È morto David Sassoli

È morto a 65 anni David Sassoli, il presidente del Parlamento Europeo

È morto David Sassoli
È morto David Sassoli. È morto a 65 anni il presidente del Parlamento Europeo e ex giornalista, per molti anni conduttore del Tg1. E’ morto nella notte tra lunedì e martedì. Aveva avuto diversi problemi di salute, e dalla fine di dicembre era ricoverato all’ospedale oncologico di Aviano (Pordenone) per un disturbo al sistema immunitario.

Chi era David Sassoli

David Maria Sassoli è nato il 30 maggio del 1956 a Firenze, ma è cresciuto a Roma.

Ha lavorato come giornalista per più di 20 anni: prima per “il Tempo” e “il Giorno“, poi al Tg3 e al Tg1 (di cui era stato vicedirettore tra il 2006 e il 2009).

Ha condotto per molti anni il Tg1 delle 20.00 (fu lui a dare la notizia della condanna a morte di Saddam Hussein. E c’era lui quando Fiorello invase il Tg1 delle 20.00 per promuovere un suo spettacolo).

Poi, nel 2009 ha lasciato la RAI per candidarsi al Parlamento Europeo con il Partito Democratico (fu eletto con circa 412mila). E’ stato, poi, rieletto sia nel 2014 sia nel 2019.

Nel 2013 si è candidato a sindaco di Roma, arrivando secondo alle primarie di partito (dietro Ignazio Marino e prima di Paolo Gentiloni).

Al Parlamento Europeo, Sassoli è stato impegnato soprattutto in attività istituzionali (dal 2014 al 2019 è’ stato uno dei vicepresidenti dell’aula).

Nel 2019 è stato eletto presidente per la prima parte della nuova legislatura del Parlamento.

L'informazione è di parte. Ci sono giornali progressisti e giornali conservatori. La stessa notizia ti viene raccontata in modo diverso. Se cerchi un sito che ti spieghi le cose con semplicità, e soprattutto con imparzialità, allora questo è il posto giusto per te.

Cerchiamo le notizie del momento e te le spieghiamo meglio, senza giri di parole e senza influenzarti con le nostre opinioni.

FonteUfficiale.it è un sito di informazione generalista approvato da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News.