste. Si sa solo che si potrà richiedere il bonus soltanto fino al 31 dicembre 2022.

L'informazione è di parte. Ci sono giornali progressisti e giornali conservatori. La stessa notizia ti viene raccontata in modo diverso. Se cerchi un sito che ti spieghi le cose con semplicità, e soprattutto con imparzialità, allora questo è il posto giusto per te.

Cerchiamo le notizie del momento e te le spieghiamo meglio, senza giri di parole e senza influenzarti con le nostre opinioni.

FonteUfficiale.it è un sito di informazione generalista approvato da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News.