Google deciderà cosa è giusto e cosa è sbagliato?

Da lunedì 22 agosto un nuovo aggiornamento di Google penalizza siti e contenuti che diffondono notizie imprecise e non verificate

Google deciderà cosa è giusto e cosa è sbagliato?
Google deciderà cosa è giusto e cosa è sbagliato? Da lunedì 22 agosto un nuovo aggiornamento del motore di ricerca di Google penalizza siti e contenuti che diffondono notizie imprecise e non verificate.

Nel mirino di Google c’è il cosiddetto “clickbait“, la pratica di utilizzare titoli attira click degli utenti (che non rispecchiano la notizia riportata), con contenuti appositamente realizzati per guadagnare posizioni nelle prime pagine dei risultati del motore di ricerca.

I reportage dall'Italia e dal Mondo

In un post, l’azienda di Mountain View ha spiegato che saranno premiati i contenuti credibili e che aiutano le persone, “helpful“, oltre che le recensioni più affidabili.

Saranno premiati, inoltre, i contenuti educativi, quelli di intrattenimento, i siti web affidabili per lo shopping e le pagine legate alla tecnologia, prediligendo i siti originali, contenenti recensioni e approfondimenti.

Molti di noi hanno sperimentato la frustrazione di visitare una pagina web che sembra avere quello che stiamo cercando, ma non è all’altezza delle nostre aspettative. Lavoriamo sodo per assicurarci che le pagine che mostriamo su Ricerca siano il più utili e pertinenti possibile. Per fare ciò, perfezioniamo costantemente i nostri sistemi: l’anno scorso, abbiamo lanciato migliaia di aggiornamenti per la ricerca basati su centinaia di migliaia di test di qualità, comprese le valutazioni in cui raccogliamo feedback da revisori umani“.

L’aggiornamento denominato “Helpful Content Update” è stato rilasciato a livello globale per gli utenti di lingua inglese, mentre un secondo è in programma per le prossime settimane in altre lingue.

Il titolo che abbiamo usato per questo articolo potrebbe essere considerato “clickbait” da Google? Per noi è il giusto titolo da utilizzare. Chi decide se è giusto sbagliato?

Perché questi articoli...

A differenza di qualsiasi altro sito di notizie che tende a raccontare le cose da un punto di vista di parte, Fonte Ufficiale cerca di spiegare i fatti in modo neutrale. Questa è e sarà sempre la nostra linea editoriale.

Seguiamo molte testate giornalistiche e siti di informazione per avere molteplici punti di vista, comprendere meglio la situazione che ci circonda e riuscire a spiegare bene le cose a voi che leggete. Studiamo lo stile nella comunicazione, studiamo i contenuti, cerchiamo di capire quali sono le notizie più importanti, quali interessano di più e quali di meno.

Quando, però, troviamo quelli che possono essere considerati dei veri e propri "scoop giornalistici" li inseriamo in questa categoria. In questo caso le parole utilizzate potrebbero essere meno neutrali.

L'informazione è di parte. Ci sono giornali progressisti e giornali conservatori. La stessa notizia ti viene raccontata in modo diverso. Se cerchi un sito che ti spieghi le cose con semplicità, e soprattutto con imparzialità, allora questo è il posto giusto per te.

Cerchiamo le notizie del momento e te le spieghiamo meglio, senza giri di parole e senza influenzarti con le nostre opinioni.

FonteUfficiale.it è un sito di informazione generalista approvato da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News.