Sono stati liberati Pier Luigi Maccalli e Nicola Chiacchio

Pier Luigi Maccalli e Nicola Chiacchio erano stati rapiti in Niger nel 2018. La notizia della liberazione è stata confermata dal governo italiano

Sono stati liberati Pier Luigi Maccalli e Nicola Chiacchio
Liberati Padre Luigi Maccalli e Nicola Chiacchio. Pierluigi Maccalli (un sacerdote originario di Crema) e Nicola Chiacchio (un turista italiano) sono stati liberati in Mali dopo essere stati rapiti da gruppi estremisti.

I 2 italiani sono stati liberati insieme alla cooperante francese Sophie Pétronin (liberata al termine di 1.380 giorni di prigionia e sequestrata in Mali nel dicembre del 2016) e un ex ministro del Mali, Soumaila Cisse.

I reportage dall'Italia e dal Mondo

La notizia è stata confermata con una nota dal ministero degli Esteri italiano:

I 2 erano apparsi in un video pubblicato sul sito Airinfoagadez.

Padre Maccalli era stato rapito nella notte tra il 17 e il 18 settembre 2018 a Bomoanga (Niger) dove si trovava come missionario della Società delle Missioni Africane (SMA). Il religioso aveva svolto missioni anche in Costa d’Avorio. Di Nicola Chiacchio, invece, non si sa quasi nulla del suo rapimento.

La loro liberazione sarebbe avvenuta dopo il rilascio, da parte del governo del Mali, di 200 prigionieri jihadisti. Gli italiani, ora, si trovano a bordo del volo decollato dalla città settentrionale di Tessalit e diretto a Bamako, insieme all’ex ministro maliano Soumaila Cisse e alla cooperante francese Sophie Petronin.

Si ritiene che il gruppo legato ad al Qaeda, noto come Jama’a Nusrat ul Islam wa al Muslimin (Jnim), tengano sequestrati almeno altri 5 stranieri (il medico australiano Ken Elliott, la suora colombiana Gloria Cecilia Narvaez Argoti, il cittadino sudafricano Christo Bothma, la svizzera Beatrice Stockly e il rumeno Julian Ghergut).

L'informazione è di parte. Ci sono giornali progressisti e giornali conservatori. La stessa notizia ti viene raccontata in modo diverso. Se cerchi un sito che ti spieghi le cose con semplicità, e soprattutto con imparzialità, allora questo è il posto giusto per te.

Cerchiamo le notizie del momento e te le spieghiamo meglio, senza giri di parole e senza influenzarti con le nostre opinioni.

FonteUfficiale.it è un sito di informazione generalista approvato da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News.