In Italia il razionamento dell’energia potrebbe diventare realtà dal prossimo inverno?

Lo ha ipotizzato in un’intervista al “Financial Times” il direttore esecutivo dell’Agenzia internazionale per l’energia


In Italia il razionamento dell’energia potrebbe diventare realtà dal prossimo inverno? Fatih Birol, direttore esecutivo dell’AIE (l’Agenzia internazionale dell’energia), in un’intervista rilasciata al Financial Times ha detto: “L’Europa rischia il razionamento dell’energia questo inverno, soprattutto se il freddo coincide con la ripresa della domanda economica in Cina“. Ha, poi, aggiunto che se l’inverno sarà rigido e lungo e non verranno presi provvedimenti verso una maggiore efficienza energetica il razionamento del gas naturale potrebbe essere disposto a partire dai grandi impianti industriali.

Attualmente l’Italia si trova in una condizione di “pre-allarme“, ma nel peggiore degli scenari la classificazione potrebbe passare prima ad “allarme” e poi a “emergenza“.

I reportage dall'Italia e dal Mondo

Lo scenario peggiore prevederebbe interventi drastici come l’interruzione dell’energia per usi civili (ad esempio, lo spegnimento per alcune ore o intere notti di riscaldamento e illuminazione in case e condomini), cercando di salvaguardare l’industria, la sanità e i servizi primari.

A Bruxelles, però, hanno approvato un piano comune per far fronte alle difficoltà, il “RePowerEu“: prevede solidarietà tra paesi membri sulle forniture e, in caso di necessità l’Unione Europea potrà disporre razionamenti concordati tra governi.

Perché questi articoli...

A differenza di qualsiasi altro sito di notizie che tende a raccontare le cose da un punto di vista di parte, Fonte Ufficiale cerca di spiegare i fatti in modo neutrale. Questa è e sarà sempre la nostra linea editoriale.

Seguiamo molte testate giornalistiche e siti di informazione per avere molteplici punti di vista, comprendere meglio la situazione che ci circonda e riuscire a spiegare bene le cose a voi che leggete. Studiamo lo stile nella comunicazione, studiamo i contenuti, cerchiamo di capire quali sono le notizie più importanti, quali interessano di più e quali di meno.

Quando, però, troviamo quelli che possono essere considerati dei veri e propri "scoop giornalistici" li inseriamo in questa categoria. In questo caso le parole utilizzate potrebbero essere meno neutrali.

L'informazione è di parte. Ci sono giornali progressisti e giornali conservatori. La stessa notizia ti viene raccontata in modo diverso. Se cerchi un sito che ti spieghi le cose con semplicità, e soprattutto con imparzialità, allora questo è il posto giusto per te.

Cerchiamo le notizie del momento e te le spieghiamo meglio, senza giri di parole e senza influenzarti con le nostre opinioni.

FonteUfficiale.it è un sito di informazione generalista approvato da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News.