Mondiali 2022: i gironi delle 55 nazionali che parteciperanno alle qualificazioni

Mondiali 2022, i gironi completi. L’Italia è finita in girone con Svizzera, Irlanda del Nord, Bulgaria e Lituania

Mondiali 2022: i gironi delle 55 nazionali che parteciperanno alle qualificazioni
Mondiali 2022: i gironi completi. Lunedì 7 Dicembre, a Zurigo (Svizzera) si sono tenuti i sorteggi delle Qualificazioni UEFA ai Mondiali in Qatar del 2022. L’Italia è stata inserita nel Gruppo C.

Le 55 nazionali europee che parteciperanno alle Qualificazioni UEFA ai Mondiali in Qatar del 2022 sono state distribuite in 10 gruppi da 5 squadre ciascuno. Accederanno ai mondiali 13 squadre. La fase finale del Mondiale si disputerà tra il 21 novembre al 18 dicembre 2022.

I reportage dall'Italia e dal Mondo

Ecco le 55 squadre che parteciperanno alle qualificazioni ai Mondiali 2022 (tra marzo e novembre 2021): Portogallo, Serbia, Irlanda, Lussemburgo, Azerbaigian, Spagna, Svezia, Grecia, Georgia, Kosovo, Italia, Svizzera, Irlanda del Nord, Bulgaria, Lituania, Francia, Ucraina, Finlandia, Bosnia, Kazakistan, Belgio, Galles, Repubblica Ceca, Bielorussia, Estonia, Danimarca, Austria, Scozia, Israele, Faroe, Moldavia, Olanda, Turchia, Norvegia, Montenegro, Lettonia, Gibilterra, Croazia, Slovacchia, Russia, Slovenia, Cipro, Malta, Inghilterra, Polonia, Ungheria, Albania, Andorra, San Marino, Germania, Romania, Islanda, Macedonia del Nord, Armenia, Liechtenstein.

Le 55 nazionali europee sono state divise in 6 fasce a seconda del ranking mondiale (le prime 5 fasce da 10 nazionali e l’ultima da 5).

Le fasce
FASCIA 1
  • Belgio
  • Francia

  • Inghilterra
  • Portogallo
  • Spagna
  • Italia
  • Croazia
  • Danimarca
  • Germania
  • Olanda
FASCIA 2
  • Svizzera
  • Galles
  • Polonia
  • Svezia
  • Austria
  • Ucraina
  • Serbia
  • Turchia
  • Slovacchia
  • Romania
FASCIA 3
  • Russia
  • Ungheria, Irlanda
  • Repubblica Ceca
  • Norvegia
  • Irlanda del Nord
  • Islanda
  • Scozia
  • Grecia
  • Finlandia
FASCIA 4
  • Bosnia
  • Slovenia
  • Montenegro
  • Macedonia del Nord
  • Albania
  • Bulgaria
  • Israele
  • Bielorussia
  • Georgia
  • Lussemburgo
FASCIA 5
  • Armenia
  • Cipro
  • Isole Faroe
  • Azerbaigian
  • Estonia
  • Kosovo
  • Kazakistan
  • Lituania
  • Lettonia
  • Andorra
FASCIA 6
  • Malta
  • Moldavia
  • Liechtenstein
  • Gibilterra
  • San Marino

Sono stati, poi, formati 5 gironi da 6 nazionali (F-J) e 5 gironi da 5 nazionali (A-E). Sono stati, però, vietati (per questioni geopolitiche) gli incontri tra Armenia-Azerbaigian, Gibilterra-Spagna, Kosovo-Bosnia, Kosovo-Serbia, Kosovo-Russia e Ucraina-Russia. Inoltre, per evitare rallentamenti dovuti a condizioni meteorologiche avverse, alcune squadre non sono state inserite nello stesso girone (Bielorussia, Estonia, Isole Faroe, Finlandia, Islanda, Lettonia, Lituania, Norvegia, Russia e Ucraina).

Le 10 vincitrici dei gironi otterranno la qualificazione ai Mondiali, mentre le 10 seconde classificate, più le 2 nazionali escluse con il miglior piazzamento in UEFA Nations League, andranno ai playoff (verranno suddivise in 3 gruppi: le vincitrici otterranno la qualificazione).

I gironi
GIRONE A
  • Portogallo
  • Serbia
  • Irlanda
  • Lussemburgo
  • Azerbaigian
GIRONE B
  • Spagna
  • Svezia
  • Grecia
  • Georgia
  • Kosovo
GIRONE C
  • Italia
  • Svizzera
  • Irlanda del Nord
  • Bulgaria
  • Lituania
GIRONE D
  • Francia
  • Ucraina
  • Finlandia
  • Bosnia
  • Kazakistan
GIRONE E
  • Belgio
  • Galles
  • Repubblica Ceca
  • Bielorussia
  • Estonia
GIRONE F
  • Danimarca
  • Austria
  • Scozia
  • Israele
  • Faroe
  • Moldavia
GIRONE G
  • Olanda
  • Turchia
  • Norvegia
  • Montenegro
  • Lettonia
  • Gibilterra
GIRONE H
  • Croazia
  • Slovacchia
  • Russia
  • Slovenia
  • Cipro
  • Malta
GIRONE I
  • Inghilterra
  • Polonia
  • Ungheria
  • Albania
  • Andorra
  • San Marino
GIRONE J
  • Germania
  • Romania
  • Islanda
  • Macedonia del Nord
  • Armenia
  • Liechtenstein

L’Italia è tra le prime 10 nazionali nel ranking mondiale ed è stata, quindi, inserita tra le teste di serie. Ha, così, evitato di ritrovarsi in girone con un’altra grande nazionale europea.

L'informazione è di parte. Ci sono giornali progressisti e giornali conservatori. La stessa notizia ti viene raccontata in modo diverso. Se cerchi un sito che ti spieghi le cose con semplicità, e soprattutto con imparzialità, allora questo è il posto giusto per te.

Cerchiamo le notizie del momento e te le spieghiamo meglio, senza giri di parole e senza influenzarti con le nostre opinioni.

FonteUfficiale.it è un sito di informazione generalista approvato da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News.