Su WhatsApp arriva la protezione dei backup con una password

La funzione di protezione dei backup di WhatsApp con una password è in fase di rilascio

Su WhatsApp arriva la protezione dei backup con una password
Su WhatsApp arriva la protezione dei backup con una password. Le chat di WhatsApp sono protette da “crittografia end to end” (quindi, nemmeno i gestori dell’app possono leggerle). Ora, in aggiunta, è in imminente rilascio un livello di protezione applicato ai backup in cloud (gli archivi che consentono di recuperare le conversazioni dopo aver reinstallato l’app su un altro telefono). In questo modo, i backup rimarranno inviolabili anche nel caso in cui un pirata informatico o un’autorità dovessero entrarne in possesso. D’altra parte, però, dimenticare la password avrà lo spiacevole effetto di renderli inservibili. L’anticipazione è arrivata da WABetaInfo.

Come funzionano i backup di WhatsApp in cloud

I backup in cloud di WhatsApp non sono protetti dagli algoritmi dell’app perché questi archivi vengono salvati nella memoria in cloud di Google Drive (per le versioni di WhatsApp di Android) e su iCloud (per le versioni di WhatsApp di iPhone). Quindi, questi archivi sono protetti dai sistemi di crittografia proprietari di Google e Apple (che in passato hanno collaborato con governi e forze dell’ordine per consegnare i dati alle autorità locali). Per questo motivo, gli sviluppatori di WhatsApp hanno pensato di aggiungere un livello di sicurezza aggiunto a questi archivi.

In fase di salvataggio dei backup online, quindi, gli utenti avranno la possibilità di scegliere una password di minimo 8 caratteri. La parola chiave verrà, poi, richiesta al momento di ripristinare il backup dopo una nuova installazione di WhatsApp.

L'informazione è di parte. Ci sono giornali progressisti e giornali conservatori. La stessa notizia ti viene raccontata in modo diverso. Se cerchi un sito che ti spieghi le cose con semplicità, e soprattutto con imparzialità, allora questo è il posto giusto per te.

Cerchiamo le notizie del momento e te le spieghiamo meglio, senza giri di parole e senza influenzarti con le nostre opinioni.

FonteUfficiale.it è un sito di informazione generalista approvato da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News.