Negli Stati Uniti è morto un ragazzo di 13 anni dopo la seconda dose di Pfizer

I risultati preliminari dell’autopsia hanno indicato che in seguito alla vaccinazione, il cuore di Jacob Clynick si è ingrossato ed è stato circondato da liquidi

Negli Stati Uniti è morto un ragazzo di 13 anni dopo la seconda dose di Pfizer
Negli Stati Uniti è morto un ragazzo di 13 anni dopo la seconda dose di Pfizer. Jacob Clynick è morto 3 giorni dopo aver ricevuto la seconda dose del vaccino. I risultati preliminari dell’autopsia hanno indicato che in seguito alla sua vaccinazione, il cuore di Jacob si è ingrossato ed è stato circondato da liquidi, sintomi simili a quelli documentati in altri adolescenti che hanno avuto miocardite.

La morte dell’adolescente è stata segnalata ai Centers for Disease Control and Prevention (CDC) ed è oggetto di indagine da parte dei regolatori sanitari federali per determinare se esista una correlazione tra la morte e la vaccinazione.

I reportage dall'Italia e dal Mondo

La Food and Drug Administration (FDA) degli Stati Uniti ha aggiunto una nota sull’infiammazione del cuore ai vaccini Pfizer e Moderna. Durante una riunione del 23 giugno, l’Advisory Committee on Immunization Practices (ACIP) del CDC ha affermato che esiste una “probabile associazione di infiammazione cardiaca lieve negli adolescenti e nei giovani adulti dopo la vaccinazione“. Durante la riunione, i membri hanno riconosciuto più di 1.200 casi di infiammazione cardiaca tra i 16 e i 24 anni (che si verificano principalmente negli uomini).

La Food and Drug Administration ha dichiarato che aggiungerà un avvertimento sui vaccini prodotti da Pfizer e Moderna, sottolineando i “rari casi di infiammazione cardiaca negli adolescenti e nei giovani adulti“.

Il tweet

Il 20 giugno, la zia di Clynick, Tami Burages, aveva pubblicato un tweet con una foto della tessera di vaccinazione di suo nipote e questa dichiarazione (poi cancellata): “Una settimana fa il figlio 13enne di mio fratello ha avuto il suo secondo vaccino Covid. Meno di 3 giorni dopo è morto. I primi risultati dell’autopsia (fatta venerdì) erano che il suo cuore era ingrossato e c’era del liquido che lo circondava. Non aveva problemi di salute noti. Non assumeva farmaci“.

La zia ha poi aggiunto: “La nostra famiglia è devastata. Ho faticato a pubblicare la notizia su Twitter. Sono pro-vaccino. Abbiamo vaccinato mio figlio di 14 anni non appena disponibile. So che è per lo più sicuro. Il CDC deve indagare su questo. Ci sono stati altri casi di miocardite in giovani che hanno ricevuto la loro seconda dose Pfizer“.

Infine, una domanda: “Ne sono morti altri negli Stati Uniti o mio nipote è il primo? Ci sono questioni morali, etiche e di salute a cui è necessario rispondere. Se Jacob non avesse ricevuto la seconda dose, crediamo che oggi sarebbe vivo“.

L'informazione è di parte. Ci sono giornali progressisti e giornali conservatori. La stessa notizia ti viene raccontata in modo diverso. Se cerchi un sito che ti spieghi le cose con semplicità, e soprattutto con imparzialità, allora questo è il posto giusto per te.

Cerchiamo le notizie del momento e te le spieghiamo meglio, senza giri di parole e senza influenzarti con le nostre opinioni.

FonteUfficiale.it è un sito di informazione generalista approvato da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News.