Bonus asilo nido: cos’è e quali requisiti per richiederlo

Il Bonus asilo nido 2020 è l’agevolazione fiscale per le famiglie con figli iscritti all’asilo nido pubblico o privato

Bonus asilo nido 2020: cos'è e quali requisiti per richiederlo
Il Bonus asilo nido, l’agevolazione fiscale per le famiglie con figli iscritti all’asilo nido pubblico o privato, è entrato da poco in vigore. Il bonus rientra tra gli aiuti alle famiglie che potranno essere richiesti all’Inps fino al 31 dicembre 2020.

Tra le novità della Legge di Bilancio 2020 sul Bonus Asilo Nido c’è:

I reportage dall'Italia e dal Mondo
  • 3.000 euro per le famiglie con redditi ISEE fino a 25.000 euro;
  • 2.500 euro per le famiglie con redditi ISEE fino a 40.000 euro;
  • 1.500 euro per le famiglie con redditi oltre i 40mila euro;
  • Buono da 150 euro per bambini sotto i 3 anni malati gravi che hanno una malattia e ricevono cure a domicilio.
Cos’è il Bonus asilo nido 2020?

Il Bonus asilo nido 2020 è l’agevolazione riservata alle famiglie con figli piccoli per aiutare i genitori a pagare la retta degli asili nido pubblici o privati autorizzati e per sostenere i bambini sotto i 3 anni malati gravi attraverso l’introduzione di forme di supporto presso la propria abitazione.

Il contributo per i bambini al di sotto dei 3 anni, impossibilitati a frequentare gli asili nido in quanto affetti da gravi patologie croniche, è pari a 1500 euro e a 3.000 euro dal 2020 per i redditi fino a 25.000 euro. Tale premio è erogato dall’INPS in unica soluzione.

E’ sufficiente la presentazione, da parte dei genitori del bambino, dell’apposito modulo corredato dal certificato rilasciato dal pediatra che attesti per tutto l’anno “l’impossibilità del bambino a frequentare gli asili nido in ragione di una grave patologia cronica“.

Come funziona il Bonus asilo nido 2020?

Il Bonus asilo nido 2020 è un’agevolazione che prevede l’erogazione di un contributo economico da destinare alle famiglie. Tale importo è riconosciuto dall’Inps su base annua e spetta per 11 mesi d’iscrizione al nido.

Il bonus spetta a prescindere dal reddito familiare, ma la somma è calcolata sul reddito ISEE:

  • Fino a 3.000 euro per i redditi fino a 25.000 euro;
  • 2.500 euro per i redditi tra 25.000 euro e 40.000 euro.
A chi spetta e quali sono i requisiti del Bonus asilo nido 2020?

Il Bonus asilo nido 2020 spetta:

  • Ai bambini che risultano iscritti all’asilo nido pubblico o privato;
  • Ai bambini malati cronici con necessità di cure presso il domicilio;
  • Alle famiglie con figli nati a partire dal 1° gennaio 2016 senza limite di reddito Isee.

Requisiti del Bonus asilo nido 2020:

  • Il bambino deve essere nato a partire dal 1° gennaio 2016;
  • Il bambino deve essere iscritto all’asilo nido per tutto l’anno;
  • Il bambino deve avere la stessa residenza dei genitori richiedenti;
  • Il genitore deve sostenere la retta dell’asilo;
  • Il genitore deve presentare la domanda corredata dalla documentazione attestante l’avvenuto pagamento della retta per l’asilo nido pubblico o privato autorizzato;
  • Il genitore deve avere cittadinanza italiana, comunitaria o extracomunitaria (in quest’ultimo caso, è richiesto il permesso di soggiorno).
Per quanto tempo spetta il bonus?

Per 3 anni, per cui si parla di un bonus da mille euro per 3 anni = 3.000 euro.

Come richiedere il Bonus asilo nido 2020?

Per ottenere il Bonus asilo nido 2020 rimandiamo alle istruzioni della circolare Inps n. 88 del 22 maggio 2017 che illustra le modalità per presentare la domanda, i documenti, e i tempi di erogazione del contributo.

L'informazione è di parte. Ci sono giornali progressisti e giornali conservatori. La stessa notizia ti viene raccontata in modo diverso. Se cerchi un sito che ti spieghi le cose con semplicità, e soprattutto con imparzialità, allora questo è il posto giusto per te.

Cerchiamo le notizie del momento e te le spieghiamo meglio, senza giri di parole e senza influenzarti con le nostre opinioni.

FonteUfficiale.it è un sito di informazione generalista approvato da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News.