Si riaprirà il processo di Yara Gambirasio?

La Corte Suprema ha sancito che ogni difesa ha il diritto ad avere accesso ai reperti usati dall’accusa, anche se il caso è passato in giudicato

Si riaprirà il processo di Yara Gambirasio?
Si riaprirà il processo di Yara Gambirasio? La Cassazione ha accolto le richieste della difesa di Massimo Bossetti. La Corte Suprema ha sancito che ogni difesa ha il diritto ad avere accesso ai reperti usati dall’accusa, anche se il caso è passato in giudicato.

I giudici hanno, quindi, annullato con rinvio le ordinanze con cui la Corte d’Assise di Bergamo aveva respinto come inammissibile la richiesta degli avvocati Claudio Salvagni e Paolo Campirini di accedere ai reperti. Ora altri giudici dovranno nuovamente pronunciarsi sulla possibilità che la difesa possa accedere ai reperti (tra cui 54 campioni di Dna e gli abiti della vittima) su cui è stata decisa la condanna di Bossetti. Intanto, i legali di Bossetti sono alla ricerca di nuovi elementi per poter chiedere la revisione del processo.

I reportage dall'Italia e dal Mondo

Massimo Bossetti ha detto: “Non ho mai perso la speranza, sono sempre stato convinto che la giustizia mi darà ragione. Credevo che già i giudici dell’appello ci avessero concesso la perizia sul Dna, con la decisione della Cassazione ora potremo analizzare quei campioni genetici che dimostreranno che io non ho ucciso Yara“.

Processo di Yara Gambirasio

Nel 2018, Bossetti ha ricevuto la condanna definitiva all’ergastolo, in quanto ritenuto responsabile dell’omicidio della 13enne Yara Gambirasio. Yara era scomparsa da Brembate di Sopra (Bergamo) il 26 novembre del 2010, ed era stata ritrovata morta in un campo della zona dopo 3 mesi.

L'informazione è di parte. Ci sono giornali progressisti e giornali conservatori. La stessa notizia ti viene raccontata in modo diverso. Se cerchi un sito che ti spieghi le cose con semplicità, e soprattutto con imparzialità, allora questo è il posto giusto per te.

Cerchiamo le notizie del momento e te le spieghiamo meglio, senza giri di parole e senza influenzarti con le nostre opinioni.

FonteUfficiale.it è un sito di informazione generalista approvato da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News.