Antonio Vaglica ha vinto Italia’s Got Talent 2022

Il cantante Antonio Vaglica si è aggiudicato la vittoria della dodicesima edizione di Italia’s Got Talent


Antonio Vaglica ha vinto Italia’s Got Talent 2022
Antonio Vaglica ha vinto Italia’s Got Talent 2022. Il cantante 18enne si è aggiudicato la vittoria della dodicesima edizione del talent e il montepremi di 100 mila euro. Al secondo posto l’illusionista Francesco Fontanelli e al terzo posto il ballerino non udente Simone Corso.

La finale è andata in onda in diretta dagli studi di Cinecittà, mercoledì 23 marzo su Sky e Tv8. Alla conduzione confermata Lodovica Comello. In giuria Elio, Mara Maionchi, Frank Matano e Federica Pelligrini.

I reportage dall'Italia e dal Mondo
I finalisti
  • Antonio Vaglica: studente 18enne di Mirto Crosia (CS) che si è esibito sulle note di “SOS d’un terrien en detresse” di Daniel Balavoine, un brano che parla di un essere umano che non sente di appartenere a questa Terra e dunque lancia un grido d’aiuto verso il cielo (che ha ottenuto il Golden Buzzer da parte di Elio);
  • Davide Battista: 14enne trombettista di Melito di Napoli, alle porte del capoluogo campano, che ha reinterpretato con il suo strumento “Voce” di Madame (che ha commosso e conquistato Mara al punto da spingerla a premere il Golden Buzzer);
  • Federico Martelli: 35enne di Milano che con il suo tormentone “Bello Bello” ha vinto la terza puntata e subito dopo è diventato un brano virale su tutti i social fino ad entrare nelle classifiche dei pezzi con più streaming;
  • Davide Inserra: 12enne di Siracusa, che si è esibito in uno spettacolare e vivacissimo numero di break dance sulle note della hit planetaria “Lose Yourself” di Eminem (sommerso dalla pioggia di coriandoli del Golden Buzzer di Federica);
  • Medhat Mamdouh: 28enne musicista egiziano de Il Cairo che ha suonato magistralmente il suo flauto tanto da convincere il veterano Frank Matano a spingere il pulsantone dorato per il suo Golden Buzzer;
  • Simone Corso: il Golden Buzzer di Lodovica Comello, 26enne ballerino sardo sordo dalla nascita, che riesce a ballare grazie alle solo vibrazioni che percepisce incarnando perfettamente lo spirito di Italia’s Got Talent: dimostrare che non ci sono limiti quando una persona ha talento;

  • Fellon Rossi: che ha proposto un elettrizzante numero con le balestre dal grado di difficoltà elevatissimo: unica donna in Europa ad esibirsi in numeri di questo tipo, in una disciplina altamente pericolosa e adrenalinica, ha riscosso unanime consenso sia dai giudici al tavolo che dal pubblico;
  • Holler e Kimberly Zavatta: fratello e sorella che si sono esibiti in un numero acrobatico sui pattini a rotelle conquistando, quasi a furor di popolo, il primo Golden Buzzer Cumulativo nella storia del programma;
  • Temple London: vincitori dell’ottava e ultima puntata di Audizioni, padre e figlio londinesi protagonisti di un numero impressionante di Kung Fu, a rappresentare la loro filosofia di vita in perfetto equilibrio tra acrobazie spettacolari ed energia Zen;
  • Giorgia Fumo: comica 35enne romana ma pisana di adozione, anche lei vincitrice dell’ottavo episodio, che ha interpretato un monologo comico dedicato ai social network e alle ragazze che vengono lasciate dai propri partner;
Ai primi 10 finalisti se ne aggiungeranno 2 che vinceranno i Golden Buzzer del pubblico:
  • L’illusionista Francesco Fontanelli: studente di farmacia di 22 anni di San Vincenzo, piccolo paesino sul mare nella provincia di Livorno, che ha portato la sua magia nel quinto episodio;
  • Bounce Factory: composta da 26 elementi tra i 17 e i 24 anni di Roma, che nel corso della quarta puntata di #IGT ha portato in scena una coreografia caratterizzata da pigiami e cuscini;
  • “Cronopia” Agostina Mendiola: contorsionista in un corpo da comica (o viceversa?), di origini argentine e ora a Vicenza, tra i protagonisti della settima puntata;
  • Lorenzo Maragoni: il suo numero è a metà tra la poetry slam e la stand-up comedy (in scena nel secondo appuntamento di #IGT), capace di raccontare la Storia in un modo unico con un monologo fatto di giochi di parole velocissimi;
  • Il musical a basso costo di Umberto e Damian: che nel corso della quarta parte di Audizioni hanno interpretato in versione low cost una scena dell’amatissimo film d’animazione “Frozen” con Elsa, la splendida protagonista.
Chi è Antonio Vaglica

Antonio Vaglica, 18 anni, è arrivato accompagnato dalla mamma da Mirto, e si è presentato sul palco di Italia’s Got Talent ‘22 spinto “da una grande passione per la musica” e per dimostrare il meglio di sé, “dopo un’infanzia passata a sentirmi sbagliato“. “Ho vissuto un momento di discriminazioni che mi hanno fatto stare davvero male. […] Con questa canzone mi sento libero ed esprimo tutto“. “Quando ero piccolo prestavo molta attenzione ai giudizi degli altri e mi sentivo sbagliato. A Italia’s Got Talent mi sento a mio agio perché vedo altri talenti altre passioni. Il brano ’Sos’ di Dimash parla di un essere umano che non si sente appartenere a questa terra è per questo che lancio questo grido di ‘Sos’ in cielo“.

L'informazione è di parte. Ci sono giornali progressisti e giornali conservatori. La stessa notizia ti viene raccontata in modo diverso. Se cerchi un sito che ti spieghi le cose con semplicità, e soprattutto con imparzialità, allora questo è il posto giusto per te.

Cerchiamo le notizie del momento e te le spieghiamo meglio, senza giri di parole e senza influenzarti con le nostre opinioni.

FonteUfficiale.it è un sito di informazione generalista approvato da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News.