La variante Mu “buca” i vaccini anti Covid?

La variante Mu sarebbe altamente resistente ai vaccini, ma meno trasmissile rispetto alla variante Delta

La variante Mu
La variante Mu “buca” i vaccini anti Covid. La variante Mu è stata recentemente inserita dall’Organizzazione mondiale della sanità nell’elenco delle cosiddette “varianti di interesse” (cioè, quelle da monitorare con attenzione, perché presentano caratteristiche potenzialmente in grado di rendere il virus più trasmissibile e capace di eludere gli anticorpi). Sarebbe altamente resistente ai vaccini, ma meno trasmissibile rispetto alla variante Delta.

La variante Mu ha al momento una prevalenza globale intorno allo 0,5%. È stata identificata per la prima volta a gennaio in Colombia (dove ora è responsabile di quasi il 40% dei contagi). Poi è arrivata in altri 43 Paesi (tra cui Stati Uniti, Corea del Sud, Giappone, Ecuador, Canada e Regno Unito). In Italia sono stati registrati in tutto 79 casi (solo 4 nell’ultimo mese).

I reportage dall'Italia e dal Mondo

Ad aprile, in provincia di Brescia, si era verificato un cluster che ha coinvolto 7 persone (tutti viaggiatori arrivati dall’estero). I ricercatori degli Spedali civili di Brescia, con uno studio pubblicato a fine luglio sul Journal of Medical Virology, hanno evidenziato un calo dell’attività neutralizzante dei sieri dei vaccinati con Pfizer nei confronti della variante Mu. Invece, una ricerca dell’università giapponese di Kyoto ha concluso che la variante Mu è “altamente resistente” sia ai sieri di persone vaccinate (sempre con Pfizer), sia ai sieri di persone guarite dal Covid.

Gli ultimi dati preliminari (pubblicati il 7 settembre) dicono che Mu è 2 volte più trasmissibile del ceppo originario e che elude gli anticorpi delle vecchie infezioni nel 37% dei casi. Sono, però, dati di laboratorio, frutto di esperimenti in vitro, e non evidenze cliniche, legate al mondo reale.

Le mutazioni di Mu sono 21, e un paio sono ritenute pericolose: la prima è responsabile della cosiddetta fuga immunitaria; la seconda rende il virus più aggressivo verso le cellule umane.

L'informazione è di parte. Ci sono giornali progressisti e giornali conservatori. La stessa notizia ti viene raccontata in modo diverso. Se cerchi un sito che ti spieghi le cose con semplicità, e soprattutto con imparzialità, allora questo è il posto giusto per te.

Cerchiamo le notizie del momento e te le spieghiamo meglio, senza giri di parole e senza influenzarti con le nostre opinioni.

FonteUfficiale.it è un sito di informazione generalista approvato da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News.