Lo stato di emergenza per siccità

Il Consiglio dei ministri si riunirà alle ore 18.00 a Palazzo Chigi, per deliberare lo stato d’emergenza per la siccità nelle aree maggiormente colpite

Lo stato di emergenza per siccità
Lo stato di emergenza per siccità. Il Consiglio dei ministri dovrebbe riunirsi alle ore 18.00 a Palazzo Chigi, per “Deliberare lo stato d’emergenza per la siccità nelle aree maggiormente colpite“. Il condizionale è d’obbligo perché il presidente del Consiglio Mario Draghi ha raggiunto in mattinata Canazei, dove è stata allestita la centrale operativa che sta coordinando le operazioni di soccorso e di ricerca sulla Marmolada, dopo la tragedia scaturita dal crollo di un seracco.

Nel caso in cui il premier dovesse riuscire a tornare a Roma in tempo per la riunione a Palazzo Chigi, il Governo dovrebbe approvare la richiesta di stato di emergenza per siccità avanzata nei giorni scorsi da alcune Regioni: Lombardia, Emilia Romagna, Lazio, Piemonte, Friuli, Veneto e Umbria.

I reportage dall'Italia e dal Mondo

Con lo stato di emergenza per siccità, la Protezione civile acquisirà poteri speciali sul territorio e potrà decidere di razionare l’acqua potabile o di utilizzare delle risorse economiche (stanziate ad hoc) in deroga alle norme vigenti.

L’emergenza siccità avrà, però, bisogno sia di soluzioni a breve termine (come il razionamento dell’acqua) che a lungo termine (come l’ammodernamento del sistema idrico nazionale, caratterizzato da una grande percentuale di perdita d’acqua). Per risolvere il problema degli acquedotti, il governo ha messo sul tavolo quasi un miliardo e mezzo di euro. E nuovi investimenti saranno fatti in futuro.

Il governo, inoltre, sta considerando l’idea di nominare un commissario straordinario per la siccità che dovrebbe occuparsi dell’emergenza nei prossimi anni.

L'informazione è di parte. Ci sono giornali progressisti e giornali conservatori. La stessa notizia ti viene raccontata in modo diverso. Se cerchi un sito che ti spieghi le cose con semplicità, e soprattutto con imparzialità, allora questo è il posto giusto per te.

Cerchiamo le notizie del momento e te le spieghiamo meglio, senza giri di parole e senza influenzarti con le nostre opinioni.

FonteUfficiale.it è un sito di informazione generalista approvato da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News.